Alimenti

Il burro di avocado: scopriamo tutti gli usi di questo prodotto vegetale

 Si ricava dalla polpa dell'avocado, noto per le capacità nutrienti

Il burro di avocado è un ricavato vegetale al 100% dalla polpa del frutto di avocado, tramite spremitura a freddo. Il burro che si ottiene è ricchissimo di proprietà ed è usato sia per scopi cosmetici che ad uso alimentare.

Il burro di avocado: scopriamo tutti gli usi di questo prodotto vegetale

Ricco di ricco di vitamina E, carotenoidi, fitosteroli e acidi grassi, è un rimedio consigliato nei casi di pelle secca o capelli sciupati. Svolge un’azione nutriente molto intensa.

Ed è anche un alimento base della dieta vegana. Infatti è un ottimo sostituto vegetale nelle ricette che prevedono materia grassa di origine animale come burro o panna, e può essere utilizzato sia nelle ricette dei dolci senza burro sia in quelle salate. Inoltre, è facile da preparare in casa.

Scopriamo come si produce e si utilizza questo burro prezioso e ricco di elementi nutritivi.

Cos’è il burro di avocado

Viene estratto tramite spremitura a freddo e successiva raffinazione della polpa di avocado, frutto ricco di vitamine e molto nutriente.

Questo burro 100% vegetale è l’ingrediente ideale per arricchire di sostanze emollienti, nutritive e districanti il balsamo per capelli, la crema per labbra, la crema per il viso e la maschera nutritiva per la cura dei capelli sciupati.

Inoltre è capace di rigenerare il collagene della pelle, e di far risplendere i capelli.

Ma non solo, il burro di avocado è anche un alimento ottimo in cucina, soprattutto per chi segue una dieta vegetariana o vegana.

Vediamo quali sono le sue proprietà e gli utilizzi che se ne possono fare.

Come si ricava il burro di avocado

È ottenuto dalla pressione a freddo della polpa dell’avocado, frutto originario delle zone del Sud America e del Messico.

burro di avocado

Si tratta di un frutto esotico, ricco di nutrienti e di oli essenziali. La spremitura a freddo permette all’olio di conservare tutte le fantastiche capacità nutritive e funzionali dell’avocado. Viene poi idrogenato per renderlo solido e compatto e raffinato per ridurre infiltrazioni, odore e conferirgli una più lunga conservazione.

Il frutto di avocado vanta caratteristiche preziose come antiossidante naturale, grazie alla grande quantità di vitamina E e glutatione, utilizzato anche a scopo depurativo.

Questo burro è un prodotto ideale per pelle e la chioma. In particolare, sui capelli secchi svolge una azione ammorbidente e nutritiva, e sulla pelle secca ha effetto un idratante ed emolliente

Ed è anche un prezioso alimento da integrare nella dieta, facendo comunque attenzione alle quantità, perchè molto calorico.

Dove si compra il burro di avocado

Ad uso cosmetico costa circa 7 euro ogni 50 gr, si compra online o nei negozi specializzati in prodotti naturali, erboristerie.

La confezione di questo burro ad uso alimentare costa in media 15 euro ogni 250 gr e si compone spesso anche di altri oli o burri naturali. Si compra nei negozi di alimenti vegetariani o vegani ed anche online da piattaforme specializzate.

Quanto costa il burro di avocado

Fate attenzione allINCI dei prodotti cosmtici che lo contengono puro (deve essere presente al 100%) o come uno degli ingredienti: l’indicazione è sempre Persea Gratissima Oil.

In cucina è invece un prodotto che può comporsi anche di altri burri vegetali o oli naturali. Alimento perfetto per chi segue una dieta vegana, è usato come sostituto del burro per chi soffre di intolleranza al lattosio.

Burro di avocado: composizione

Contiene:

  • vitamina E
  • carotenoidi (precursori della vitamina A)
  • fitosteroli
  • antiossidanti, come la vitamina E
  • acido oleico e palmitico
  • acido linoleico (precursore degli Omega 6)
  • acido alfa-linoleico (precursori degli Omega 3).

Questa ricca composizione lo rende molto valido come ingrediente nutriente, lenitivo e rigenerante.

burro di avocado

Burro di avocado: proprietà cosmetiche

Questo prezioso burro viene utilizzato in cosmetica soprattutto per le pelli secche, devitalizzate, disidratate per le sue ottime proprietà nutrienti, emollienti e rigeneranti, ma anche per curare eczemi e xerosi per le proprietà eudermiche e sebo-simili.

Utile a ridurre le smagliature e restituire tono e nutrimento alle pelli mature, il burro di avocado riesce infatti a stimolare l’attività dei fibroblasti del derma, promuovendo la sintesi di collagene.

Infine stimola il rinnovamento cutaneo, incrementa l’idratazione e l’elasticità della pelle.

Il burro di avocado per la pelle 

In generale i benefici sulla pelle di questo burro sono tanti:

  • idratante per la pelle secca e disidratata
  • nutriente per la pelle adulta o particolarmente secca
  • emolliente per pelle sensibile e irritata
  • riduce la formazione delle smagliature
  • ammorbidisce le labbra screpolate
  • riduce le rughe intorno agli occhi e combatte i radicali liberi

Il burro di avocado per il viso 

Ma non solo, è anche un valido aiuto nella cura di affezioni cutanee generalmente del viso come:

  • psoriasi, dermatiti, eczema e irritazioni
  • piccole ferite e scottature della pelle perché ne favorisce la cicatrizzazione
  • acne in quanto è un ottimo sebo-regolatore

Il burro di avocado per i capelli

Il burro di avocado utilizzato sui capelli come maschera o balsamo è un ottimo rimedio

  • sui capelli secchi, fragili e sfibrati ridona nuova forza alla chioma
  • per contrastare il prurito del cuoio capelluto e il formarsi della forfora
  • per favorire la crescita dei capelli.

Come si applica il burro di avocado su capelli e pelle

Fate attenzione a seguire queste indicazioni per applicarlo:

  • sul viso come fosse una qualsiasi crema sia di mattina sia di notte prima del riposo massaggiate bene
  • sul contorno occhi stendetelo e massaggiate come una crema
  • sul corpo applicate dopo la doccia sulla pelle ancora umida, massaggiando per favorirne l’assorbimento
  • sui capelli come impacco sulla chioma umida, lasciando agire per circa 20 minuti e poi sciacquate e lavate

Il burro può essere applicato puro oppure miscelato con altri burri naturali o oli come ad esempio il burro di karité o l’olio di cocco, per potenziare ancora di più l’azione e migliorare l’assorbimento del prodotto.

burro di avocado

Burro di avocado fatto in casa

Ingredienti per un burro ad uso cosmetico da farsi da soli a casa:

  • 200 gr di polpa di avocado
  • 20 gr di burro di cacao
  • 60 ml di olio di riso
  • 40 ml di olio extra-vergine d’oliva

Preparazione. Pulite l’avocado, privatelo del nocciolo e tagliate la polpa a cubetti. In un frullatore versate il burro di cacao ammorbidito e i due oli. Unite l’avocado ed un pizzico di sale. Frullate bene fino ad amalgamare il composto. Poi versate in un vasetto di vetro dove lo lasciate a raffreddare, in frigorifero, per una notte.

Crema al burro di avocado per pelli secche

Per una crema corpo molto nutriente

  • 120 gr di burro di karité
  • 120 gr di burro di avocado
  • 1-2 gr di squalano vegetale

Preparazione. Fate sciogliere il burro di karité a bagnomaria ed aggiungete il burro e lo squalano. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Appena si raffredda diventerà un burro perfetto da spalmare sulla pelle del corpo, con immediato effetto nutriente.

Burro di avocado sostituto del burro: uso alimentare

Può essere un’ottima alternativa al classico burro da cucina, naturale, ricco di proprietà e soprattutto perfetto per la cucina vegana, ma anche per chi è intollerante al latte.

  • Per sostituirlo al burro nei dolci, soprattutto quelli di cioccolato, perché ha un gusto piuttosto deciso, dovete ridurne la quantità: in proporzione per 100 gr di burro utilizzate 60 gr di burro di avocado.
  • Per sostituirlo al burro nei piatti salati le proporzioni sono simili: 100 gr di burro si potranno sostituire con 90 gr di burro di avocado. Ma fate attenzione che è molto calorico, quindi limitate a pochi cucchiai il suo utilizzo.

Lo si può preparare facilmente a casa e va conservato in frigorifero per qualche giorno.

Burro di avocado fatto in casa per uso alimentare

Questa crema si può preparare con:

  • 1 avocado
  • il succo di 1 limone
  • 1/2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Preparazione. Schiacciate la polpa con la forchetta e versate il succo di limone, l’olio e frullate. Si conserva in frigorifero per 3-4 giorni in un contenitore di vetro ben chiuso.

burro di avocado

Cosa contiene il burro di avocado

Questo è un vero super food e contiene:

  • vitamine del gruppo B,
  • sali minerali, in particolare calcio, magnesio, fosforo e potassio
  • omega 3 e omega 6

Ogni 100 gr possono arrivare a 600 kCal. Va dunque assunto con moderazione, soprattutto se si è in sovrappeso.

Proprietà e benefici del burro di avocado per la salute

Assumere burro vegetale di avocado è un ottimo allato della salute oltre che della bellezza,

Agisce come:

  • rivitalizzante, perché contiene buone quantità di potassio
  • contro il colesterolo grazie al suo alto contenuto di Omega 3 e 6 e di grassi saturi
  • protegge il cuore e migliora la circolazione sanguigna
  • digestivo
  • contrasta problemi digestivi come dissenteria, colite e gastrite
  • favorisce il buon funzionamento del sistema nervoso
  • limita l’espansione dei batteri del colon e della vescica.

Pasta frolla con burro di avocado

Ingredienti

  • 300 gr di farina 00
  • 100 fr di zucchero semolato
  • 100 gr di polpa di avocado ben maturo
  • 1 uovo
  • lievito per dolci
  • essenza di vaniglia

Preparazione. Prelevate la polpa e frullate finchè diventa una crema. In una ciotola versate la farina e aggiungete qualche goccia di essenza di vaniglia, il lievito, lo zucchero e l’uovo. Aggiungete poi la polpa di avocado e amalgamate a mano o nel robot finché non diventa liscio e omogeneo. Mettete la frolla al fresco, coperta con pellicola trasparente, per almeno 30 minuti, prima di usarla per fare i dolci.

Burro di avocado: controindicazioni 

Applicato sulla pelle secca o sui capelli non ha effetti collaterali e difficilmente crea allergia. Si consiglia comunque di applicare prima il burro su di una piccola porzione di pelle per scongiurare eventuali effetti negativi.

La sua assunzione come alimento può avere controindicazioni. In particolare si sconsiglia nei seguenti casi:

  • durante la gravidanza e l’allattamento perchè potrebbe ridurre la produzione di latte e infiammare le ghiandole mammarie
  • per chi ha patologie del fegato perché in alcuni tipi di avocado è presente estragolo e anetolo
  • nelle persone allergiche al frutto

Inoltre va sottolineato che l’avocado assunto in grosse quantità può interferire con le medicine e in special modo con gli antinfiammatori e può anche causare irritazioni gastrointestinali.

ScriBio

Siciliana di nascita (1970) e milanese di adozione dal 1988. Ha svolto tanti lavori e per ognuno di essi ha dato il meglio con passione e voglia di imparare. Fino al 2011: licenziata, separata, due figli. Anno della svolta: seguire la sua attitudine, la scrittura. Inizia per caso a lavorare come free lance per una casa editrice milanese specializzata in riviste tecniche. Scrive di edilizia e architettura per Imprese Edili e viene attirata dal mondo della bioedilizia e dell’architettura sostenibile (collabora anche con architetturaecosostenibile.it). Arriva la digitalizzazione, le riviste sono quasi totalmente online: si specializza e anche oggi continua a tenersi aggiornata, non smettendo mai di ascoltare, guardare e imparare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button