Piante e fiori

Fiori gialli, i più belli per dare luce al giardino e al balcone

Tante varietà di fiori dal colore che evoca vitalità, luminosità ed energia!

Il giallo è un colore che evoca subito vitalità, luminosità ed energia. Vediamo come abbellire il proprio giardino usando fiori gialli di diverse sfumature, per evitare che un look basato solo sul giallo stufi ed innervosisca. Fanno parte delle piante con i colori più stimolanti come i fiori arancioni ed i fiori rossi.

Fiori gialli, i più belli per dare luce al giardino e al balcone

Fiori gialli: significato

 

Fiori gialli da giardino

Scegliete di disporre le piante di fiori gialli secondo le tonalità, le forme, il periodo di fioritura e le texture che meglio si sposano con quel particolare angolo di giardino o di terrazzo. Per evitare che il troppo giallo diventi iper-stimolante, il primo passo da compiere è quello di valutare gli spazi a disposizione.

Diverse nuance hanno l’obiettivo di dar vita a un vivace colpo d’occhio, mentre concentrarsi solo su due sfumature, da disporre in due diversi punti del giardino, creerebbe equilibrio.

Perfetti come fiori da balcone, i fiori gialli illuminano gli angoli più bui del terrazzo con i loro colori solari, state attenti ad alternarli a fiori azzurri e fiori bianchi, per creare macchie di colori più riposanti.

Preferite i bulbi da fiore per le bordure delle aiuole, come gli iris e i nasturzi, che rallegrano il giardino fiorendo già a marzo. Tra gli arbusti bassi, per creare macchie di colore d’effetto, puntate sulla ginestra e la forsizia.

Per il balcone e per le aiuole invece, sono ideali piante dal portamento strisciante o che rimangono basse, come la mahonia, la kerria del Giappone, l’euforbia e l’erba medica dai fiori gialli (Medicago falcata).

Fiori gialli spontanei

Tra tutte le piante spontanee quelle a fiori color dell’oro l’erba medica della specie Medicago falcata e la lupolina (Medicago lupulina), che ha infiorescenze che ricordano il luppolo. Queste sono quelle più comuni, che crescono in tutta Italia.

Altra pianta spontanea dai fiori gialli che cresce nei campi in tutta l’area mediterranea è il lino campanulato (Linum campanulatum) dai fiorellini a a campana.

Erbe spontanee con fiori gialli

Piante perenni a fiori gialli

Fiori gialli estivi

Fiori estivi per definizione sono il girasole, la rudbeckia ed il coreopsis. Fanno parte della famiglia delle Asteraceae, la stessa di un altro fiore giallo, la calendula.

Le piante di fiori gialli non hanno bisogno di particolari cure, sono autonomi e resistenti.

Il girasole

Se il girasole è noto per la particolarità di girare il capolino verso il sole, per questo si chiama pianta eliotropa.

fiori gialli girasoli
I girasoli si moltiplicano, molto spesso, per dispersione dei semi

La rudbeckia

La rudbeckia si caratterizza per fiori bicolor (Rudbeckia hirta) e cresce bene anche a mezz’ombra.

fiori gialli
La rudbeckia può essere disposta anche a mezz’ombra

Il coreopsis

Il coreopsis è una pianta di campo resistente al freddo e fiorisce, in genere, dall’inizio della primavera fino a tarda estate.

fiori gialli
Il coreopsis presenta fiori screziati di rosso

La viola del pensiero

Un’altra pianta erbacea perenne con fiori gialli è la viola del pensiero, della famiglia delle Violaceae, di cui fanno parte ben 400 specie. Sopporta bene anche gli inverni rigidi.

L’enotera

L’enotera macrocarpa, delle Onagraceae, detta anche ‘primula del Missouri’, è un fiore di campo che viene utilizzato anche per realizzare composizioni.

Fiori gialli invernali

La mimosa

La mimosa è un albero pace di raggiungere diversi metri di altezza. I suoi fiori sono pallini impalpabili a grappolo che appaiono sui rami a febbraio, tanto da essere il simbolo della festa della Donna l’8 marzo.

Essendo molto sensibile alle gelo, ricordatevi di metterla a dimora al riparo e proteggerla dalle gelate.

L’iris

Liris, della famiglia delle Iridaceae, è facile da curare, ed è presente anche nelle sfumature dell’arancione e del rosso. Il terreno può anche essere arido, purché sia soffice, fertile e in pieno sole.

In giardino questo fiore è perfetto per abbellire l’area intorno a stagni e laghetti. Ha bisogno di terreno secco, purché soffice, fertile e di sole.

La thunbergia

La thunbergia alata, delle Acanthaceae, è nota con l’appellativo di ‘Susanna dagli occhi neri’, essendo una pianta rampicante con gola rossa o viola.

Il croco

Della stessa famiglia degli iris sono i crocus con fiore a forma di coppa e foglie lunghe e sottili.

fiori gialli
I tepali dei crochi hanno forma a coppa e sono di color giallo intenso. Da essi si estrae lo zafferano

I crochi fioriscono già a fine inverno, come le primule, ma i primi preferiscono i luoghi assolati e non hanno problemi nel sopportare pioggia e freddo.

Fiori gialli primaverili

Alcune specie hanno una fioritura particolarmente breve (1-5 settimane), altre fioriscono due volte nell’arco dell’anno.

Le primule

Appartiene alle Primulacee, la primula, che si caratterizza per fiori delicati, presenti in due combinazioni di giallo. Vanno protette dalle gelate notturne . Prediligono terreni leggeri, acidi e un posizionamento in penombra.

L’emerocallide

L’emerocallide, o ‘Bella di Giorno‘ è della famiglia delle Asphodelaceae. I fiori hanno la caratteristica di vivere un solo giorno, ma il periodo può durare diverse settimane.

fiori gialli
Il colore del fiore dell’emerocallide è giallo ambrato e può virare sull’arancione

L’emerocallide si adatta a diversi climi.

Il narciso

Abbondante anche la fioritura del narciso, della famiglia delle Amaryllidaceae. Si trova in due diverse sfumature di giallo ed è molto odoroso.

Il narciso è una bulbosa che predilige i terreni non torbosi, soffici, ben concimati e irrigati in estate. L’impianto, invece, va effettuato in autunno.

La rosa tea

Di color giallo è la varietà detta rosa tea, ma ci sono cultivar specifici con colori molto brillanti o profondi come la rosa ‘Graham Thomas’, realizzata nel 1983 dal botanico britannico che le ha dato il nome. Elegante e raffinata, si distingue per i suoi petali color giallo ambra, ampi e fitti, e per un gradevolissimo ed intenso profumo.

La rosa, andrà protetta dalle gelate. In autunno e in inverno necessiterà di qualche potatura di mantenimento.

Arbusti e piante dai fiori gialli di primavera

Per abbellire il proprio giardino si possono usare anche arbusti di fiori gialli come il gelsomino di San Giuseppe fiorisce d’inverno con piccoli fiorellini gialli odorosi.

fiori gialli
Il gelsomino d’inverno ha fiori piccoli e molto odorosi

La forsizia (Forsythia), la mahonia primaverile si contraddistingue per grappoli luminosi e cangianti.

Riproduzione agamica dei fiori gialli

Gli iris e i narcisi vanno riprodotti con la tecnica della moltiplicazione agamica, alla fine dell’estate (gli iris) e tra settembre e ottobre (il narciso), piantando i piccoli che crescono attorno al bulbo principale. Il sistema della semina viene utilizzato, invece, per ottenere nuove varietà.

Le piante come il girasole e le rudbeckie possono essere riprodotte per:

  • Impollinazione entomogama (tramite insetti)
  • Dispersione (i semi cadono sul terriccio e vengono dispersi dagli insetti)

Parassiti e malattie

Molti i parassiti e le malattie che attaccano le piante di fiori gialli. Iris e narcisi sono i più delicati, la rosa e i fiori di campo i più resilienti.

Batteri

La mosca dei bulbi, nemico di bulbose e rizomatose. Nematode, un parassita che impedisce la crescita delle piante, attacca specialmente iris e rose.

fiori gialli malattie
Un attacco virale causa maculature fogliari verdi e gialle

Funghi

I funghi più diffusi sono:

  • Marciume dei bulbi
  • Seccume delle foglie, causa macchie bruno-giallastre e caducità precoce
  • Ruggine delle piante, provoca macchie bruno-rossastre che provocano la morte delle foglie e poi della pianta
  • Muffa verde, attacca i bulbi mal conservati
  • Muffa bianca, genera chiazze bianco-giallastre e pelose
  • Marciume delle foglie e dei fiori, causa macchie brunastre sui fiori e bruno-grigiastre sulle foglie, cui segue la morte della pianta che si ricopre di muffa grigia

Insetti

I fiori gialli sono spesso vittima di insetti come gli acari ed i pidocchi, parassiti che attaccano i bulbi.

Virus

La più conosciuta è la maculatura fogliare, un attacco virale che provoca chiazze verde-giallo

Non perdere le nostre altre guide per curare il giardino in maniera efficace:

  • fiori blu, bellissimi e diversi, scopriamo le varietà più diffuse
  • fiori viola: dal blu al lilla un’esplosione di colori

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close