Ricette

Plumcake salato senza uova

La nostra ricetta per fare un ottimo plumcake salato, buono anche il giorno dopo

Se amate le torte salate, il plumcake salato senza uova è un’ottima versione alternativa, vegana e senza glutine, di questo tipico piatto della cucina inglese, generalmente dolce.
Vi proponiamo una ricetta di plumcake ma questa volta alla zucca e salvia.

Plumcake salato senza uova

Ricetta del plumcake salato senza uova

Per chi ama le ricette vegetariane il plumcake salato e senza uova è un’ottima alternativa. Vi occorrono:

Preparazione. Lavate porro e zucca. Tagliate il primo a rondelle sottili, la seconda sbucciatela e fatela a cubetti. Fateli appassire in padella con olio e sale, versando eventualmente un po’ d’acqua se fossero troppo asciutti. Dopo aver terminato la cottura, lasciate che si raffreddino.

Setacciate gli ingredienti in polvere (farina di saraceno e di riso, bicarbonato, cremor tartaro e fecola di patate) unendo poi le spezie (sale, pepe e salvia tritata) insieme ai pinoli.

Mescolate latte di soia e olio e versateli sugli ingredienti secchi molto lentamente e mescolando, per non formare grumo; unite quindi anche le verdure mischiando ancora e infine un cucchiaino di aceto di mele o del succo di limone. Versate il composto nello stampo, già spolverato con farina di riso.

Infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 40 minuti e verificate la cottura utilizzando uno stuzzicadenti: quando rimarrà asciutto dopo averlo inserito nel plumcake, si potrà considerata terminata la cottura.
Consiglio: gustate questo plumcake salato senza uova il giorno dopo!

Altre ricette di torte salate

Eccovi altre ricette da provare per fare torte salate con e senza uova:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio