Miele di acacia: proprietà e benefici

di Elle del 13 aprile 2015

Le proprietà del miele di acacia uniscono i pregi del miele ai benefici dell’acacia; vediamo quali sono i suoi utilizzi.

Miele di acacia: l’acacia, o catecù, è una pianta officinale appartenente alla famiglia delle leguminose e originaria del Senegal. La gomma, ricavata dal tronco e dai rami della pianta, è una sostanza mucillaginosa composta da una complessa miscela di sali dell’acido arabico; sono presenti anche altre importanti sostanze come tannini catechici e flavonoidi.

All’acacia si attribuiscono notevoli proprietà terapeutiche, in particolare è nota la sua azione antinfiammatoria, astringente e antisettica. L’impiego a scopo curativo di questa pianta officinale è utile in caso di dispepsie, diarrea e forme catarrali a carico dell’apparato respiratorio; per uso esterno, invece, le proprietà dell’acacia possono essere valide alleate contro stomatiti, gengiviti e faringiti.

Scopri anche le proprietà e le applicazioni del miele:

Differente, invece, è la robinia pseudoacacia, pianta appartenente alla famiglia delle mimosacee, dai cui fiori impollinati dalle api si ricava il miele di acacia, dal profumo vagamente floreale e dal sapore dolce.

Le proprietà del miele d’acacia

Il miele di acacia può essere considerato un’energizzante naturale oltre ad essere un ottimo ricostituente dall’elevata digeribilità; esso contiene, inoltre, proteine, vitamine, sali minerali ed amminoacidi.

Le proprietà del miele di acacia: anche per il raffreddore il miele d'accacia può essere arricchito dalle gemme di pino

Le proprietà del miele di acacia: anche per il raffreddore il miele d’accacia può essere arricchito dalle gemme di pino

E’ un alimento consigliato anche per chi soffre di diabete in forma lieve poiché il contenuto in zuccheri di questo miele è dovuto principalmente al fruttosio. Il miele di acacia rappresenta un utile rimedio naturale anche in caso di mal di gola, oltre a possedere un’azione lassativa ed un effetto disintossicante per il fegato; può permettere di contrastare anche l’acidità di stomaco e rappresenta un dolcificante naturale che, secondo alcuni pediatri, può essere assunto anche da bambini al di sotto dell’anno di età.

La ricetta con il miele d’acacia

Un rimedio efficace per liberare le vie respiratorie dal catarro e a superare gli attacchi d’asma è il miele con gemme di pino. Si parte dalla base di miele d’acacia per arricchirlo con l’azione balsamica delle gemme di pino silvestre.
Prendete:

  • 500 gr di gemme di pino silvestre 
  • 600 gr di miele d’acacia
  • 1,5 l di acqua

Preparazione. Bollite le gemme nell’acqua. per almeno un’ora, e se a fuoco lento, anche un 1 ora e mezza. Filtrate il decotto e versate in un pentolino in cui aggiungete anche il miele. Fate di nuovo bollire fino ad ottenere un composto sciropposo e denso. Se avete le vie respiratorie ostruite, 1-2 cucchiaiate alla sera aiuteranno a liberare il naso e respirare meglio.

Altri articoli che vi consigliamo di leggere:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *