Piante e fiori

Bouquet di fiori: da sposa e per tante altre occasioni

Un’idea regalo sempre gradita, da confezionare in modo diverso a seconda dell'occasione

Alzi la mano chi non ne ha mai ricevuto uno: sicuramente il più famoso è quello da sposa, ma esistono innumerevoli possibilità per confezionare bouquet di fiori adatti per ogni occasione!

Bouquet di fiori: da sposa e per tante altre occasioni

Compleanno, laurea, anniversario… sono davvero tanti gli eventi per regalare un bel mazzo di fiori. Un omaggio sempre gradito e che non fa mai fare brutta figura.
Esiste però un linguaggio dei fiori. E se vogliamo che il nostro dono floreale abbia quel ‘quid’ in più, l’ideale è farlo comporre utilizzando determinati fiori che abbiano un particolare significato per la circostanza o per la persona a cui è indirizzato.

Bouquet di fiori: cos’è

Non un semplice mazzo di fiori, bensì una composizione floreale disposta in maniera creativa.
Grande o piccolo che sia, può assumere varie forme e stili: tondo, a cascata, monofiore, a forma di mezzaluna, a borsetta… Via libera insomma alla creatività del fiorista!

Bouquet di fiori: sposa

Senza ombra di dubbio, il bouquet di fiori più famoso e quello che viene subito in mente è quello che tiene in mano la sposa durante il suo ingresso trionfale in Chiesa. La tradizione vuole che le venga regalato dallo sposo e che alla fine della cerimonia (o della giornata di festa) la sposa, girata di spalle, lo lanci verso le invitate di sesso femminile ancora nubili. Si dice che colei che lo afferri sarà la prossima a convolare a nozze entro l’anno.

La scelta

Il bouquet della sposa non è un elemento secondario. Una volta scelto l’abito e definito lo stile del grande giorno, la realizzazione del bouquet deve adeguarsi a tutto il resto.

Iniziamo dalle dimensioni:

  • piccolo, è discreto e maneggevole, e si adatta a tutti i look sposa
  • di dimensioni importanti, è piuttosto impegnativo perché non deve comunque “nascondere” la sposa

Fiori per il bouquet da sposa

Elemento fondamentale è la scelta dei fiori che devono andare a comporre il nostro bouquet.

Qui di seguito vi elenchiamo le tipologie di fiori che vengono maggiormente richieste nei matrimoni.

  • Fiori d’arancio: il simbolo per antonomasia del matrimonio stesso. Un bellissimo augurio per entrambi gli sposi
  • Peonie: un fiore romantico che richiama a sé amore in ogni sua sfumatura
  • Calle: simbolo di purezza e positività, il loro bianco candido è perfetto per un matrimonio tradizionale e classico ma anche per creare un bel contrasto con un abito da sposa colorato. L’eleganza di questo fiore si presta per bouquet monofiore
  • Tulipani: in base al colore cambiano il significato e lo stile. Considerato un fiore “senza tempo” viene spesso consigliato nel caso di un matrimonio vintage
  • Gelsomini: nella cultura orientale simboleggia l’amore divino. Il suo significato varia in base al colore; quelli bianchi simboleggiano l’amore, mentre quelli gialli la felicità. Freschi, semplici e giovanili si adattano per spose giovani o che indossano un abito corto
  • Orchidee: di estrema eleganza, la simmetria dei suoi petali lo ha reso il fiore della perfezione per la cultura orientale. In occidente viene spesso regalato per dire grazie alla persona amata

bouquet di fiori da sposa

Il linguaggio dei fiori

Il gusto personale sta alla base di qualsiasi scelta. Tuttavia, è bene ricordare che esiste un linguaggio dei fiori. Spesso dunque è buona cosa optare per un fiore piuttosto che per un altro in base alla persona a cui lo dobbiamo donare e al messaggio che vogliamo comunicargli.

Il simbolismo dei fiori ebbe origine in Asia e nel Medio Oriente. In Europa questa usanza ha iniziato a diffondersi solo nel XVIII, e precisamente, nell’Inghilterra vittoriana.

Bouquet di fiori per ogni occasione

Vediamo ora qualche consiglio sul bouquet da scegliere a seconda delle occasioni.

Compleanno/onomastico

In queste occasioni l’ideale è scegliere una composizione che contenga i fiori o le tinte preferiti del festeggiato. Un’idea originale è quella di abbinare il bouquet ad un regalo.

San Valentino

Classiche ma intramontabili, le rose rosse. Corte o a stelo lungo, sono il simbolo dell’amore e della passione per eccellenza. Anche in questo caso l’omaggio floreale può essere accompagnato da un altro pensiero come un tenero peluches o una scatola di dolcissimi cioccolatini.

Fidanzamento

I più tradizionalisti possono rendere il fidanzamento un momento speciale regalando fiori all’innamorata. Non esistono regole precise, meglio comunque optare per fiori dai colori tenui e delicati: roselline rosa o bianche, non ti scordar di me, peonie rosa, viole o lillà.

bouquet fiori

Laurea

Questo importante avvenimento richiede fiori fastosi e allegri, possibilmente rossi e mescolati a qualche ramo di alloro.

Nascita

Per festeggiare un lieto evento, un gesto particolarmente gradito è quello di inviare un bouquet di fiori alla neo-mamma. In questo caso, il galateo suggerisce di scegliere fiori dai colori tenui e delicati e che soprattutto non abbiano un profumo forte e intenso. Perfetti, roselline e tulipani.

Comunione e Cresima

In questo caso l’omaggio floreale deve essere l’accompagnamento di un regalo più personale per il festeggiato o la festeggiata. I fiori in queste circostanze devono comunque essere necessariamente bianchi. Qualche esempio: gigli, calle, lilium, rose.

Pranzo/ospitalità

È buona cosa ringraziare i padroni di casa per l’ospitalità ricevuta. In questo caso, se non si conoscono i gusti personali dei vostri ospiti, in tema fiori e/o colori, per non sbagliare potete optare per un bouquet di fiori misti oppure per una composizione piccola che possa fare da centrotavola.

bouquet fiori centrotavola
Per una cena, un’idea è quella di optare per un bouquet che si presti a fare da centrotavola.

Felice guarigione

Quando una persona cara è malata, fiori allegri e coloratissimi sono sicuramente graditi, l’importante è che siano privi di profumo che potrebbero dare fastidio. Se la persona è in ospedale meglio scegliere un mazzo poco ingombrante, mentre se è a casa ci si può sbizzarrire anche in bouquet di grandi dimensioni.

Per un uomo/Festa del papà

Se non lo sapevate, anche gli uomini amano ricevere fiori! in questo caso è consigliabile scegliere dei fiori non troppo fragili, dai colori accesi e con una corolla dal disegno deciso. Perfetti i tulipani, gli anthurium e le sterlizie.

Festa della donna

La mimosa è il fiore simbolo della festa dell’8 marzo, ma non a tutti piace soprattutto per il profumo un po’ troppo particolare ed intenso. Si può scegliere un piccolo bouquet floreale con un tocco di giallo.

bouquet fiori festa della donna
In occasione della festa della donna, in un bouquet di fiori non può mancare certo la mimosa!

Festa della mamma

Ricorrendo nel mese di maggio, in un bouquet per questa ricorrenza non dovrebbe mai mancare qualche rosa. Meglio nei toni delicati, come ad esempio tutte le sfumature del rosa.

Bouquet di fiori artificiali

Se volete ingentilire la vostra casa con un tocco floreale, potete pensare a far realizzare un bouquet di fiori artificiali. Oggigiorno sono realizzati in maniera egregia al punto da sembrare veri; faranno un figurone e non dovrete stare attenti a cambiargli l’acqua, né dovrete sostituirli dopo pochi giorni. Comodità e praticità senza rinunciare ai vostri fiori preferiti!

Approfondimenti su piante e fiori

Ecco un elenco di alcuni articoli su piante e fiori che ti possono interessare:

  • Piante annuali: varietà, coltivazione e cure
  • Lobelia: un genere di piante molto amate per il loro potenziale decorativo
  • Pachira: aspetto e cura di questa pianta che possiamo coltivare nei nostri interni
  • Crinum: una pianta da fiore simile al giglio tutta da scoprire
  • Fiore di loto: i consigli per la coltivazione e le altre cose da sapere
  • Coltivare la calla in casa o in giardino: ecco come ottenere magnifiche fioriture
  • Alla scoperta della Salcerella, pianta acquatica dai bellissimi fiori rosa intenso
  • Phalaenopsis: una pianta facile da coltivare e apprezzata per i suoi bellissimi fiori
  • Alla scoperta del Platycodon, la pianta dagli splendidi fiori blu, a stella o a campanula
  • Piante erbacee: varietà, elenco e classificazione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close