Categories: Design

Donate freschezza al vostro arredamento con il colore verde acqua

Fresco, senza tempo e contemporaneo, una grande risorsa per valorizzare gli interni di casa

Tutto sul colore verde acqua: ritorniamo a parlare di colori e design sempre con un occhio di riguardo al benessere psicofisico e all’ambiente.

Il verde acqua è un  colore retrò, che ricorda gli anni ’50, ed è in grado di rivitalizzare un arredamento in un batter d’occhio! E’ un colore rilassante, stimolante ed equilibrato.

Questo colore è disponibile in molte varianti e può essere utilizzato in tutti gli ambienti della casa.

Può essere abbinato a molti altri, ma soprattutto conferisce un’irresistibile nota vintage a qualsiasi interno. Scopriamolo meglio insieme, quali siano i benefici che puà portare a livello di relax, quale sono gli abbinamento e in che ambienti della casa utilizzarlo al meglio.

Significato del colore verde acqua

E’ un colore che evoca l’acqua, il mare

Il colore verde acqua si avvicina al colore turchese. Evoca l’acqua delle lagune delle isole paradisiache, ma anche le spiagge del Mediterraneo e le piscine. Si tratta di un colore solare, per cui questa tonalità ci fa vivere i nostri interni come se fossimo in vacanza, ma non è necessariamente limitata alle case di villeggiatura.

E’ un colore che si associa a perseveranza e a tenacia, concetti che si riflettono nel perseverare continuo del moto ondoso ad esempio.

Molto più di un colore, questa tonalità pastello è disponibile in diverse sfumature per soddisfare tutti i gusti.

Caratteristiche

Si colloca a metà strada tra l’azzurro, il verde mandorla, il verde smeraldo o il verde celeste, e si rivela quindi in alcuni degli aspetti più interessanti in termini di resa.

Prima di adottarla nei vostri interni, vi consiglio vivamente di consultare una palette colori che vi permetterà di scoprire questa tonalità in tutto il suo splendore.

Come si sceglie?

Vi consiglio di fare delle prove prima si sceglierla ad esempio per le pareti della vostra casa. Come regola generale, è sempre consigliabile farlo quando si sceglie un colore.

Per una tonalità verde acqua, vi invito a preparare pannelli di 1 m2 di diverse tonalità e a spostarli nella stanza, poiché le tonalità possono variare a seconda della luce.

Può diventare rapidamente freddo se contiene troppo blu e la stanza è esposta a nord.

Questo problema può essere superato utilizzando luci artificiali calde. Si può anche giocare con le texture inserendo materiali come canna, lana, velluto e colori caldi.

Si noti inoltre che questo colore acquisterà molto valore su superfici di grandi dimensioni.

Gli abbinamenti

Il verde acqua può essere abbinato a tutti i tipi di colori, dai più chiari ai più scuri, grazie al suo aspetto naturale e senza tempo.

Può essere abbinato a colori naturali come il legno grezzo o il rattan, a colori caldi o profondi come il giallo senape, il blu anatra o il nero.

Questo colore mi piace davvero molto , soprattutto in combinazione con il giallo (fiori gialli ad esempio), ma anche con il rosa pastello, per una decorazione un po’ fuori dal tempo. Ma in una combinazione di colori ampia come quella dell’ingresso, è perfetto.

Come utilizzare il verde acqua per arredare?

Il verde acqua ha un’atmosfera vintage e viene utilizzato soprattutto per il suo aspetto rilassante e zen.

È uno dei verdi più facili da padroneggiare, poiché si abbina a tutti gli altri colori e a tutti gli stili, dallo shabby chic e i piccoli fiori ai mobili contemporanei e di design. Il bianco lo fa risaltare. I rosa diventano tenui. Gli arancioni e i gialli iniziano a vibrare e a riscaldare.

A seconda della sua intensità, occuperà più o meno spazio in una stanza. Non è quindi consigliabile utilizzarlo su ogni parete, soprattutto se il suo tono è forte. Viene spesso abbinato al bianco o al rosa e al giallo pallido.

Il suo aspetto sarà più moderno se lo abbinerete ad altri blu o verdi o anche al bianco e al nero, poiché si presta molto bene ai contrasti.

Una camera da letto in colore verde acqua

Una camera da letto verde acqua, una vera e propria oasi di pace: è sicuramente la stanza che più si presta al verde acqua e al suo lato rilassante e cocooning, la migliore garanzia di un buon sonno.

Scegliete una tonalità leggermente più scura e usatela intorno al letto per creare un vero e proprio bozzolo per la zona notte. La cosa migliore è combinare la biancheria da letto in diverse tonalità di blu caldo (ad esempio, un blu turchese).

Dopodiché, naturalmente, tutto è possibile, ad esempio qualche nota di arancione o di giallo per ravvivare l’ambiente. Sta a voi scegliere in base ai vostri gusti e desideri del momento.

Se volete trattare questo colore con cura, optate per un colore neutro alle pareti, bianco, lino, beige o un grigio molto tenue, e mettete il verde acqua sulla biancheria da letto, lenzuola, cuscini, tende, cuscini… o su un piccolo mobile: cassettiera, comodini o chiffoniera. Questo sarà sufficiente per ottenere un effetto molto rilassante e distensivo.

In bagno

Questo colore è perfetto per questa stanza, probabilmente per la sua morbidezza e freschezza. Per un’atmosfera d’altri tempi e vintage, scegliete questo colore per le pareti, ma se preferite uno spazio più moderno, mettete solo uno o due mobili in questo colore.

Il tono può essere un po’ più scuro. In questo caso, evitate troppi accessori e mantenete la semplicità.

Aggiungete delle piante verdi per accentuare la freschezza di questo spazio. Si può optare per un lavabo di design e una vasca a isola dalle linee pulite. E perché non optare per piastrelle bianche e nere? Si integra con discrezione nell’arredamento.

Nel vostro salotto colore verde acqua

In soggiorno, optate per decorazioni verde acqua; se volete metterlo a tutti i costi sulle pareti, scegliete di dipingere le cornici o una base e puntate su accessori in questa tonalità. Alcuni bei vasi, cuscini con motivi grafici, oggetti decorativi o persino tende.

Le tende di questo colore evitano di appesantire lo spazio e conferiscono una leggerezza che vi si addice molto. È possibile combinare questo colore con toni più scuri per ottenere un’atmosfera molto calda.

Poggiapiedi e cestini, molto di moda al momento, in colori sobri o naturali, si abbinano perfettamente a questa tonalità.

In cucina

In cucina, il verde acqua può essere utilizzato su piastrelle minerali, pareti o mobili.

Con piastrelle o parquet verniciato in continuità con il soggiorno se la cucina è a vista, valorizza i mobili neri, impreziositi da qualche barattolo vintage, antiche biscottiere o piatti di metallo. Non dimenticate un piano di lavoro in legno, che è il collegamento ideale tra il pavimento e gli armadi neri.

Quando la stanza si apre su una veranda o su un giardino, il verde acqua assume una dimensione completamente nuova, sembrando un’estensione dell’esterno.

Gli spazi esterni e interni si rispondono a vicenda con una bella tonalità di verde e appaiono più ampi.

I mobili possono improvvisamente avere un fascino incredibile grazie a questa tonalità, ma non in total look, che sarebbe un po’ insipido, piuttosto su una sola parte, mentre l’altra è in una tonalità come il blu navy, il rosa cipria, il bianco perlato o il grigio topo.

Osate con la fantasia, il verde acqua si abbina a molti colori! Aggiungere le maniglie, valorizza completamente il mobile, conferendogli eleganza e raffinatezza.

Nella camera da letto di un bambino

Il verde acqua si sposa bene con uno stile di decorazione scandinavo e moderno. Le pareti sono di una tonalità abbastanza chiara di verde acqua, ma non è necessario utilizzare questo colore su tutte le pareti, è possibile mescolarlo con il bianco.

Per i ragazzi, invece, optate per le righe bianche e nere in uno spirito molto grafico. Tappetini, cuscini gialli e cestini bianchi e neri o neri e naturali: il risultato è perfetto. Optate quindi per mobili in legno naturale o in metallo nero: la stanza è senza tempo e molto contemporanea.

Tessuti spessi e confortevoli rendono la stanza più accogliente. Una volta cresciuto, il bambino può mantenere questa base e progettare la stanza in modo diverso. Nella stanza di vostra figlia con elementi color pesca, corallo o rosa cipria, l’atmosfera diventa improvvisamente frizzante e molto piacevole, senza essere troppo femminile!

Altri consigli di arredo casa

Non perdertevi questi approfondimenti

Outbrain
Share
Published by
admin

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.