Lisianthus: cura, coltivazione e significato di questo fiore

di Elle del 28 agosto 2017

Noto anche come eustoma, il lisianthus è una pianta i cui fiori sono molto amati per gli usi decorativi. E la cosa non ci sorprende di certo! Scopriamola meglio in questa guida.

Il lisianthus, o eustoma, è una pianta appartenente alla famiglia delle Gentianaceae che produce particolari fiori con sfumature cromatiche dal bianco al giallo, dal blu al viola e dal rosa al rosso. La sua fioritura inizia da maggio fino ad ottobre. Questa pianta erbacea è originaria delle zone calde del Sud degli Stati Uniti, del Messico, dei Caraibi e del nord dell’America meridionale.

Lisianthus: il significato dei fiori di Eustoma

I fiori del lisianthus sono di grande bellezza e sortiscono un effetto scenico nell’ambiente in cui vengono inseriti. Per comprendere il significato attribuito a questi fiori occorre indagare l’etimologia del nome greco eustoma.

lisianthus

Lisianthus: i suoi fiori delicati sono utilizzati nelle composizioni floreali.

Eu (bello e buono) e stoma (apertura, bocca) lasciano intendere una possibile apertura sentimentale verso la persona a cui i fiori sono destinati. In generale, regalare questi fiori è simbolo di grazia ed eleganza, come quella che li contraddistingue.

SPECIALE5 fiori estivi facili da coltivare

Queste caratteristiche, insieme alle loro tonalità di colore, li hanno resi molto amati e diffusi anche nelle composizioni floreali in occasione di cerimonie, come i matrimoni.

Lisianthus: coltivazione e cura

L’eustoma ha bisogno di particolari cure per garantirne una crescita ottimale. Innanzitutto, richiede un terreno umido e temperature abbastanza calde. Al di sotto dei 5 gradi questa pianta rischia di soccombere quindi, in generale, è fondamentale evitare l’esposizione al freddo. Le condizioni ideali prevedono l’esposizione alla luce solare diretta evitando le ore più calde della giornata.

Occorre inoltre assicurare annaffiature frequenti, in modo particolare durante la stagione primaverile ed estiva. In autunno e inverno, invece, è preferibile diminuire la frequenza per lasciare che il terreno si asciughi anche per far in modo che non si creino ristagni idrici potenzialmente dannosi per la pianta. In casa è bene sistemarla in una posizione abbastanza fresca e ventilata.

lisianthus

Lisianthus: è una pianta caratterizzata da fiori delicati e raffinati che richiedono particolare cura.

Scopri le nostre schede per coltivare le tue piante:

Lisianthus: malattie e parassiti

Coccinelle e acari sono tra i principali nemici della pianta.  Anche il ragnetto rosso rischia di attaccare e compromettere la salute dell’eustoma. Per combatterlo è sufficiente controllare l’eventuale presenza di macchie gialle sulle foglie e intervenire sull’infestazione nebulizzando la chioma. Analizzare il colore delle foglie può essere utile anche per contrastare la presenza di funghi.

Altri articoli che ti consigliamo:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment