Alimenti

Farina di pistacchio, l’ingrediente speciale per realizzare dolci verdi

Caratteristiche, proprietà e alcune ricette con questo ingrediente dalle tante proprietà

Se volete stupire i vostri ospiti vi suggeriamo un trucco, preparate un dolce o qualche portata dall’insolito color verde. Come? Semplicemente utilizzando tra gli ingredienti la farina di pistacchio: particolare, salutare e sicuramente originale. Rimarranno piacevolmente sorpresi, alla vista e all’assaggio!

Farina di pistacchio, l’ingrediente speciale per realizzare dolci verdi

In questo post vi raccontiamo le proprietà di questa farina, vi spieghiamo come realizzarla in casa e soprattutto vi diamo qualche idee per come poterla utilizzare.

Farina di pistacchio: che cos’è

La Farina di Pistacchio è costituita semplicemente da pistacchi sgusciati che vengono tritati fino a ottenere una consistenza più fine della più nota Granella di Pistacchio, che invece ha un taglio leggermente più grosso.

Farina di pistacchio: caratteristiche

  • Contiene il 100% di pistacchio pregiato e di qualità.
  • Ha una colorazione verde brillante
  • Mantiene inalterate tutte le proprietà benefiche del pistacchio
  • È un ingrediente versatile che può essere utilizzato sia come ingrediente di varie preparazioni, come dolci e creme, sia a scopo decorativo anche per ricette salate

Farina di pistacchio: valori nutrizionali

100 g di prodotto forniscono 578 Kcal così ripartite:

  • Proteine 21 g
  • Carboidrati 6,5 g
  • Grassi 52 g
  • Sali Minerali 2 g
  • Fibre 12 g

Proprietà della farina di pistacchio

Oltre a conferire una particolare nota verde ai piatti, la farina di pistacchio dona un sapore delizioso agli impasti per torte, pane e biscotti. Ed ancora, regala un tocco originale anche a preparazioni di tutti i giorni, ad esempio può essere utilizzata come semplice guarnizione per dolci tradizionali o come panatura per carne e pesce.

Come tutte le farine vegetali, anche questa è particolarmente nutriente. Ecco le sue proprietà benefiche:

  • Alleata della salute del cuore: riduce il livello di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue
  • Intestino: ricca di fibre regola le funzioni intestinali e aiuta la digestione
  • Diabete: riduce i livelli di glicemia
  • Anemia: l’elevato contenuto di rame favorisce l’assorbimento di ferro nell’organismo proveniente da altre fonti alimentari
  • Pelle: i grassi saturi in essa contenuti mantengono sana la pelle contrastando la secchezza

Dove comprarla

Non è un prodotto ancora molto diffuso, e per questo può risultare difficoltoso reperirla nei normali supermercati, anche quelli più forniti. Online invece si trovano tanti rivenditori, soprattutto aziende siciliane, ed ovviamente su Amazon.

Prezzo

Non è particolarmente economica. Online, una confezione da 100 grammi costa circa 5,45 euro. Nonostante il prezzo non proprio moderato, considerate sempre però che non viene mai utilizzata in grandi quantità e quindi la spesa, in qualche modo, si ammortizza.

Ricetta per fare la farina di pistacchio in casa

Se non la doveste trovare già pronta al supermercato, dal momento che non è un prodotto molto richiesto, la potete tranquillamente preparare da voi in casa, così come qualsiasi altro tipo di farine a base di frutta secca. Il procedimento è semplicissimo e non servono particolari strumenti, è sufficiente un frullatore.

Ingredienti

Procedimento

Inserire i 2 ingredienti all’interno del tritatutto e frullare ad intermittenza senza far scaldare le lame e un po’ alla volta, finché si forma la farina.

Qualche consiglio

Trattandosi di un frutto oleoso, durante la fase di tritatura, i frutti di pistacchio potrebbero rilasciare i loro olii, rendendo così umido il composto e difficoltosa la formazione della farina. Il trucco per ovviare a questo inconveniente consiste nel mettere i pistacchi sgusciati nel freezer il giorno prima, o qualche ora prima di preparare la farina, in modo da evitare il rischio di fuoriuscita di tali olii.

Una volta realizzata, la farina va conservata in barattoli a chiusura ermetica.

Se la vostra ricetta prevede che la farina di pistacchio debba essere consumata senza cottura, potete evitare di mettere l’amido.

Abbinamenti consigliati

La farina di pistacchio si presta per lo più per preparazioni dolci. Gli abbinamenti migliori la vedono protagonista insieme con ricotta, crema pasticcera, gelato, cioccolato e caffè. Nelle preparazioni salate, più che altro viene spolverata sulla pasta oppure utilizzata per le panature di carne e pesce, ad esempio per cucinare filetti in crosta.

farina di pistacchio

Idee ricette con farina di pistacchio

Biscotti morbidi al pistacchio

Ingredienti per circa 25 biscotti

  • 100 g di farina 00
  • 100 g di farina di pistacchio
  • 50 g di fecola di patate
  • 100 g di burro ammorbidito
  • 120-130 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 8 g di lievito per dolci

Procedimento

  • Montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere l’uovo continuando a mescolare con le fruste.
  • Unire la fecola di patate e le due farine. Aggiungere quindi il lievito e il pizzico di sale. impastare con le mani fino ad ottenere un panetto morbido e poco appiccicoso.
  • Trasferire il composto in freezer e far riposare per circa 10 minuti. Ricavare quindi una serie di palline (più o meno grandi come una noce) e disporle su una placca da forno rivestita.
  • Cuocere in forno statico e preriscaldato a 180° per 15 minuti.
  • Sfornare e spolverare di zucchero a velo.

Muffin al pistacchio

Ingredienti

Procedimento

  • Con delle fruste elettriche montare le uova con lo zucchero. Inserire, nell’ordine, l’olio, il latte, la farina bianca, il lievito e la farina di pistacchio. Continuare a mescolare il composto con lo sbattitore a velocità minima.
  • Versare il composto negli appositi pirottini per muffin. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti. 170° nel caso di forno ventilato.
  • Una volta cotti e fatti raffreddare, con l’aiuto di una sac a poche, inserire al centro di ogni muffin una generosa dose di golosa crema di nocciole.
    Spolverare con granella di pistacchi.

Torta yogurt e pistacchio

Ingredienti

  • 125 ml olio di semi
  • 300 gr zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 3 uova
  • 300 gr farina
  • 250 gr yogurt bianco
  • 100 gr farina di pistacchi
  • 1 bustina di lievito

Per decorare:

Procedimento

  • Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere l’olio a filo, lo yogurt e la farina di pistacchi.
  • Unire quindi tutti i restanti ingredienti.
  • Mettere il composto in una teglia e infornare in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
  • Una volta sfornata la torta, far raffreddare e guarnire a piacere con crema di nocciole e granella di pistacchi.

Sbriciolata al pistacchio

Ingredienti

  • 220 g di farina
  • 80 g di farina di pistacchi
  • 120 g di zucchero
  • 80 g di burro
  • 40 ml di latte
  • 8 g di lievito per dolci

Per la farcia:

  • 500 g di ricotta
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di granella di pistacchi
  • 40 g di gocce di cioccolato

Procedimento

  • Mescolare le farine, lo zucchero e il lievito, quindi creare una fontana al centro della quale mettere il burro ammorbidito. Lavorare con la punta delle dita fino a formare un composto di consistenza sabbiosa. Aggiungere il latte continuando a lavorare.
  • In uno a stampo a cerniera foderato con carta da forno, sistemare tre quarti del composto, sulla base e sui lati.
  • Nel frattempo preparare la farcia lavorando la ricotta setacciata con lo zucchero, la granella di pistacchio e le gocce di cioccolato. Collocare la farcia sulla base di impasto e livellare con una spatola. Sbriciolare l’impasto rimasto. Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa mezz’ora.
  • Servire fredda.

Polpette di tonno e ricotta

Esempio di ricetta salata rapida e senza cottura, perfetta da servire come aperitivo o antipasto.

Ingredienti

  • 150 g di ricotta
  • 50 g di tonno in scatola sgocciolato
  • 3 cucchiaini di pangrattato

Per l’esterno:

  • farina di pistacchio

Frullare il tonno e la ricotta fino a formare un composto omogeneo. Aggiungere il pangrattato poco alla volta se l’impasto risultasse troppo umido. Quando avrà una consistenza lavorabile, formare delle polpettine e rotolarle nella farina di pistacchio. Servire come appetizer e finger food.

Pane ai pistacchi

Dall’insolito color verdino, questo pane è delizioso per accompagnare zuppe e minestre.

Ingredienti

  • 230 g di farina di semola di grano duro
  • 230 g di farina 0
  • 40 g di farina di pistacchio
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 5 g di zucchero
  • 5 g di sale
  • 250 g di acqua
  • 15 g di olio extravergine di oliva

Procedimento

  • In una ciotola capiente mescolare le farine insieme al sale. Sciogliere il lievito in 3 cucchiai di acqua tiepida e aggiungere lo zucchero. Impastare tutti gli ingredienti aggiungendo poco alla volta l’acqua e l’olio.
  • Formare una palla da far lievitare almeno per un paio d’ore in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria. Dopo la prima lievitazione lavorare nuovamente l’impasto. Sistemare l’impasto in una teglia per pane in cassetta oppure formare 8 panini.
  • Far lievitare per un’altra ora e infornare a 180° per circa 30/35 minuti.
  • Per ottenere una bella doratura, al termine della seconda lievitazione e prima di infornare, spennellare la superficie con una miscela di acqua e malto oppure con del latte o il rosso d’uovo.

Approfondimenti su farine alternative

Ti potrebbero interessare anche questi articoli relativi ad altre farine alternative:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close