Oli essenziali e vegetali

Olio di Camelia, il più amato in cosmesi per pelli e capelli

Olio naturale ricco di proprietà nutrienti per pelle, unghie e capelli indeboliti

L’olio di Camelia è un olio ricco di sostanze attive tra cui spicca un principio vegetale idratante e nutriente, l’ omega 3, capace di prevenire l’invecchiamento cutaneo. L’olio ricavato dalla spremitura a freddo dei semi di Camelia arriva dal Giappone ed è molto diffuso per le sue proprietà cosmetiche. Questo estratto è da sempre utilizzato per la cura della pelle e dei capelli.

Olio di Camelia, il più amato in cosmesi per pelli e capelli

Cos’è l’olio di Camelia

Si tratta di un olio naturale che si estrae dai semi della Camellia oleifera, una pianta asiatica della famiglia delle Theaceae, a cui appartiene anche la Camellia sinensis e la Camellia Japonica.

Dalla pressatura a freddo delle nocciole presdenti in questi grossi semi scuri simili a mandorle, deriva un olio vegetale leggero, fluido, quasi inodore, e dal colore giallo paglierino. È ricco di acido oleico e di antiossidanti, per questo è un prezioso alleato per la cura di pelle e capelli.

Penetra facilmente, non unge e non lascia: è particolarmente indicato per nutrire e idratare tutti i tipi di pelle è ideale per la cura dei capelli fragili, del cuoio capelluto e per eliminare la forfora.

olio di Camelia

La pianta della Camelia Oleifera

La pianta da cui viene estratto questo olio emolliente è la camelia, un piccolo albero della famiglia delle Theaceae, arbusti sempreverdi originari di India, Giappone e Cina.

  • Le foglie sono di colore verde scuro provviste di stipole e ghiandole aromatiche, con i margini lisci o crenati, di forma ellittica, lanceolata o oblungo-lanceolata.
  • I fiori sbocciano durante i mesi freddi, bellissimi e numerosi, dai colori differenti in relazione alla varietà della pianta. Rosa, rossi, bianchi ed alcuni anche gialli, possono essere profumati o inodore.
  • I semi sono grandi, marrone scuro, simile a grosse mandorle, e contengono 3 piccole nocciole beige, i veri e propri semi della Camelia.

Oltre alla Camellia japonica, decorativa per via dei meravigliosi fiori rosa, e la Camellia sinensis, utilizzata per la produzione di diversi tipi di : bianco, verde, nero, oolong, c’è anche questa varietà, impiegata per estrarre dai suoi semi un olio emolliente e cicatrizzante.

Come si estrae l’olio di Camelia

Dai semi della Camellia oleifera per spremitura a freddo, si viene un olio cosmetico di consistenza leggera e dal profumo lieve e gradevole.

Attenzione a non confondere quest’olio, chiamato anche Tea seed oil, con l’olio essenziale di melaleuca, chiamato anche semplicementeTea tree oil, che deriva invece dalla pianta della Melaleuca alternifolia.

olio di camelia

Uso dell’olio di Camelia

La Camelia in Oriente è da sempre apprezzata per la bellezza e l’eleganza dei suoi fiori, fina dai tempi di samurai e imperatori. Nella storia di questa civiltà la camelia ha sempre avuto un ruolo importante per l’arte e la letteratura e i suoi pregiati fiori venivano regalati a persone colte o nobili.

Questa pianta arriva poi in Europa insieme alle spezie che venivano esportate dalla Compagnia delle Indie Orientali sotto forma di fiori essiccati e, solo nel 1732, arriva per la prima volta in Inghilterra come pianta da coltivare.

Una credenza popolare lega la camelia alla fertilità delle donne: indossare una camelia tra i capelli porta ad avere una lunga e sana gravidanza. E’ una leggenda che nasce dal fatto che il fiore di camelia fiorisce molto tempo dopo la formazione della sua gemma.

Oggi l’olio, noto in Giappone come tsubaki-abura, viene prodotto soprattutto ad Ooshima, isola dell’arcipelago di Izu. Qui è presente un’azienda che produce un estratto di semi di Camelia ad uso cosmetico ed alimentare. Si dice che le donne di quest’isola abbiano i capelli più belli e lucenti di tutto il Giappone!

Olio di Camelia: composizione

L’olio che si ottiene dai semi della Camellia oleifera dopo spremitura a freddo è composto da

  • acido oleico per l’85%
  • vitamina A
  • vitamina B
  • vitamina E
  • squalano e polifenoli

L’acido oleico e gli acidi grassi gli conferiscono proprietà idratanti e emollienti, che migliorano la qualità della pelle, stimolandone le funzioni antiossidanti . Inoltre la sua composizione garantisce un’elevata penetrabilità cutanea e un rapido assorbimento senza lasciare aloni.

olio di Camelia

L’alta concentrazione di vitamina A, ricca di retinolo  stimola la produzione di collagene mentre l’alta quantità di vitamina E, ricca di tocoferolo, annulla l’azione dei radicali liberi e blocca gli eventi che determinano lo stress ossidativo delle cellule.

A cosa serve l’olio di Camelia

Le principali qualità di questo prodotto, sono simili alle proprietà dell’olio di borragine, l’importante è utilizzarlo biologico e puro al 100%:

  • Antiossidante, combatte i radicali liberi
  • Antisettico, riduce infatti la formazione e il proliferarsi di microbi e batteri
  • Emolliente e lenitivo, dona benefici alla pelle, rende elastica l’epidermide, calma le irritazioni e le scottature ed attenua le macchie, se ne consiglia l’uso per pelli secche e sensibili e per ridurre i danni da contusioni.
  • Tonificante, ha un’azione diretta sull’elastina e sul collagene della pelle.

Consigliato per la pelle anche dove sono presenti piccoli disturbi della pelle come acne, macchie cutanee, dermatiti seborroiche, pori dilatati.

 

Olio di Camelia: come usarlo

Gli impieghi nella cosmetica sono numerosi, e per lo più l’uso è esterno, direttamente sulla pelle, sia puro che mischiato ad un altro olio vegetale:

  • emolliente perchè ricco e profondamente nutritivo
  • antisettico per dermatiti e macchie cutanee, e per il trattamento di acne
  • schiarente nel trattamento delle smagliature
  • idratante consigliato per pelle secca e delicata
  • antietà quando applicato su viso, collo e contorno occhi, restituisce una pelle giovane e luminosa e contrasta il processo di invecchiamento
  • cicatrizzante se applicato su ferite o graffi favorisce la cicatrizzazione ed accelera la rigenerazione dei tessuti
  • protettivo nei confronti degli effetti nocivi dei radicali liberi presenti nell’ambiente, come fumo, inquinamento e raggi Uv
  • cicatrizzante per verruche e callosità: diluire alcune gocce nel pediluvio per ammorbidire la pelle
  • anti-odore per ridurre il cattivo odore dei piedi
  • rivitalizzante per pelle unghie e capelli indeboliti o devitalizzati
  • purificante per il cuoio capelluto e contro la forfora
  • fortificante per i capelli lisci, forti e brillanti, soprattutto i capelli neri

Come usare l’olio di Camelia sui capelli

Ha una composizione molto simile alla cheratina ed è per questo che risulta essere un ottimo prodotto per i capelli e le unghie.

  • Applicato con un massaggio sul cuoio capelluto è indicato per ridurre la forfora.
  • Applicato su tutta la lunghezza dei capelli, soprattutto quelli scuri, li rende belli e lucidi, ma si consiglia di diluirlo con olio di cocco.
  • Applicato sulle unghie le fortifica: massaggiate puro sulle dita di mani e piedi.

Come usare l’olio di Camelia per la pelle

Si può integrare l’uso di questo olio alla routine quotidiana di pulizia e idratazione della pelle del viso.

  • Come struccante infatti basta utilizzare dell’olio nei dischetti struccanti pe runa detersione quotidiana anche su pelle sensibile. I detergenti che contengono olio di camelia possono essere utilizzati per rimuovere efficacemente fondotinta ed eyeliner dal viso anche in presenza di piccoli inestetismi della pelle come acne e pelli impure.
  • Come anti-age può essere applicato sul viso e sul collo con piccoli massaggi circolari. Vi sono in comemrcio diversi prodotti e creme per il viso a base di olio di camelia. Aiuta anche  a contrastare e prevenire  segni di invecchiamento come le macchie cutanee.
  • Come olio da massaggio si comporta anche molto bene perché ha due caratteristiche: la sua fluidità e per la sensazione unica che lascia sulla pelle.
  • Per combattere piccoli inestetismi della pelle come acne, dermatite seborroica ed eczemi se ne consiglia l’uso miscelato ad altri oli ad esempio l’olio di argan o l’olio di jojoba.
  • Per ridurre segni di smagliature e cicatrici, segni superficiali o donare tonicità viene consigliato l’uso unito ad olio di mandole dolci o olio di macadamia

olio di Camelia

Maschera di bellezza per donne mature all’olio di Camelia

Con l’olio si può preparare uno scrub per pelli non più giovanissime. Una volta alla settimana si consiglia di applicarlo su viso e collo.

  • 1 cucchiaio di fondi di caffè
  • 1 cucchiaio di argilla verde
  • 1 cucchiaio di olio di camelia puro
  • 3 gocce di olio essenziale allo zenzero

Preparazione. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema morbida che va applicata sul collo dalla mandibola fino allo sterno e sul collo. Tenete in posa per 10-15 minuti e poi massaggiatela per 3 minuti e risciacquate con abbondante acqua tiepida.

Unguento per la sera over 40 all’olio di Camelia

Al termine dello scrub concludere il trattamento anti-age e nutriente applicando sul viso e su décolleté un unguento un olio fai da te.

  • 50 ml di olio di Camelia
  • 10 ml di olio di borragine
  • 5 gocce di olio essenziale di ginseng

Preparazione. Emulsionate gli ingredienti e utilizzate appena 5 gocce di questa miscela tutte le sere con movimento circolare prima di andare a letto, dopo la detersione della pelle.  Ottimo aiuto per la rigenerazione tissutale e la tonificazione. Il prodotto che avanza va conservato in frigorifero in un flacone di vetro scuro per non più di 15 giorni.

Olio di Camelia: altri utilizzi

L’olio nei paesi asiatici, in Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti, viene anche utilizzato in cucina come condimento, ma in Occidente è davvero poco diffuso. Questo a causa del fatto che la sua estrazione ad uso alimentare risulta estremamente complessa e quindi il prodotto risulta poi caro e difficile da trovare.

Può essere utilizzato anche nella produzione di tessuti, nella fabbricazione del sapone e come combustibile le lampade a olio. In Giappone è tradizionalmente utilizzato per proteggere dalla corrosione gli utensili e le posate.

Dove acquistare olio di Camelia

Se volete acquistare questo prodotto ad uso cosmetico, sinceratevi che sia 100% puro e da coltivazioni bio, e che sia estratto da pressione a freddo, non con solventi chimici. Ma è facilmente reperibile in tutte le erboristerie e online.

Il prezzo varia dai 12 ai 30 euro per 100 ml olio.

Vediamo dove è possibile ordinarlo in rete:

Controindicazioni dell’olio di Camelia

Si tratta di un olio completamente atossico. Non vi sono controindicazioni, se non per chi è allergico alla Camelia.

Per approfondire

Forse ti potrebbe interessare anche altre schede sui vari oli vegetali per la cosmesi e la salute:

ScriBio

Siciliana di nascita (1970) e milanese di adozione dal 1988. Ha svolto tanti lavori e per ognuno di essi ha dato il meglio con passione e voglia di imparare. Fino al 2011: licenziata, separata, due figli. Anno della svolta: seguire la sua attitudine, la scrittura. Inizia per caso a lavorare come free lance per una casa editrice milanese specializzata in riviste tecniche. Scrive di edilizia e architettura per Imprese Edili e viene attirata dal mondo della bioedilizia e dell’architettura sostenibile (collabora anche con architetturaecosostenibile.it). Arriva la digitalizzazione, le riviste sono quasi totalmente online: si specializza e anche oggi continua a tenersi aggiornata, non smettendo mai di ascoltare, guardare e imparare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button