Casa e giardino

Bella di giorno o convolvolo: coltivazione e cura di questa pianta rampicante

La bella di giorno o convolvolo è una specie botanica rampicante facile da coltivare e caratterizzata da fiori bianchi o colorati a forma di campana o ad imbuto di vari colori.

Bella di giorno o convolvolo: coltivazione e cura di questa pianta rampicante

Bella di giorno è il nome con cui è comunemente conosciuta una pianta come il Convolvolo (nome scientifico Convolvulus). Nota anche come vilucchio o vilucchiello, questa pianta è originaria del continente europeo, asiatico ed africano.

Molto diffusa in Italia, cresce in modo spontaneo anche nei boschi e lungo le scarpate. Alcune varietà che crescono in modo spontaneo tendono ad invadere i giardini. Si tratta pertanto di una pianta facile da coltivare e che non richiede grande cura e manutenzione.

Abbastanza resistente al freddo, non teme la siccità ed è spesso sufficiente l’acqua piovana per garantire la sua crescita. Insieme alla sua bellezza, il convolvolo è una pianta i cui fiori sono apprezzati anche per la loro piacevole profumazione.

Questa pianta è citata anche nelle fiabe dei fratelli Grimm, in particolare nel racconto “La tazzetta della Madonna”, dove il convolvolo viene utilizzato come calice per il vino alla Madonna.

La bella di giorno pianta

Appartenente alla famiglia delle Convolvulacee, questo tipo di specie botanica è caratterizzata dall’apertura dei fiori solo durante il giorno.

Adoperata anche a scopo ornamentale, questa specie vegetale è una pianta annuale con portamento rampicante. Tuttavia, è bene anche ricordare che questa specie botanica può crescere in modo spontaneo rischiando di diventare infestante all’interno dei giardini ed ostacolando la crescita di altre piante.

Anticamente, questa pianta era rinomata anche per le sue proprietà lassative, dovute all’elevata concentrazione di saponine all’interno della linfa presente nelle radici e nelle foglie. Sebbene sia sconsigliata per l’uso domestico, ancora viene utilizzata per la preparazione di un infuso tramite l’essiccazione e la riduzione in polvere delle foglie. Occorre in tal caso affidarsi a professionisti esperti poiché alcune varietà di questa specie botanica rischiano di rivelarsi tossiche per l’uomo.

bella di giorno
I fiori di convolvolus arvensis possono assumere tonalità viola, come quelle della foto

Convolvolo Bella di giorno

Il nome convolvolo proviene dal latino e significa ‘avvolgere’, descrivendo in questo modo il comportamento tipico di questa pianta. A causa di questo andamento rampicante, la pianta può espandersi su altre specie botaniche rendendone difficile lo sviluppo e provocandone il disseccamento.

Esistono diverse varietà di convolvolo, tra cui il convolvulus arvensis, specie invasiva chiamata anche vilucchio e il convolvulus cneorum, noto come Convolvolo bianco o vilucchio turco.

Come dice il nome, il convolvolo bianco è una specie caratterizzata da fiori bianchi ed ideale per la coltivazione in giardino ed in vaso.

Altra specie diffusa è il convolvulus sabatius, particolarmente adatto a giardini rocciosi e a bordure basse.

bella di giorno
La bella di giorno o convolvolo è una pianta rampicante caratterizzata da fiori a forma di campana o ad imbuto.

Bella di giorno fiore

Durante il periodo della fioritura, previsto a partire dal mese di maggio fino all’estate avanzata, i fiori di questa pianta sbocciano copiosi a formare spettacolari macchie colorate. Di colore bianco, violaceo o azzurro, possiedono una tipica forma ad imbuto o a campana. Sia forma che colore dipendono dalla varietà di convolvolo coltivata.

Bella di giorno fiore significato

Nel linguaggio dei fiori questa pianta e soprattutto le sue infiorescenze sono associate a numerosi significati. I fiori del convolvo, in particolare, tendono ad essere sinonimo di civetteria ma anche di una speranza ormai svanita.

Bella di giorno
Bella di giorno: è una pianta rampicante, che può crescere anche in modo spontaneo infestando giardini.

Bella di giorno coltivazione

Facile da coltivare, questa pianta può essere cresciuta anche nel giardino di casa piantandola sia in piena terra che in vaso. Ama essere esposta in posizioni soleggiate e luminose.

Non teme, tuttavia, le basse temperature per cui può facilmente adattarsi anche ai parchi ed ai giardini di montagna. Si può piantare nel comune terreno da giardino sebbene tenda a preferire un tipo di terriccio sciolto e ben drenato.

Non richiede una particolare manutenzione, infatti, può essere annaffiata in modo sporadico poiché tende a crescere anche solo con acqua piovana e a sopportare pure i periodi abbastanza prolungati di secco.

In caso di irrigazione è sempre opportuno ricordare di evitare eventuali ristagni idrici. Questi ultimi, infatti, rischiano di causare il marciume radicale, pericoloso per il potenziale deperimento della pianta. Il convolvo teme anche l’attacco degli afidi e di alcune patologie fungine.

Bella di giorno cura e potatura

Il convolvolo è una pianta caratterizzata da una crescita molto rapida per cui può richiede di essere potata per favorire la riorganizzazione della chioma della pianta soprattutto nel periodo autunnale. Durante la fase della potatura è importante tagliare i rami più vecchi e lunghi, in particolar modo se la pianta è tenuta in vaso sul balcone o sul terrazzo.

Qualche approfondimento utile

Ti segnaliamo le schede per conoscere e coltivare le varie piante

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close