Alimenti

Farina di ceci, nutriente alternativa che fa parte della nostra tradizione

Un alimento sano, gluten-free e dai molteplici utilizzi, anche in cosmetica

La farina di ceci è una alternativa golosa e ricca di nutrienti alla farina tradizionale di grano tenero. Si può utilizzare sia per cucinare piatti salati sia dolci proprio come una qualsiasi farina di frumento. Ma a differenza Si ricava dai ceci ed è tra le farine senza glutine, quindi ottima per i celiaci.

Farina di ceci, nutriente alternativa che fa parte della nostra tradizione

Ma non solo, ha tante proprietà benefiche: è ipocalorica, ricca di proteine e adatta a chi fa sport. Infine, è buona, ha un sapore intenso molto apprezzato in cucina, ad esempio per la preparazione dei falafel, o delle panelle. Nella dieta vegana viene utilizzata come addensante in sostituzione delle uova, anche per preparare la frittata senza uova. Scopriamo qualcosa di più su questa farina ricca di proprietà nutritive e numerosi utilizzi alimentari e anche cosmetici.

Cos’è la farina di ceci

Si ottiene dai semi secchi di Cicer arietinum, un legume che viene prima essiccato e poi macinato. Il procedimento di preparazione della farina è antico e arriva da paesi lontani come l’India e il Pakistan dove questa farina è alla base della tradizione culinaria.

Rientra nelle farine ricavate da legumi e gluten free come la farina di fagioli e la farina di lenticchie oppure di piselli.

farina di ceci

Da dove viene la farina di ceci

Di utilizzo antico questa farina veniva già utilizzata in Iraq nell’antichissima età del bronzo (3.500-1.200 aC). I ceci, in seguito, arrivarono anche in Egitto e nell’Impero romano per poi conquistare tutto il mondo.

Più economica del grano, che in tempo di guerra era un lusso, viene spesso utilizzata nelle preparazioni dei popoli del Medio Oriente, tanto che oggi i principali consumatori di farina ricavata da questo legume sono India e in Pakistan.

Dove si trova la farina di lenticchie

La farina ricavata da macinatura a pietra dei ceci essiccati si trova nei negozi di prodotti alimentari biologici e vegetariani e nelle drogherie, ma è ormai comune da reperire sia online che nei grandi supermercati.

Farina di Ceci BIO 1Kg
Prezzi aggiornati il 8-12-2022 alle 11:07 AM.

Farina di ceci: prezzo

Esiste una farina italiana ricavata da produzione made in Italy di ceci di varietà europea, ma il suo prezzo è superiore alla farina più comune prodotta con varianti estere di ceci.

La farina bio italiana costa circa 8 euro al kg, quella normale 4- 5 euro al kg.

Vi è comunque un’alternativa valida all’acquisto di prodotti già confezionati: prepararla a casa.

Come si fa la farina di ceci a casa

Per prepararla a casa, acquistate i legumi secchi, meglio se provenienti da agricoltura biologica.

  • Dovete prima sciacquarli
  • Lasciateli asciugare sotto un canovaccio di cotone per la notte
  • Fateli tostare massimo 15 minuti nel forno a 150° prima di macinarli
  • Fateli raffreddare
  • Riduceteli in polvere con un mixer o un mulino portatile per farine. Potete usare i ceci ben freddi prima messi 1 ora in frigo, per non far surriscaldare troppo le lame ed il motore del mixer
  • Setacciate la farina con un colino in modo che sia più raffinata.

Farina di ceci integrale

La macinazione dei ceci essiccati per produrre la farina prevede anche un processo di raffinazione, per separare la crusca, per cui non è possibile avere una farina integrale come la intendiamo nel caso della farina di frumento o di altri cereali.

Quante calorie hanno 100 gr di farina di ceci

100 gr di farina contengono circa 380 kCal che la rendono piuttosto calorica, ma hanno un indice glicemico di 35, piuttosto basso.

farina di ceci

Farina di ceci: valori nutrizionali

Questa farina è ricca degli stessi principi nutrizionali dei ceci, ed è un’eccezionale fonte di vitamine e minerali, proteine e vitamine, tanto che 100 gr di farina di ceci possiedono più di un terzo di proteine e fibre. In dettaglio, hanno:

  • 58 gr di carboidrati
  • 23 gr di proteine vegetali
  • 5 gr di lipidi
  • 10 gr di fibre
  • 846 mg potassio
  • 8 mg ferro
  • 45 mg calcio
  • 318 mg fosforo
  • vitamine del gruppo B
  • vitamina A
  • vitamina E
  • vitamina K
  • acidi grassi Omega 6
  • fibre

I ceci sono privi di glutine e di colesterolo, ma hanno elevate calorie, quindi non sono adatti a chi segue una dieta ipocalorica.

A cosa fa bene la farina di ceci

Assumere farina di ceci, visto i componenti, offre all’organismo una notevole quantità energetica, fornita prevalentemente dai carboidrati complessi e anche dalle proteine vegetali che lo rende un alimento perfetto ad integrare la dieta vegana e le diete iperproteiche e l’alimentazione dello sportivo.

Grazie alla notevole quantità di fibre è perfetta da assumere se si sta seguendo una dieta dimagrante perché le fibre regalano senso di sazietà e aiutano poi a mantenere regolare l’intestino oltre a tenere lontano il rischio di tumore al colon.

La presenza importante di vitamine rende questa farina un toccasana per rafforzare il sistema immunitario e i sali minerali aiutano a combattere stanchezza e stress.

Questo vuol dire che è perfetta per chi segue un regime alimentare:

  • ricco di proteine come atleti e sportivi
  • ricco di fibre e ipocalorico per dimagrire. I ceci sono ricchi di lecitina, un tipo di grasso che aiuta il corpo a eliminare e sbarazzarsi di quei grassi che non sono realmente utili per il nostro organismo
  • vegano e vegetariano fornendo il giusto apporto di proteine vegetali
  • povero di zuccheri per i diabetici e chi soffre di iperglicemia
  • ricco di grassi buoni come l’acido linoleico, perfetto alleato per la salute del cuore
  • senza glutine
  • a basso contenuto di colesterolo perchè aiuta a ridurre i livelli elevati di grassi nel sangue

Farina di ceci in cosmetica

Questa farina contiene un gruppo di molecole – i glicosidi saponinici – che la rendono utilizzabile per preparare creme, saponi e detergenti per il corpo tutti naturali. Si consiglia di utilizzarla in aggiunta a prodotti naturali per il viso o per il corpo perché vanta:

  • proprietà antimicrobiche e se applicata sulla cute o sui capelli ha la capacità di detergere in modo naturale,
  • qualità antiossidanti che la rendono un prodotto indicato per illuminare la pelle del viso e del corpo
  • proprietà detergenti e purificanti per rendere sani e puliti pelle e capelli e nelle maschere antiacne perchè ha anche potere astringente.

farina di ceci

Forse non tutti sanno che grazie a sostanze dette saponine, questa farina è anche un ottimo alleato per la detersione e la cura del corpo.

Per ottenere creme, maschere, scrub, shampoo e bagnoschiuma, non dovete far altro che mescolarla con acqua tiepida e aggiungere alcune gocce del vostro olio essenziale preferito per otterrete subito un bagnoschiuma naturale e decisamente economico!

E se invece voleste uno scrub basterà mescolarla a zucchero di canna, per un’azione esfoliante, mentre una pappetta ottenuta con acqua tiepida e curcuma è un ottimo trattamento anti-età, vecchio di millenni, da stendere per 20 minuti sul viso, evitando la zona oculare.

Ricette con la farina di ceci

In cucina sono presenti diverse ricette con farina di ceci, alcune molto famose come i falafel libanesi, le panelle siciliane, la farinata ligure e la socca di Nizza.

Può essere impiegata in diverse preparazioni, com le polpettine di ceci, per fare pane, biscotti, piadine, crespelle, pasta fresca e deliziose crostate.

Inoltre, è un ottimo addensante, ad esempio nelle vellutate e si può usare in sostituzione del pangrattato nella realizzazione di gateaux di patate o polpette.

Cosa si può usare al posto della farina di ceci

La farina ricavata dai ceci ha un apporto calorico minore della farina bianca di grano tenero o duro, è più ricca di fibre e di proteine, presenta un indice glicemico minore, non ha glutine e non contiene colesterolo. Ma ci sono altre farine interessanti con cui potete sostituirla, tutte con caratteristiche nutrizionali simili in termini di calorie, fibre, vitamine e sali minerali, e tutte senza glutine.

Può essere sostituita da un’altra farina di legumi come la farina di piselli, la farina di carrube e la più conosciuta farina di soia 

Può essere sostituita da farine derivate da frutti secchi come la farina di castagne, la farina di mandorle e la farina di zucca

Può essere sostituta con macinati derivati da pseudo-cereali come la farina di miglio, il grano saraceno, la farina di quinoa, la farina d teff.

Oppure si può fare un mix di farine di legumi e farina di grano tenero.

Ricetta delle panelle siciliane

Ingredienti per il classico street food siculo:

  • 500 gr di farina di ceci
  • ¼ l di acqua
  • prezzemolo
  • olio di semi per friggere

Preparazione. Versate la farina di ceci in una pentola capiente e aggiungere sale e pepe, poi versare a filo l’acqua e mescolate bene senza creare grumi. Una volta ottenuto un composto bello sodo aggiungere il prezzemolo tritato sul momento e aggiungere mescolando a fuoco bassissimo.

farina di ceci

Stendete dunque l’impasto su un piano possibilmente di marmo, fate raffreddare e poi cercate di ottenere un foglio di circa 5 mm di spessore. Tagliate a rettangoli di circa 6×10 cm ognuna. Con questo impasto dovreste ottenere circa 40 panelle. Scaldate l’olio per friggere nella padella e friggetele finché diventano dorate, per circa tre minuti. Servire calde oppure servire all’interno di un panino morbido con semi di sesamo, come fanno a Palermo.

Ricetta della farinata di ceci ligure

Per preparare la tipica torta salata ligure vi occorre in realtà ben poco, solo farina, acqua e olio. Ma potete pensare a numerose variante, inserendo altri ingredienti che la rendono molto più saporita e golosa, come i pomodori secchi, patate e fagiolini, e perfino i bianchetti, i piccoli pesciolini che si trovano in primavera. Vi occorrono:

  • 300 gr di farina di ceci
  • 900 ml d’acqua
  • 50 ml di olio d’oliva
  • 10 gr di sale

farina di ceci

Preparazione. Versate a filo in una fontana di farina setacciata l’acqua leggermente tiepida. Mescolate mentre versate l’acqua per non formare grumi, fino a formare una pastella semi-liquida che farete riposare circa 5 ore coperta da film trasparente, tipo pellicola a non più di 20° ma non in frigo. Rimuovete l’eventuale schiuma dalla superficie e versate in una teglia rotonda, di grandi dimensioni, tipo quella da pizza, e già abbondantemente unta. Infornate nella parte bassa a forno ventilato per 8 minuti a 220° e poi spostale anella parte alta e cuocete per altri 10-15 minuti. La farinata è pronta se esce ben dorata in superficie.

Farina di ceci: ricette in padella

Per una variante della farinata da fare in padella, provate la francese socca, focaccia tipica di Nizza, che si può gustare come una piadina, anche farcita.

  • 250 gr di farina di ceci
  • 50 cl di acqua
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • pepe
  • 1 rametto di rosmarino

Preparazione. Mettete l’acqua fredda in una ciotola e aggiungere la farina di ceci setacciata a pioggia ma mescolando continuamente per non fare grumi. Poi unite l’olio e il sale e una rametto di rosmarino tritato. Mescolate per ottenere una pastella omogenea e versatela in uno strato di 2-3 mm in una padella arroventata, meglio se di metallo pesante, e ben unta.  Cuocete per circa 7 minuti, finché la superficie della socca è dorata. Tagliatela a quadratini e condite con il pepe.

farina di ceci

Farina di ceci: ricette light

Ecco alcune ricette più leggere, altrettanto gustose, da fare con la farina di questi legumi.

Gnocchi di farina di ceci

Si possono preparare gli gnocchi ai ceci, decisamente più light di quelli di patata.

  • 60 gr di farina di ceci 
  • 30 gr di burro ammorbidito
  • 2 tuorli
  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata

Preparazione. In una terrina mescolate tuorli, burro e noce moscata, regolate di sale. Unite la farina di ceci setacciata, mescolate e fate riposare 10-15 minuti. Formate gli gnocchi con l’apposito attrezzo o con due cucchiaini chiusi. Poi fate cuocere in acqua salata bollente per 8-10 minuti, finchè non galleggiano. Conditeli con olio e grana.

Farina di ceci: ricette dolci

Oltre ai biscotti, possiamo preparare anche delle sfiziose torte. come la fantastica torta di farina di ceci al cacao.

Ricetta della torta ai mandarini, mandorle e farina di ceci

Vi occorrono:

  • 100 gr di zucchero di canna
  • 3 uova
  • 250 gr di farina di ceci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 100 gr di burro
  • 80 gr di mandorle intere spellate
  • 4 mandarini

Preparazione. Mescolate la farina setacciata con il bicarbonato e aggiungete lo zucchero. Spremete 3 mandarini e fondete il burro a bagnomaria. Aggiungete al composto di fari a e bicarbonato uova, succo e burro fuso. Continuate a mescolare e unite le mandorle tritate grossolanamente, senza insistere troppo. Versate il composto in uno stampo foderato di carta forno o in silicone.

farina di ceci

Lavate l’ultimo mandarino e tagliatelo a spicchi, che disponete sulla pasta. Cuocete per 50 minuti in forno preriscaldato a 180°. La torta è pronta quando la lama di un coltello inserito nell’impasto esce asciutta. In caso contrario, cuocere un po’ più a lungo.

Potete utilizzare 3 arance al posto dei mandarini. Disponete un’arancia a fettine sulla torta e usate il succo delle altre due al posto del succo dei 3 mandarini.

Ricetta dei cookies alla farina di ceci e cioccolato

Questa ricetta è in versione vegana, se preferite potete usare zucchero semolato al posto dello zucchero di cocco. Ingredienti per 8 biscottoni:

  • 80 gr di farina di ceci fredda (per evitare che i biscotti si sbriciolino)
  • 40 gr di gocce di cioccolato fondente
  • 15 gr di zucchero di cocco
  • 30 ml di olio di cocco fuso
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere
  • 3 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Preparazione. In una ciotola mescolate la farina setacciata con lo zucchero, poi il lievito setacciato e infine, dopo aver mescolato aggiungete poi il sale.

farina di ceci
Unite le gocce di cioccolato, l’olio, lo sciroppo d’agave e l’estratto di vaniglia e mescolate. L’impasto deve risultare appiccicoso, se è troppo secco aggiungere un po’ di latte vegetale o acqua. Formate delle palline e disponetele su una teglia rivestita di carta da forno, ben distanziate tra loro. Appiattitele leggermente con il dorso del cucchiaio e infornate per 10 minuti a 180°.

Togliete i biscotti dal forno e appiattiteli leggermente quando sono ancora caldi. Lasciateli raffreddare prima di gustarli. Potete usare le nocciole al posto del cioccolato e lo sciroppo d’agave al posto dello lo sciroppo d’acero.

Altre farine alternative da scoprire

Scopri anche caratteristiche, punti di forza e di debolezza di queste altre farine:

Potrebbero interessarti anche questi libri che ne parlano e questi prodotti a base di questa farina:

Il Coccio Ceci Neri Italiani - Pacco da 10 x 500 gr - Totale: 5000 gr
Prezzi aggiornati il 8-12-2022 alle 11:07 AM.
Probios Ceci S/G - Prodotto BIO - 5 kg
Prezzi aggiornati il 8-12-2022 alle 11:07 AM.

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button