Lantana: proprietà, benefici e usi terapeutici

di Eryeffe del 6 aprile 2017

La lantana è una pianta ornamentale preziosa anche per le sue proprietà medicamentose. Alleata formidabile del nostro benessere, possiede principi benefici che trovano tante applicazioni fitoterapiche. L’odore che emana tiene lontane zanzare e altri insetti, cosa che la rende utile per proteggere la casa da visite indesiderate.

Ma andiamo con ordine e scopriamo meglio questa pianta e le tante varietà botaniche coltivabili.

La lantana (Viburnum lantana) è un arbusto sempreverde della famiglia delle Verbenacee, la stessa a cui appartengono la verbena, la lippia e la glandularia. Questa pianta è originaria del Centro e Sud America (Indie occidentali) ed è considerata una specie ornamentale ma anche un’infestante per via del suo portamento invasivo che tende a colonizzare prati e radure.

Il nome della pianta deriva dal latino lantare (‘piegare’), ispirato probabilmente alla notevole flessibilità dei suoi rami. La pianta è diffusa in molti paesi del Mondo, specialmente in Australia. In Italia la si incontra facilmente nelle regioni boschive fino a 1500 metri di altitudine.

Scopri anche le proprietà di queste piante: 

Le varietà di lantana conosciute sono essenzialmente quattro e si distinguono sopratutto per il colore delle infiorescenze che varia durante tutto il ciclo di fioritura.

Le 4 varietà sono:

  • La lantana mutabilis dai caratteristici fiori gialli, bianchi e lilla
  • La lantana cloth of gold dai fiori di colore giallo acceso
  • La lantana rose queen con fiori inizialmente giallo-salmone che poi virano al rosa
  • La lantana spreading sunset con fiori gialli che col tempo tendono al rossastro
lantana in fiore

Lantana in fiore

Il suo portamento rigoglioso e le fioriture variopinte fanno delle lantana una pianta ornamentale perfetta per colorare terrazzi, orti e giardini. Le sue proprietà repellenti, inoltre, tengono lontani gli insetti indesiderati che non gradiscono l’odore cattivo emanato dalle foglie.

Lantana: coltivazione e cure

Se coltivata in piena terra, la lantana dimostra di essere una pianta rustica e indipendente, la cui crescita deve essere tenuta sotto controllo con potature drastiche. Questa pianta, infatti, tende ad essere invasiva e a svilupparsi in cespugli di diametri notevoli. Coltivata in casa, invece, necessita di un vaso profondo con terreno drenante che eviti la formazione di ristagni, muffe  e marciumi dannosi per l’apparato radicolare della pianta.

La lantana ama il sole, quindi dovrete assicurarle una posizione bene soleggiata ma non eccessivamente diretta, in particolare in estate. in questo periodo sarà meglio sistemarla a mezz’ombra. Durante l’inverno la pianta soffre le basse temperature e le gelate, quindi sarà opportuno ritirare i vasi in un luogo protetto.

FOCUS: Come coltivare la lavanda in vaso

Le innaffiature devono essere generose e frequenti durante l’estate e l’autunno, ma senza ristagni. Nelle giornate torride, l’acqua può essere nebulizzata direttamente sulle foglie.

lantana

La lantana è apprezzata anche in fitoterapia per le sue proprietà medicamentose

Lantana: proprietà e benefici

Il  gemmoderivato della lantana (Viburnum lantana) è un rimedio naturale efficace per la cura dell’asma allergica ed è in grado di esercitare un’azione calmante sul sistema neurovegetativo polmonare e di inibire gli spasmi bronchiali. L’infusione delle sue infiorescenze ha proprietà antinfiammatoria ed è perfetto per curare i sintomi dell’influenza e del raffreddore, come tosse, mal di gola e difficoltà respiratorie. La lantana è ricca di principi attivi benefici che possono essere sfruttati per la cura di diverse affezioni e patologie comuni di media e lieve entità. I suoi principali costituenti sono:

  • tannini
  • fitosterolo
  • fitosterolina
  • acidi organici
  • viburnina

Quest’ultima, in particolare, è il principio amaro più medicamentoso della pianta ed è concentrato sopratutto nelle foglie e nelle bacche. In virtù di queste sostanze, la lantana ha spiccate proprietà astringenti, rinfrescanti, spasmolitiche, antiallergiche e sedative. Le bacche svolgono un incredibile effetto lassativo e sono ricche di vitamina C, preziosa per sostenere il sistema immunitario.

Lantana: utilizzi e applicazioni terapeutiche

Come abbiamo anticipato, possiede molte proprietà fitoterapiche che trovano diverse applicazioni e usi nella medicina naturale. In tempi antichi, un infuso a base di fiori e foglie di questa pianta era considerato il rimedio ideale per combattere i sintomi dell’influenza o per attenuare gli spasmi muscolari e il mal di stomaco. Ancora oggi, in Africa, questa bevanda viene somministrata ai bambini per calmare i dolori e le coliche addominali.

Potrebbero interessarti anche queste piante benefiche:

I suoi effetti benefici sono apprezzabili sopratutto nella cura delle gengive e di moltissime affezioni a carico dell’apparato respiratorio, tra cui asma, bronchite e dispnea. La lantana è utilizzata anche per la cura delle emorroidi, della stitichezza, della diarrea e per attenuare i sintomi della piorrea. Ricordiamo che l’estratto idrocolico di questa pianta è usato in medicina naturale per potenziare l’effetto di dilatatori bronchiali come il salbutamolo (Ventolin) o analoghi.

Preparati a base di estratti di questa pianta si possono facilmente acquistare in erboristeria e nelle farmacie omeopatiche. Prima di iniziare l’assunzione, chiedete sempre il parere del vostro medico di base o dell’erborista di fiducia.

lantana

Tutta la bellezza della lantana

E le controindicazioni?

Attenzione alle bacche scure della pianta che possono causare irritazioni cutanee e lesioni epatiche. Sono tossiche per uomo e animali domestici e non devono essere ingerite per nessuna ragione. E’ bene ricordare che il prodotto che comunemente si trova in erboristeria (gocce) è lievemente alcolico, quindi può essere controindicato per intolleranti al lievito. Evitate, quindi, le cure ‘fai-da-te’ e fatevi guidare sempre dalla supervisione di uno specialista.

Leggi anche:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment