Oli essenziali e vegetali

Guida all’olio di curcuma, come utilizzarlo in cucina e in cosmesi per pelle e capelli

Conosciuto come un prodotto utile in ambito cosmetico per gli effetti benefici sulla pelle, l’olio di curcuma può essere preparato anche in casa ed usato in cucina per condire ed arricchire di gusto i propri piatti. Scopriamo come usarlo e quali benefici apporta.

Guida all’olio di curcuma, come utilizzarlo in cucina e in cosmesi per pelle e capelli

Olio di curcuma

L’olio di curcuma è un olio essenziale ricavato dal rizoma della Curcuma longa e dotato di interessanti proprietà salutari. Utilizzato in ambito cosmetico, possiede caratteristiche che lo rendono utile come rimedio naturale e come condimento da usare in cucina a scopo alimentare.

Oltre ad essere molto nota come spezia in polvere, quindi, la curcuma offre la possibilità di ottenere un prezioso olio essenziale con interessanti proprietà benefiche.

Olio a base di curcuma

Caratterizzato dal colore giallo intenso della curcuma, questo liquido mantiene il particolare aroma speziato e fresco della spezia da cui è ricavato.

Olio essenziale di curcuma: utilizzo

Il prodotto realizzando unendo la curcuma con l’olio extravergine di oliva può essere impiegato sia in campo alimentare sia per la realizzazione ricette cosmetiche fai-da-te da applicare su pelle o capelli.

Olio di curcuma per uso alimentare

L’olio a base di curcuma si può preparare facilmente per arricchire di gusto e proprietà benefiche le pietanze preparate.

Olio di curcuma

Si ottiene così un condimento dal sentore orientale, con un aroma pepato e speziato. In questo modo, inoltre, si ha la possibilità di beneficiare a tavola delle sue proprietà digestive, antinfiammatorie ed antiossidanti.

Olio di curcuma fai da te

Per prepararlo in casa è sufficiente unire 30 gr di polvere di curcuma per ogni 500 ml di olio di oliva o di altro olio vegetale.

Dopo aver lasciato a macerare il tutto per circa 7 giorni in una bottiglia di vetro in un posto scuro, agitando ogni giorno, si filtra e imbottiglia in un contenitore munito di tappo a vite e di colore scuro.

Si ottiene un olio impreziosito dell’aroma e delle proprietà della curcuma. Lo si può usare come condimento per i piatti di verdure a freddo. Sono sufficienti poche gocce di questo particolare olio per arricchire le proprie pietanze con un’aroma orientale.

Si abbina bene su alimenti come patate, melanzane, carote, fagioli e cipolle.

Olio di curcuma nero

Un ingrediente interessante da adoperare per la preparazione di quest’olio è il pepe nero. L’aggiunta di questa spezia tende ad aumentare la bio-disponibilità della curcumina, composto contenuto all’interno della curcuma.

Si ottiene così un alimento più efficace nel rendere prontamente disponibili i suoi effetti benefici.

Olio di curcuma per la pelle

Oltre agli usi culinari, quest’olio è molto adoperato anche per finalità di tipo cosmetico. Si tende ad utilizzare in alcuni casi per il trattamento di problematiche cutanee, sfruttando l’azione fungicida ed antisettica di questa spezia.

Olio di curcuma

In ambito cosmetico risulta utile per l’effetto ringiovanente in grado di donare un effetto rivitalizzante come olio antirughe e per la pelle stanca.

Olio di curcuma benefici

I benefici di quest’olio essenziale solo legati alle particolari proprietà nutrizionali della curcuma. In particolare, numerosi effetti terapeutici di questo rimedio sono legati alla presenza della curcumina.

Quest’olio naturale può essere adoperato come rimedio grazie alla sua azione digestiva, antinfiammatoria, antiossidante ed antibatterica.

Risulta, inoltre, un ingrediente utile per stimolare le difese immunitarie dell’organismo. Grazie alla sua azione sebo-regolatrice, inoltre, è adoperato per l’acne ed i brufoli. L’applicazione di questo olio, di cui utilizzare poche gocce, è indicata come ingrediente di una maschera a base di argilla ventilata.

Trova applicazione specialmente come rimedio naturale contro la forfora e come trattamento antirughe per pelli spente, a cui donare un effetto ringiovanente.

Controindicazioni dell’olio di curcuma

Nonostante i potenziali effetti benefici, è sempre opportuno prestare attenzione nell’uso di questo prodotto naturale. In particolare, risulta controindicato per le donne in gravidanza o in fase di allattamento. L’uso di quest’olio andrebbe evitato anche per i bambini piccoli.

Applicato sulla pelle, inoltre, potrebbe comportare effetti collaterali legati alla capacità di macchiare con il suo effetto colorante.

In più, è bene ricordare di evitare questo prodotto naturale se si hanno problematiche legate al fegato o se si soffre di calcoli biliari.

Questi potenziali effetti collaterali dannosi sono riconducibili all’azione stimolante di questa spezia sulla funzionalità della cistifellea.

Olio di curcuma: dove si compra

Questo particolare olio essenziale può essere acquistato sia on line sia presso le erboristerie o le parafarmacie più fornite.

Olio di curcuma: il prezzo

Una boccetta da 10 ml di olio puro hanno un prezzo pari a circa 18-20 euro.

LEGGI ANCHE:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close