Fiori arancioni: sono perfetti per il giardino e per decorare la casa in autunno

di La Ica del 23 novembre 2018

I fiori arancioni possono essere i più adatti ad un giardino autunnale, ma sono splendidi da donare per occasioni speciali e per decorare la casa. Approfondiamo meglio quali sono i fiori di questo colore.

Fiori arancioni: sono perfetti per il giardino e per decorare la casa in autunno

L’arancione rappresenta la positività, la spiritualità ma anche la passione, la femminilità ed il coraggio. Tutto dipende dalla sfumatura di colore.

I fiori arancioni sono quelli che più spiccano visivamente in un’aiuola. Non a caso questo colore ricorda il fuoco, il sole, la luce e il calore, sprigionando energia e vitalità. Ecco una selezione di fiori e varietà speciali dalle tinte rosso-arancio-giallo anche di piante che hanno corolle che normalmente sbocciano in altri colori.

Fiori arancioni: i nomi dei più comuni

Gazania

La gazania è apprezzata è un fiore annuale adatto alle aiuole esposte al sole, perché le sue corolle tendono ad aprirsi soprattutto con la luce piena. Ricordano le margherite, ma con un capolino centrale più scuro.

Vi innamorerete della varietà Gazania splendens nel cultivar ‘ Mini Star Tangerine’ con i suoi grandi fiori arancioni.

fiori arancioni

Una splendida varietà di Gazania splendens è il cultivar ‘ Mini Star Tangerine’ con i suoi grandi fiori arancioni

Ranuncolo

Il ranuncolo (Ranunculus asiaticus) ha molti ibridi di tutti i colori, realizzati sia con fiori singoli che doppi, Questa enorme corolla esplode generosa su un unico stelo eretto. Perfetto per i bouquet più sofisticati, è usatissimo dai fioristi.

Scegliete la varietà ‘Bloomingdale Orange’ che vi darà fiori molto grandi, doppi, e dall’arancio abbagliante.

fiori arancioni

Il fiore perfetto per il buoquet è il ranuncolo

Calendula

Apprezzata a livello decorativo, soprattutto in Messico, è la calendula (Calendula officinalis). I suoi fiori, caratterizzati da un punto centrale più scuro, hanno tutta la gamma di arancioni. Durano per tutta l’estate fino alle gelate. Nell’orto aiuta a sbarazzarsi dei nematodi grazie alle sue secrezioni radicali.
È usata in erboristeria per le proprietà calmanti e antinfiammatorie e in cucina.

Per un arancio brillante e pieno scegliete la varietà ‘Orange King’ con i fiori doppi. Presenta diverse cultivar, ma la ‘Alpha’, la ‘Orange Prince’ e la ‘Indian Prince’ sono quelle che danno i fiori di una bellissima sfumatura aranciata.

fiori arancioni

La calendula ha proprietà antinfiammatorie

Escolzia

L’escolzia ricorda un piccolo papavero. Può essere invasiva, poiché si risemina di anno in anno, ma è anche un vantaggio perché colmerà tutti i buchi, e senza bisogno di cure specifiche. In erboristeria è usata per dormire.
Esistono varietà, con fiori bianchi, gialli o rossi, il cultivar Eschscholzia californica ssp. Mexicana ha meravigliosi fiori arancioni.

Garofano indiano o Tagete 

Chiamato anche garofano indiano, il tagete offre fiori singoli o doppi in una gamma completa di sfumature dal giallo all’arancione, fino al marrone chiaro. Non ha un odore molto gradevole, ma piantato nell’orto terrà lontani i parassiti (nematodi, mosche bianche, tripidi….). Tra le tante cultivar, ci piace il garofano indiano ‘Safari tangerine’ con i suoi fiori color mandarino.

fiori arancioni

Il tagete in India è il fiore del matrimonio

Crisantemo

Anche il crisantemo (Chrysanthemum indicum), che appartiene alla stessa famiglia della zinnia peruviana, è utile per dare un tocco di colore in autunno.

fiori arancioni

Crisantemo arancione

Strerlizia

Per realizzare superbe composizioni autunnali si può scegliere tra un fiore tropicale dal portamento elegante come la sterlizia (Strelitziaceae), detta anche ‘uccello del Paradiso’.

fiori arancioni

La sterlizia con la sua cresta brillante è elegante e sta bene anche da sola

Thunbergia

Chiamata anche Susanna di Zanzibar o Susanna dagli occhi neri, la Thunbergia alata è una perenne coltivata annualmente i cui fiori arancioni dal cuore viola scuro si rinnovano durante tutta la stagione estiva.

Sono disponibili varierà con fiori crema, gialli o arancioni, ma questi ultimi sono i più eccezionali in contrasto con la macchia viola scuro della parte interna, come ad esempio la varietà ‘Sunny Suzy red orange’.

Susanna dagli occhi neri o Thumbergia ha una parte centrale scura

Zinnia

La zinnia è un grazioso fiore annuale dalla forma simile alla margherita, il capolino terminale solitario e diverse file di petali molto colorati. È disponinile in una vasta gamma di colori, tra cui bianco, giallo, rosso, lilla, viola, verde e naturalmente arancione.

Tra le molte cultivar, la Zinnia elegansha e la Zinnia haageana ‘Orange star’ hanno fiori arancioni brillanti.

fiori arancioni

La zinnia ama i terreni soffici ed asciutti e molto sole

Fiori arancioni: significato

I tulipani arancioni rappresentano l’armonia, mentre il giglio arancione (Liliacee) è associato alla passione. Le gerbere simboleggiano allegria e vitalità.

Nel Regno Unito i garofani (Dianthus) sono ‘il fiore del buon auspicio’, vengono infatti spesso donati per festeggiare una nascita.

fiori arancioni

Un garofano nel Regno Unito porta buona fortuna

Il flor de cempasúchil(il tagete) è il simbolo del messicano Día de los Muertos (infatti si trova nel film d’animazione Disney/Pixar, Coco), in quanto rappresenta il dolore.

Mentre il crisantemo color arancio è il fiore dei morti nella cultura cristiana, anche se nel mondo anglosassone è un fiore da regalare alle donne.

E una rosa (famiglia delle Rosacee) color pesca richiama la femminilità, mentre la bignonia, dia fiori a calice, simboleggia fama e successo.

Fiori arancioni a grappolo

Bignonia

La bignonia (Campsis grandiflora) è un arbusto fiorito rampicante semi-persistente proveniente dal Sud Africa, ed offre magnifici fiori dal calice a forma di trombetta, raccolti in grappoli di un arancione brillante, ma possono essere gialli o rossi. Si schiudono da luglio a settembre.

Per avere fiori arancini meglio scegliere il genere bignonia radicans nelle colorazioni aranciate oppure il Campsis radicans nelle varietà Campsis tagliabuana ‘Madame Galen’ dai grandi fiori arancio-rosso e la Campsis radicans ‘Indian Summer’ dai fiori di color arancio purissimo.  

fiori arancioni

La bignonia soffre il freddo

Soffre il freddo, per cui va piantata in zone a clima mite. È una bellissima pianta adatta alla veranda, ma bisogna prevedere un supporto robusto per farla arrampicare. È perfetta per decorare una pergola, una recinzione o addirittura un albero.

Phisalis

La physalis peruviana (o alchechengio peruviano) viene anche usata in cucina, ma è soprattutto utilizzata come decorazione per la sua meravigliosa forma a piccola lanterna arancio appesa al ramo.

sterlizia

Gli alchechengi sono ottimi nei gelati e nelle marmellate

Fiori arancioni rampicanti

Tra le varie piante rampicanti dai fiori arancioni ci sono la Pandorea, l’Ipomea, il Nasturzio e la rosa rampicante.

Pandorea 

La Pandorea nella varietà Pandorea pandorana ha fiori di colore giallo-arancio con la parte centrale più scura, quasi rossa. È un sempreverde rampicante dai grandi fiori (oltre 5-6 cm di diametro) che si schiudono da maggio a settembre.

Può tappezzare un muro, un pergolato  una balaustra, ma anche un traliccio o una recinzione, perché la sua vite sinuosa si avvolge sul suo supporto senza attaccarsi saldamente come l’edera.

La pandorea ha lunghi fiori a tromba arancio-rosati

Ipomea

L’ipomea (Mina Lobata) una pianta rampicante originaria del Messico, perenne che si adatta benissimo se coltivata come annuale nelle regioni a clima freddo. Il suo fusto rampicante raggiunge facilmente 3-6 m. Si avvolge attorno ai supporti e può tappezzare grandi superfici molto rapidamente Viene utilizzata per decorare pergolati, recinzioni, balconi, finestre, tronchi.

La varietà Ipomea Lobata ha fiori grandi 5 cm, riuniti in spighe, che fioriscono da giugno a settembre, e appena schiusi sono color rosso scuro per virare poi all’arancio.

fiori arancioni

Ipomea Lobata nella varietà rosso-arancione

Rosa rampicante

I rosai rampicanti sono ideali per abbellire pareti, recinzioni e pergolati in modo naturale.

Tra le varietà di questa sfumatura ricordiamo la Louis de Funès, che offre dei fiori di un meraviglioso arancione. La varietà rampicante Barock è di dimensioni medie ed i suoi fiori vanno dal rosa-arancio all’albicocca. Anche la varietà Cristoforo Colombo, ideale per pergole e recinzioni, ha un’infiorescenza rosso-arancione. Infine la varietà Jamie ha una fioritura ricchissima e cresce rigogliosa al sole, con calici arancio brillante. Dalle sfumature striate d’arancione e rosa, ecco la Sorbet fruité.

Fiori arancioni e gialli

Una selezione di alcuni fiori dalle sfumature giallo-arancioni, sia ibridi che varietà che nascono con questo colore.

Tulipani

I tulipani arancioni (della famiglia delle Liliaceae) sono il regalo ideale per una festa di nozze o fidanzamento. Li trovate in questa nuance nel cultivar ‘Darwin Appeldorn Elite’, dalle corolle screziate di rosso, giallo e arancio oppure la ‘Orange Bouquet’ dalle nuance rosso-aranciate.

fiori arancioni

I tulipani sono ideali per una festa di nozze o fidanzamento

Nasturzio

Il nasturzio (Tropaeolum) è una pianta annuale di facile manutenzione, che fiorisce per tutta l’estate, dai grandi fiori a imbuto caratterizzati da 5 petali. Nella varietà rampicante ci sono alcune dai meravigliosi fiori arancioni come il Salmon Baby, che salgono sui pergolati e le recinzioni. La varietà Tropaeolum ‘Firebird’ ha un fogliame bianco marmorizzato e fiori di un arancio e giallo pieno.

Dotata di una crescita molto rapida, può arrivare fino a 30 cm a settimana. Ha fiori e foglie commestibili, ricchi di vitamina C, che daranno un sapore piccantino a frittate e insalate. Trova anche posto nell’orto, anche perché diventa una trappola per gli afidi e nel frutteto combatte i parassiti se piantato alla base degli alberi da frutto.

fiori arancioni

Il nasturzio è una pianta annuale di facile manutenzione e i suoi fiori sono commestibili

Lantana

La lantana è un piccolo arbusto con fiori a trombetta raggruppati in infiorescenze arrotondate a capocchia, particolarmente originali per il colore e le gradazioni non uniformi.

In piena luce del sole infatti, le tinte possono infatti cambiare anche durante la fioritura, dando varie sfumature dello stesso colore di base. Per avere dei fiori dalle diverse gradazioni giallo-arancioni scegliete il cultivar ‘Tangerine’.

fiori arancioni

La Lantana Tangerine regala gradazioni giallo-arancioni

Come coltivare una pianta con fiori arancioni

Il crisantemo può raggiungere un’altezza di 60 cm, è quindi ideale per ornare il giardino. È molto resistente, necessita infatti solo di concimatura, da aprile a novembre.

Anche la zinnia è rustica, ama i terreni soffici ed asciutti e molto sole. Per le aiuole, i vasi ed i terrazzi, potete utilizzare anche la calendula, le gerbere o i tulipani. Questi ultimi sono più delicati e hanno fioritura breve, mentre la calendula fiorisce in novembre e si moltiplica per seme.

La sterlizia, con la sua cresta brillante, ha andamento cespuglioso. Originaria dell’Africa meridionale, necessita, come la zinnia e la gerbera, di temperature miti.

Simbolo nazionale del Sudafrica, la protea si adatta ad ambienti relativamente aridi. Mentre con i suoi fiori a trombetta, la bignonia (Bignoniaceae) cresce in arbusti anche in tutte le regioni italiane. È molto amata dai colibrì, ma attenzione poiché è molto invasiva. Può essere anche rampicante.

sterlizia

La bellissima protea cresce in climi aridi

Noti anche con il nome di ‘lanterne cinesi’, gli alchechengi sono splendidi quanto facili da manutenere. Sono infatti piante molto longeve e possono essere coltivate anche in vaso.

Le rose fioriscono a maggio ed è importante che vengano potate e concimate per far sì che crescano rigogliose.

fiori arancioni

Le rose arancioni

Il garofano d’India, invece, rimane fino in autunno; come il garofano comune, che richiede la dimora in vaso. Infine i gigli sono delle bulbose che desiderano posizioni a mezz’ombra.

Fiori arancioni per il matrimonio

Le zinnie, il tagete e il crisantemo (Chrysanthemum indicum) sono tutti fiori che vengono utilizzati tradizionalmente in India per celebrare i matrimoni.

Se ne fanno corone da far indossare sia allo sposo che alla sposa e si spargono petali per terra.

Fiori di colore arancione commestibili

Tra i vari fiori che si possono mangiare, ci sono gli alchechengi danno vita a bacche rotonde di colore arancione, ideali per torte e insalate. In Colombia e in Perù vengono utilizzate per aromatizzare yogurt, liquori, gelati e marmellate. Non bisogna però utilizzare le parti verdi, che possono causare disturbi gastrointestinali.

Anche la calendula o marigold viene usata in cucina, sotto forma di farina. I suoi fiori sono infatti eduli e vengono aggiunti a biscotti e altre preparazioni. Inoltre è una nota pianta officinale, dalle proprietà anti-infiammatorie e anti-age.

Potrebbero interessarti anche questi fiori divisi per colore:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment