I trucchi e i rimedi naturali per togliere i punti neri: alcune ricette da provare

di Elle del 30 Settembre 2019

Che cosa sono i punti neri, come si eliminano e si curano e come si prevengono. Ecco quali sono i migliori rimedi naturali per questo comune inestetismo.

I trucchi e i rimedi naturali per togliere i punti neri: alcune ricette da provare

Sono davvero tanti i rimedi naturali contro i punti neri – noti anche come comedoni – quegli antipatici inestetismi che possono insorge in età puberale ma anche in età adulta.

Essi sono riconducibili al fatto che alcuni tipi di epidermide (quella mista e acneica) non respirano bene portando così all’accumulo di sebo e all’ostruzione del follicolo pilifero.

Si tratta infatti di un eccesso di sebo che ostruisce il poro e si ossida a contatto con l’aria, diventando appunto nero. I punti neri sono presenti principalmente sul naso, sul mento e sulla fronte, in altre parole, nella classica zona T, dove la produzione di sebo è la più importante. infatti

Per evitare di ricorrere a costosi cosmetici specifici per fronteggiare l’insorgenza dei punti neri, è infatti possibile contare su alcuni semplici rimedi naturali contro i punti neri. Scopriamoli tutti!

Come togliere i punti neri in maniera naturale

Se avete la tendenza a sviluppare comedoni (occhio che pori dilatati e la pelle lucida ne sono un campanello d’allarme) sia in una sola zona (mento, naso e fronte) sia su tutto il viso, prendete nota.

Alcune operazioni sono necessarie per evitare la formazione dei punti neri e quindi hanno puro scopo preventivo.

  • Seguire una sana alimentazione (con molta frutta e verdure, cibi ricchi omega-3 e semi oleosi)
  • Idratarsi in modo adeguato con una crema non grassa e sebo-equilibrante come l’aloe vera gel
  • Pulire sempre la pelle prima di andare dormire con un sapone all’olio di melaleuca o all’argilla.
  • Dilatare i pori per pulire in profondità una volta a settimana

Queste sono le regole auree da seguire e questi alcuni prodotti da usare:

Come togliere i punti neri sul viso

A differenza dei brufoli, che sono spesso di origine ormonale, i punti neri sono depositi di grasso accumulati nei pori della pelle, che assumono questo colore perché si ossidano quando entrano in contatto con batteri e aria.

Il primo errore da non fare è cercare di rimuoverli con le unghie: si può aggravare la situazione, promuovendo l’infezione, e finire con cicatrici a volte indelebili. Meglio resistere alla tentazione e, invece, lanciarsi su soluzioni naturali. Ecco i due step da seguire per liberarsi deglimodiosi punti neri.

1) Aprire i pori

Una volta alla settimana è bene eseguire una pulizia profonda della pelle. Prima occorre dilatare i pori con il vapore, e poi eseguire la detersione pdella cute.

Per fare questo si può portare ad ebollizione dell’acqua in un pentolino con qualche foglia di alloro ed esporre la pelle del viso al vapore diretto appoggiando un telo sulla testa. Asciugate il viso tamponando delicatamente con un asciugamano.

2) Purificare la pelle

Ora la pelle è pronta per essere pulita. Non resta che cercare il rimedio naturale preferito per la detersione del viso.

Pulire la pelle con il limone

Questo agrume è magico: essenziale per disinfettare e rimuovere i punti neri, non solo serve come ingrediente di base per ogni trattamento, ma può anche essere usato da solo, puro, per ottenere una detersione profonda della pelle.

Spremete e ricavate il succo di limone e raccoglietelo in un contenitore, che può essere messo in frigorifero per 3-4 giorni.

Applicate con un batuffolo di cotone morbido e pulito o con uno spazzolino da denti sulle zone da trattare (la zona a T: naso, zigomi, fronte). Lasciate asciugare e ripetete l’operazione ogni notte prima di andare a letto.

Purificare con il pomodoro

Tagliate a fettine, sistemate la testa in orizzontale e appoggiate le fette sul viso fino a coprirlo completamente. Lasciate agire 15-20 minuti. Le proprietà decalcificanti e disinfettanti del pomodoro aiuteranno a restringere la pelle e limitare la comparsa dei punti neri. Alla fine, risciacquare con acqua calda e tamponare il viso con un asciugamano.

Detergere con l’albume

Si può usare in una maschera leggera per lenire la pelle. Montate semplicemente un albume a neve e aggiungete qualche goccia di limone.

Applicate sul viso, prestando particolare attenzione alla zona T, lasciate agire per 15 minuti e risciacquate delicatamente.

Esfogliare con il bicarbonato di sodio

L’azione esfoliante del bicarbonato è molto efficace contro i punti neri. Mescolatene 2 cucchiai con il succo di 1/2 limone per formare una pasta densa. Applicate sulle zone da trattare e lasciate riposare per circa 20 minuti prima di risciacquare con acqua fredda.

Questa operazione può essere ripetuta ogni giorno per 1 settimana per vedere i primi risultati.

Purificare e nutrire con lo yogurt

Se avete paura che pomodoro e bicarbonato aggrediscano la vostra pelle sensibile, scegliete invece la maschera allo yogurt.

Mescolate 2 cucchiai di yogurt bianco intero anche vegetale con 1/2 cucchiaio di succo di limone, spalmate la maschera sul viso e lasciate agire per 15 minuti. Risciacquate con acqua calda e ammirate il risultato!

Scrub per i punti neri del viso

Per pulire a fondo il viso potete effettuare una volta a settimana, non di più, uno scrub, più o meno aggressivo a seconda del tipo di epidermide.

Vi aiuterà a rinnovare la pelle, spazzando via sebo e impurità varie, che sono poi quelle che si annidano nel poro dilatato ostruendolo e facendo insorgere così il punto nero.

Scrub al miele, zucchero e limone

Una buona soluzione consiste in uno scrub a base di miele, zucchero di canna e limone. In seguito risciacquate il viso utilizzando acqua tiepida e asciugatelo con un panno in microfibra. Infine applicate una crema al fine di idratare bene il viso. Ricordiamo che questo è comunque un ottimo rimedio naturale soprattutto in estate e prima di depilarsi.

La ricetta è questa:

  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Preparazione. Amalgamate tutti gli ingredienti in una ciotola e poi massaggiate con la pasta ottenuta il viso per qualche minuto, evitando il contorno occhi e le labbra. Sciacquate con acqua tiepida.

punti neri

Di rimedi naturali per i punti neri ce ne sono diversi, che prevedono l’utilizzo di ingredienti di facile reperibilità

Punti neri sul naso

Gli odiatissimi punti neri sul naso sono patrimonio di tutti, non solo di chi ha la pelle a tendenza acneica o comunque grassa. Potete provare diversi rimedi per liberarvi di questo fastidioso inestetismo, ma la sequenza base è sempre la stessa:

  • Fate una mini-maschera
  • Applicate una lozione chiarificante arricchita con acido salicilico. Questa molecola naturale dalle proprietà purificanti e antinfiammatorie è molto efficace nel combattere i punti neri e i pori dilatati.
  • Rimuovete i punti neri con un apposito estrattore manuale o meccanico.

L’azione meccanica per rimuovere i punti neri è la più efficace per un risultato immediato. I dermatologi preferiscono questo allo spremere i punti neri con le dita. Esistono degli utensili sia manuali che elettrici, usati anche dalle estetiste, che rimuovono i punti neri.

Hanno il vantaggio di essere igienici. Sono costituiti da due testine con un anello di differente grandezza, una per aprire i pori più piccoli e liberarli dal punto nero e l’altra per pori più grossi. Naturalmente è essenziale disinfettare lo strumento prima e dopo ogni estrazione per evitare la proliferazione di batteri.

Dopo la rimozione, dovete detergere delicatamente la pelle e applicare una lozione all’acido salicilico.

Maschera al bicarbonato per i punti neri su naso

Un modo per togliere i punti neri è una ricetta semplice semplice che prevede l’uso di una pasta piuttosto densa ottenuta con alcune gocce d’acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato. La applicate sulla zona del viso interessata massaggiando con piccoli movimenti circolari.

Utilizzate un po’ di succo di limone per eliminare i residui di questo scrub fai-da-te da passare solo sul naso. Al momento del risciacquo la combinazione delle sostanze potrebbe portare alla produzione di schiuma e dare un leggero bruciore, ma il risultato è decisamente garantito.

Ricette naturali per eliminare i punti neri

E ora un paio di ricette facili ed efficaci per purificare la cute, limitare la comparsa di punti neri ed eliminare quelli già presenti.

Maschera all’argilla verde

Un altro dei rimedi naturali contro i punti neri è la maschera all’argilla verde, che ‘asciuga’ la pelle ed è un antibatterico naturale. Vi occorre:

  • 30 gr di sale marino grosso
  • 10 cucchiai d’argilla verde
  • 2 l d’acqua

Preparazione. In una ciotola versate gli ingredienti e amalgamateli bene. Applicatela sulla zona interessata e lasciate in posa 20 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida. Da fare 2 volte la settimana.

Maschera anti punti neri alla cannella

In questa maschera il potere esfoliante della farina di grano saraceno, unita alle prugne, ricche di antiossidanti, si sposa con l’azione antisettica, battericida e disinfettante della cannella, lo yogurt aggiunge nutrimento e idratazione, e idratante, il limone schiarisce e il miele è emolliente e nutriente.

Gli ingredienti che vi occorrono per prepararla sono:

  • 3 cucchiai di farina di grano saraceno
  • 100 gr di prugne secche morbide
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 2 cucchiai di yogurt bianco naturale
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di miele

Preparazione. In una ciotola capiente, unite la farina di grano saraceno e la cannella alle prugne denocciolate e tritate. Mescolate e aggiungete gradualmente lo yogurt e il miele continuando ad amalgamare il composto finché diventa denso e cremoso.

maschera anti punti neri alla cannella

Unite anche il succo di limone e continuate a mescolare. Il risultato sarà un composto denso ma applicabile con un pennello. Stendete direttamente sul viso, evitando il contorno occhi e lasciando in posa per 10 minuti per poi risciacquare con acqua tiepida.

Si conserva in frigo per massimo 3 giorni, dato che i suoi ingredienti sono molto freschi, meglio se in un contenitore di vetro.

Libri e approfondimenti a tema

Prima di tutto, ti segnaliamo le altre maschere per la pelle da fare da soli:

Per saperne di più, ecco dei libri interessanti:

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment