Fondente alle nocciole mandorle e pistacchi senza burro: ricetta

di Eryeffe del 6 aprile 2015

Eccovi una ricetta adatta anche i vegan, il fondente alle nocciole mandorle e pistacchi senza burro ed uova

Croccante fuori, morbido dentro: il dolce alle nocciole, mandorle e pistacchi dal cuore fondente che vi proponiamo in questa semplice ricetta, farà la gioia proprio di tutti, compresi i vegani o i celiaci visto che è anche gluten free. L’unico consiglio è consumarlo con moderazione perché dopo il primo morso la tentazione di divorarlo sarà davvero forte!

Ricetta del fondente alle nocciole mandorle e pistacchi senza burro ed uova- ingredienti

Per realizzare il vostro fondente croccante, avrete bisogno di:

  • 70 g di farina di riso integrale
  • 60 g di farina di ceci
  • 60 g di fecola di patate
  • 40 g di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di semi di chia tritati (sciolti in 3 cucchiai di acqua)
  • 1/2 bustina di lievito vegan
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 80 g di zucchero integrale di canna
  • 100 g di purea di mele
  • 70 ml di olio di cocco fuso
  • cioccolato fondente qb
  • mandorle qb
  • nocciole tostate qb
  • pistacchi non salati qb

Preparazione del fondente alle nocciole mandorle e pistacchi senza burro ed uova:

Setacciate le farine unendo il cacao, il lievito e il bicarbonato di sodio e aggiungete le mandorle tritate. Riponete gli ingredienti così composti in una ciotola e in una terrina a parte mescolate zucchero, purea di mele, semi di chia e l’olio di cocco e mescolate accuratamente.

A questo punto, unite gli ingredienti liquidi a quelli secchi e amalgamate in modo da ottenere un composto omogeneo che verserete in una teglia da forno foderata con carta forno. Infornate a 180° e cuocete per 30-35 minuti.

Per la guarnizione utilizzerete una generosa cucchiaiata di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e cospargerete il tutto con tanta granella di nocciole tostate e pistacchi. Una vera libidine per il palato da provare immediatamente. (Fonte: www.veganblog.it)

Eccovi altre ricette interessanti anche a base di mandorle:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment