Rinnovabili

Come assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici

Le tipologie di possibili danni e i consigli per scegliere la polizza migliore

Con la diffusione dei pannelli solari e fotovoltaici si sono diffuse nel mercato anche le relative offerte assicurative dedicate alle energie alternative. L’esigenza di tali offerte è nata dal fatto che una semplice assicurazione sulla casa spesso non bastava a coprire gli eventuali danni all’impianto di energia solare installato sul tetto della propria abitazione. Anche le polizze di tipo “assicurazione grandine” o alte legate agli eventi atmosferici specificavano nelle “limitazioni nelle garanzie danni al fabbricato” che la copertura non era valida per i pannelli solari.  Grazie ai pacchetti assicurativi più specifici creati ad hoc per queste situazioni è invece possibile stipulare una polizza per i pannelli senza dover per forza assicurare anche il resto della casa.
Una assicurazione per pannelli solari o fotovoltaici risarcisce l’assicurato dai danni causati al proprio impianto da eventi atmosferici, incendio, furto, vandalismo o sovratensioni elettriche.
Vediamo dunque perché è importante assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici e come scegliere la miglior polizza.

Come assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici

Che cos’è l’assicurazione pannelli solari e impianti fotovoltaici

Sempre più persone scelgono di investire in un impianto fotovoltaico o nella realizzazione di pannelli solari. Si tratta di un investimento importante che, seppur con il tempo venga ammortizzato, è bene proteggere.

Non sempre la garanzia degli impianti fotovoltaici o dei pannelli solari è sufficiente per rispondere di eventuali danni. Per questo, la scelta migliore da fare è quella di stipulare un’assicurazione sui pannelli solari e sugli impianti fotovoltaici.

Sono tanti e dei più svariati, infatti, i danni che i pannelli fotovoltaici o quelli solari possono subire, ad esempio in caso di furto o di calamità naturali.

Perché è importante assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici

In genere, impianti fotovoltaici e pannelli solari sono coperti dalla garanzia della casa produttrice. Tuttavia, come già accennato prima, tali garanzie non coprono tutti i tipi di danni che i pannelli possono subire, influenzandone negativamente il funzionamento e la conseguente longevità dell’impianto stesso.
Proprio per questo, scegliere di sottoscrivere un’assicurazione per pannelli e impianti fotovoltaici rappresenta una garanzia supplementare, che va a coprire tutte quelle ipotetiche situazioni non ricomprese nelle garanzie standard del produttore.

In genere, infatti, le garanzie delle case produttrici si limitano a coprire eventuali difetti di fabbrica e lo stato di degrado della produzione dei pannelli.

Come meglio andremo a vedere più avanti, ci sono però molte altre situazioni che possono danneggiare, anche in maniera devastante, i pannelli solari. Pensiamo ad esempio ai furti, così come anche ai disastri naturali (ormai non così’ rari anche nel nostro Paese), come forti tempeste, fulmini e vento fortissimo.

Senza poi dimenticare che, oltre al danno in sé, un pannello solare sventato via dal forte vento, può provocare danni a terzi, colpendo persone o proprietà di altri.

Tali situazioni citate, sono eventualità che vanno al di là della copertura offerta dalla semplice garanzia della casa produttrice, in quanto non riguardano difetti di produzione.

Ciò premesso, quindi, l’assicurazione per i pannelli fotovoltaici offre una copertura completa per una gamma di scenari molto ampia e svariata, che va oltre le garanzie dei produttori.

Come assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici: le principali tipologie

Ci sono varie tipologie di assicurazione per coprire impianti fotovoltaici e pannelli solari. La scelta deve tener conto di vari fattori, come, ad esempio:

  • il tipo di impianto e di installazione
  • le dimensioni dell’impianto
  • l’ubicazione dell’impianto stesso
  • esigenze particolari del proprietario

Oltre ad una scelta personalizzata, ci sono per delle categorie di assicurazione ritenute essenziali per proteggere un impianto fotovoltaico. Esaminiamole nel dettaglio.

  • Responsabilità civile: assicurazione che copre i danni provocati dall’impianto fotovoltaico a terzi (es. danni alla proprietà o lesioni a persone)
  • Danni fisici: copertura che protegge l’impianto da eventuali danni causati da eventi esterni (es. furti, grandine, vento, tempeste, fulmini, incendi…)
  • Inquinamento e contaminazione: assicurazione che copre e protegge da danni o responsabilità che derivano da perdite di sostanze contaminanti o inquinanti dall’impianto fotovoltaico
  • Perdita di reddito: copertura che protegge nel caso in cui l’impianto non riesce più a generare energia per via di un guasto o di un evento esterno (es. interruzione della rete elettrica)

Per fare la scelta migliore sulla tipologia di assicurazione da sottoscrivere, è fondamentale rivolgersi ad esperti professionisti, in grado analizzare il contesto specifico, tenendo altresì conto delle specifiche esigenze del singolo cliente, Solo così, l’assicuratore, potrà consigliare la copertura assicurativa più adeguata per l’impianto fotovoltaico, comprensiva di tutti i dettagli necessari.

Come assicurare pannelli solari e impianti fotovoltaici: i fattori da considerare

Nel momento in cui si deve stipulare una polizza assicurativa, è importante avere ben chiaro quali sono i danni che risultano coperti, e quali no, dalla polizza che si sta per sottoscrivere.

Ma oltre a ciò, è altrettanto importante fare attenzione ad altri aspetti.

  • Limite massimo di indennizzo
  • Franchigia: la quota che resta a carico dell’assicurato (può arrivare fino al 20% dell’ammontare totale del danno)
  • Eventuale necessità di avere una polizza sulla casa (alcune compagnie assicurative la richiedono per i danni provocati da calamità naturali

Assicurazione pannelli solari e impianto fotovoltaico: quali danni copre

I danni che possono subire i pannelli solari e gli impianti fotovoltaici sono di vario genere:

  • diretti
  • indiretti
  • di responsabilità civile

Analizziamoli nel dettaglio.

Danni diretti

Per danni diretti si intendono tutte quelle situazioni che incidono sul normale e corretto funzionamento di un impianto solare, pregiudicandolo. I principali danni diretti sono causati da:

  • furto
  • eventi atmosferici rilevanti (vento, pioggia, grandine…)
  • calamità naturali (tempeste, terremoti, nubifragi…)
  • incendio ed esplosioni
  • guasti elettrici o meccanici
  • atti di vandalismo

Danni indiretti

I danni indiretti, invece, sono quelli derivanti da un funzionamento non ottimale dell’impianto stesso. Ad esempio, a causa di malfunzionamento o temporaneo fermo dell’attività dell’impianto, condizioni da cui consegue una inevitabile perdita di profitto. In questa categoria rientrano anche i cosiddetti “danni da interruzione”, situazione causata ad esempio da una perdita di incentivi o dall’impossibilità di vendere energia al Gestore.

Danni da Responsabilità Civile

In questo caso, la copertura riguarda gli eventuali danni che l’impianto potrebbe provocare – involontariamente – a terzi (cose o persone). Una situazione tipo è il distaccamento di alcuni pannelli, o parti dell’impianto, che vanno a colpire passanti o proprietà altrui (es. un’automobile).

La copertura per danni da responsabilità Civile è particolarmente consigliata soprattutto nel caso in cui i pannelli sono posizionati su aree non di nostra proprietà.

Le polizze All Risks

Molte assicurazioni prevedono la formula “All Risk”, che prevede una copertura totale di tutti i possibili rischi.

Dopo questa panoramica generale, è bene ricordare che ogni società assicurativa ha polizze e clausole proprie, che possono variano.

É proprio per questo, che è fondamentale affidarsi ad un consulente esperto, disponibile a spiegare tutte le clausole, specificando anche le varie esclusioni.

Oltre alle spiegazioni verbali da parte dell’assicuratore, è inoltre buona cosa leggere con molta attenzione tutti i termini riportati nel contratto, per avere ben chiaro cosa include o meno la copertura.

Ogni copertura include inoltre anche un limite massimo di rimborso.

Occorre poi controllare bene anche l’eventuale presenza di franchigie o scoperti, somme che quindi resterebbero a carico del titolare dell’assicurazione.

In caso di danno, la compagnia assicurativa fa intervenire un team di tecnici specializzati per verificare i danni e le cause. Dopodiché, una volta verificata la situazione, la compagnia, sulla base del tipo di polizza sottoscritto, si fa carico delle spese per la riparazione e/o per il risarcimento del danno.

Quanto costa assicurare un impianto fotovoltaico

In generale, le polizze assicurative hanno prezzi variabili a seconda delle coperture che offrono. Lo stesso accade, ovviamente, anche per le assicurazioni su impianti fotovoltaici e pannelli solari.

Le varie agenzie di assicurazioni offrono varie soluzioni, spesso anche flessibili e modulabili a seconda delle proprie esigenze.

In ogni caso, il costo di una polizza varia in base ai seguenti fattori:

  • tipologia dell’impianto
  • entità dei danni coperti: danni indiretti, danni diretti, danni a terzi, formula “all risks”
  • età dell’impianto fotovoltaico
  • posizione geografica: zone potenzialmente più o meno esposte a calamità naturali come forti grandinate o terremoti

Ciò premesso, per dare un’idea indicativa della cifra da spendere, possiamo dire che la copertura assicurativa per un impianto fotovoltaico avente superficie di circa 25 metri quadri e potenza di circa 3 kW, può costare da un minimo di 50-100 euro l’anno (per polizze base), per poi salire fino a 250-300 euro l’anno (in caso di formule assicurative più complete).

L’assicurazione sui pannelli solari

Concentriamoci ora sul caso specifico dell’assicurazione sui pannelli solari. Difatti, la tipologia di assicurazione necessaria può variare a seconda del fatto che i pannelli solari siano considerati elemento separato dalla casa oppure parte integrante della stessa.

Esaminiamo i 2 casi.

  • I pannelli solari sono considerati parte integrante dell’edificio, e come tali vengono quindi trattati al pari di elementi fissi e indispensabili per il funzionamento della casa. Di solito, in questo caso, l’assicurazione sulla casa è sufficiente per coprire tutti i danni che un impianto fotovoltaico potrebbe subire
  • Gli impianti a pannelli solari sono considerati come elemento “a parte” della struttura abitativa, al pari quindi di componenti d’arredamento ed elettrodomestici. In tal caso, è allora fortemente consigliata la stipula di una polizza ad hoc, che includa anche i danni da responsabilità civile

Per fare la scelta più adeguata al proprio caso, è fondamentale contattare la propria compagnia assicurativa di fiducia e farsi spiegare le loro proposte, oltre a farsi consigliare la soluzione ottimale per il proprio singolo caso.

Approfondimenti consigliati

Se ti è interessato questo articolo, vedi anche:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio