Oli essenziali e vegetali

L’olio di moringa e le sue straordinarie proprietà per la salute di pelle e capelli

Caratteristiche, proprietà e utilizzi di questo prodotto naturale.

Oggi parliamo dell’olio di moringa. Noto anche come olio di Ben o olio di Behen, si tratta di un superfood dalle numerosissime proprietà, utilizzabile in svariati ambiti anche non alimentari. Ricco di proteine (ben più di latte e uova), possiede inoltre tante altre qualità che lo rendono un ottimo alleato per la cura e la salute di pelle e capelli. Andiamo a scoprirlo insieme.

L’olio di moringa e le sue straordinarie proprietà per la salute di pelle e capelli

Olio di moringa: cos’è

Si tratta di un olio assai prezioso ottenuto dalla spremitura dei semi di moringa. Simile all’olio di oliva, per l’elevato contenuto di omega 9, è ricco di antiossidanti. Usato per uso alimentare (condimento a crudo, cottura e frittura), possiede molte proprietà ed è pertanto utilizzato anche in altri ambiti.

Nell‘ayurveda, ad esempio, per le sue capacità antibatteriche e anti-infiammatorie, è utile nel trattamento di malattie della pelle e dolori articolari. Viene inoltre utilizzato per la produzione di saponi e altri prodotti per la cura e l’igiene personale grazie alla sua capacità di neutralizzare gli odori.

Olio di moringa: la pianta

Deriva dalla Moringa oleifera, soprannominata anche “albero miracoloso”. Una pianta originaria del subcontinente Indiano, diffusa nelle zone tropicali ed equatoriali. Si tratta di una pianta commestibile in tutte le sue parti.

Di rilevante importanza il fatto che il suo contenuto proteico è completo ed equilibrato in tutta la gamma degli aminoacidi, un fatto praticamente unico nel mondo vegetale.

Le foglie

Costituiscono la parte essenzialmente utilizzata nell’alimentazione umana. Un po’ piccanti (il loro sapore ricorda un po’ il crescione ed il ravanello) possono essere consumate crude in insalata ma anche cotte, ad esempio bollite e aggiunte a zuppe e minestre.

Sono ricche di vitamine (A, B1, B2, B3, B6, B7, C, D, E e K), proteine (25%) e sali minerali. Tanto per dare l’idea, le foglie della Moringa contengono il doppio delle proteine rispetto a quelle contenute nel latte, quattro volte la quantità di vitamina A delle carote, sette volte la quantità di vitamina C delle arance e tre volte più potassio rispetto alle banane.

Semi e derivati

Dal sapore simile ai ceci, i semi della moringa possono essere consumati dopo una breve bollitura in acqua salata oppure tostati.

È proprio da questa parte della pianta che si ottiene l’olio. I semi contengono infatti dal 30 al 50% di olio che è di elevata qualità: contiene infatti dal 65% al 76% di acido oleico, un valore del tutto simile a quello dell’olio di oliva.

L’olio ottenuto ha numerose applicazioni. Oltre all’impiego in ambito alimentare, trova
interessanti applicazioni nella lubrificazione di meccanismi e nella fabbricazione di sapone e cosmetici. Brucia senza produrre fumo, ed è pertanto adatto come combustibile per lampade e per il funzionamento diretto di motori diesel.

Una volta estratti gli oli dai semi, la pasta residua contiene il 60% di proteine pregiate, eccellenti per l’alimentazione umana ma anche animale. Le foglie della Moringa, insieme alla pasta residua dalla estrazione dell’olio, costituiscono infatti un vigoroso ricostituente alimentare per gli animali erbivori. Il foraggio così ottenuto è ad esempio un eccellente supporto post-parto per le vacche.

Le radici

Anch’esse commestibili, le radici hanno un gusto più piccante rispetto alle foglie. Vengono usate perlopiù come aromatizzante. Vanno comunque assunte con moderazione poiché la spirochina, un alcaloide in esse presente, potrebbe interferire con la trasmissione nervosa.

I fiori

Vengono di solito aggiunti nelle insalate, ma anche per preparare un ottimo miele.

Olio di moringa: antico rimedio

La Moringa è un nutrimento antico. Nei tempi antichi, già Egizi, Greci e Romani la assumevano tramite l’alimentazione, consapevoli delle sue straordinarie proprietà benefiche.

Olio di moringa: composizione

La moringa contiene:

Il suo olio, ampiamente utilizzato nell’industria cosmetica, è leggero e ricco di principi attivi. Contiene inoltre una buona quantità di acidi grassi (oleico, palmitico, linoleico), fitosteroli, vitamine A, E e C.

Olio di moringa: proprietà e benefici

Visti i suoi componenti, ne consegue che quest’olio ha numerose proprietà benefiche.

  • aiuta in caso di ipertensione
  • ha una potente azione contro i radicali liberi
  • protegge il cuore
  • migliora la circolazione sanguigna
  • aiuta la digestione
  • facilita l’assorbimento del cibo
  • accelera il metabolismo
  • antibatterico
  • antimicotico
  • antivirale
  • anti-inflammatorio
  • è un efficace tonico in caso di astenia e spossatezza
  • stimola il sistema immunitario
  • favorisce la circolazione
  • supporta i livelli di glucosio normali
  • anti-invecchiamento naturale
  • promuove ed accresce la chiarezza mentale
  • aumenta l’energia senza caffeina
  • rende la pelle più morbida
  • è un ottimo rimedio per curare l’acne
  • regola i livelli ormonali

Per le sue altissime qualità antiossidanti e idratanti, è molto utilizzato in cosmetica, soprattutto per i trattamenti dedicati alla pelle e ai capelli.

olio di moringa
Un superfood con tantissimi ambiti di applicazione anche non alimentari.

Olio di moringa: come si usa

L’Olio di Moringa può essere utilizzato per diversi scopi: nella preparazione di alimenti, nella produzione di profumi e prodotti per la cura dei capelli, ed anche come lubrificante per le auto.

Essendo ricco di vitamine e minerali, in alcune zone povere del mondo, come Africa e India, rappresenta un’importante integratore per combattere la malnutrizione.

Analizziamo un po’ più nello specifico alcuni suoi utilizzi.

Uso alimentare dell’olio di moringa

Dai semi maturi si ricava un olio commestibile dal sapore dolciastro.

Ricco di acido oleico e di acido behenico, una volta raffinato assume un colore chiaro e inodore. Può essere consumato sia crudo, ad esempio per condire insalate o altri alimenti, oppure cotto e addirittura fritto.

Uso cosmetico dell’olio di moringa

È molto apprezzato dall’industria cosmetica perché, oltre ad essere ricco di principi attivi, è anche molto leggero, caratteristica che permette di realizzare creme e prodotti facilmente splamabili e che non risultano appiccicosi.

Nello specifico, grazie alle sue proprietà, è particolarmente utilizzato per i prodotti per la cura della pelle e dei capelli.

Migliora l’elasticità della pelle ed inibisce l’attività dei radicali liberi, principale causa di rughe, pelle secca o squamosa. Grazie alle sue proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie, deterge inoltre la pelle e favorisce la guarigione di piccoli tagli, punture d’insetti, eruzioni cutanee…

L’Olio di Moringa ha anche un effetto deodorante, cioè, neutralizza gli odori. Viene pertanto utilizzato anche per la produzione di saponi e altri prodotti per la cura e l’igiene personale.

Per quanto riguarda i capelli, rafforza il fusto dei capelli e li protegge dagli agenti esterni, migliora il micro-circolo sanguigno e contrasta la formazione della forfora. Ricchissimo di vitamina E, è un buon alleato dei capelli secchi: li idrata rendendoli più forti e ricchi di vitalità.

Olio di moringa e pelle

Grazie alle sue proprietà emollienti, idratanti ed antiossidanti, favorisce il benessere della pelle contrastando anche eventuali problematiche.

  • ammorbidisce e idrata la pelle secca
  • cura dermatiti, eczemi e psoriasi
  • lenisce arrossamenti e infiammazioni anche della pelle dei più piccoli
  • favorisce la guarigione di piccoli tagli, graffi, ustioni, scottature ed infezioni della pelle
  • aiuta nel trattamento dell’acne e nella riduzione dei punti neri grazie alle sue proprietà antinfiammatorie
  • contrasta i danni provocati dai radicali liberi
  • stabilizza il collagene, aiutando a ridurre le rughe e a riparare le cellule danneggiate della pelle

Olio di moringa e capelli

Molto utilizzato anche per la cura dei capelli in quanto:

  • stimola la crescita
  • idrata e riequilibra il cuoio capelluto
  • rafforza i capelli fornendo loro tutte le sostanze utili per il benessere del bulbo pilifero
  • purifica il cuoio capelluto
  • combatte forfora e dermatite seborroica
  • contrasta le doppie punte e l’effetto crespo
  • rende più facilmente pettinabili i capelli
  • rinforza le cellule del cuoio capelluto
  • protegge dal calore di phon e piastre
  • dona morbidezza ed elasticità
  • facilita l’eliminazione delle sostanze inquinanti
  • protegge dalle radiazioni UV

Dove si compra l’olio di moringa

L’Olio di Moringa si compra in erboristeria, nei negozi specializzati in superfood e comodamente online.

Prezzo dell’olio di moringa

Il prezzo medio per 100 ml si aggira intorno ai 10-15 euro.

Controindicazioni dell’olio di moringa

Sulla base di numerosi test effettuati, non si sono riscontrati effetti collaterali importanti a seguito dell’utilizzo di quest’olio.

Come per qualsiasi prodotto, è ovviamente controindicato in caso d’ipersensibilità nota ad una qualsiasi delle sostanze in esso contenute.

Altre guide

Se ti è interessato questo articolo, ecco il modo approfondire le tue conoscenze sui vari oli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close