Piante e fiori

La gerbera, una pianta sempre più apprezzata per i suoi fiori colorati ed eleganti

I fiori della gerbera sono simili a margherite colorate: impossibile non amarli

Pianta che produce fiori dai colori brillanti e vivaci, la gerbera è apprezzata per quel tocco particolare che può conferire se desiderate abbellire balconi e appartamenti.

La gerbera, una pianta sempre più apprezzata per i suoi fiori colorati ed eleganti

La gerbera è un genere di piante erbacee appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, originarie di Africa, Asia e Sudamerica. Il suo nome proviene da un naturalista tedesco amico di Linneo, Traugott Gerber. Pur non essendo originaria del nostro continente, è stata introdotta e apprezzata in Europa fin dal 1800.

Gerbera: significato e colori

La struttura dei fiori di questa pianta ricorda quella delle margherite. I petali sono però più appuntiti e lunghi e i colori sono più accesi e brillanti, dal bianco al giallo fino alle tonalità di rosso-scuro.

Per la maggior parte delle specie, la fioritura avviene dall’inizio primavera al tardo autunno.

I fiori delle gerbere si contraddistinguono non solo per i colori vivaci, ma anche per la loro eleganza e regolarità.

gerbera
Gerbera: i suoi fiori sono simili alle margherite ma spiccano per i colori accesi e la regolarità della forma.

Il significato attribuito a queste perfette margherite può cambiare in base al colore dei fiori. La tonalità rosa è associata ad un sentimento di affetto e tenerezza ma per esprimere la passione verso il partner è preferibile scegliere le gerbere rosse.

Quelle arancioni esprimono l’allegria e la felicità di stare con la persona a cui si regalano per cui possono simboleggiare anche un rapporto di amicizia. Le gialle, invece, indicano il piacere raggiunto nella conquista della persona a cui sono indirizzate e al contempo possono rappresentare un atteggiamento geloso.

SPECIALE: il significato dei fiori spiegato in sintesi

gerbera
I colori dei suoi fiori permettono di confezionare splendidi bouquet

Gerbera coltivazione e cura della pianta

Le gerbere sono molto apprezzate per scopi ornamentali e possono essere coltivate sia all’interno che all’esterno. La cura di queste piante prevede una buona esposizione luminosa, sufficientemente asciutta e ventilata. Le gerbera possono essere esposta alla luce solare diretta, tuttavia le temperature troppo calde possono provocare danni alle foglie.

La coltivazione deve avvenire in un terriccio ben drenato evitando accuratamente i possibili ristagni idrici. Occorre pertanto prestare attenzione alle annaffiature, non troppo frequenti e tali da far asciugare prima il terriccio in profondità.

FOCUS: Mini-guida ai fiori da balcone

gerbera
Gerbera: è apprezzata per abbellire i balconi o arredare gli appartamenti.

Gerbera: malattie e parassiti

Si tratta di una pianta abbastanza robusta, che non risente di particolari malattie. Può essere attaccata da afidi e in tal caso si può intervenire con un apposito insetticida.

Inoltre, è assai opportuno prevenire l’attacco da parte di funghi, cercando di dosare l’apporto idrico e l’umidità ambientale.

Altre guide sui fiori da scoprire

Infine, ecco anche le nostre migliori guide sui fiori:

Alcuni articoli a tema che ti potrebbero interessare:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close