Springer Spaniel: tutto sul capostipite degli Spaniel inglesi

di Erika Facciolla del 14 Aprile 2019

Lo Springer Spaniel inglese è una razza canina dalle origini molto antiche. La sua storia è tracciata sin dal 1812, anno in cui venne selezionato per la prima volta presso la nobile famiglia di britannica dei Boughey.

Springer Spaniel: tutto sul capostipite degli Spaniel inglesi

L’ufficializzazione della razza arrivò molto più tardi, nel 1902, anno in cui lo standard di Springer Spaniel Inglese venne ufficialmente riconosciuto dal Kennel Club. Il nome ufficiale scelto dagli esperti selezionatori era “English Springers other than Clumber, Sussex and Field“.

Altisonante e prestigioso come sarebbe stato il futuro di questa razza canina da caccia, cerca e riporto, molto abile anche in acqua. Conosciamolo meglio e scopriamo le peculiarità che hanno reso lo Springer il più celebre e apprezzato tra gli Spaniel.

Springer Spaniel: descrizione

Nell’aspetto, questo cane è equilibrato e compatto. La testa è leggermente allungata, arrotondata sulla sommità. Gli occhi sono scuri, espressivi, le orecchie lunghe e ben aderenti, il collo forte e muscoloso. Nell’insieme è robusto, scattante, sufficientemente allungato nel tronco. Il torace è ampio, gli arti forti, le zampe compatte. La coda è leggermente abbassata sotto la linea del tronco.

Il mantello è di un pelo lungo e leggermente ondulato, fitto, frangiato, liscio al tatto. Anche nell’atteggiamento conferma le caratteristiche che lo rendono il capostipite degli Spaniel, nonché una delle razze canine più belle e interessanti.

Sempre attento, pronto all’azione, mai apatico o pigro. Si adatta a qualsiasi ambiente, ma da bravo cacciatore preferisce dar prova delle sue abilità in luoghi paludosi e boschivi dove può cacciare e inseguire una pista. Grazie alla sua incredibile muscolatura e all’agilità, è un formidabile nuotatore, corridore e instancabile ricercatore, riesce a recuperare e riportare qualsiasi cosa.

Colori

Il mantello dello Springer Spaniel inglese può essere di tutti i colori previsti per gli spaniel, eccetto che unicolore. I colori accettati nello standard sono bianco-nero, bianco fegato o tricolore, nero focato o grigio in diverse tinte.

ll pelo può essere liscio o leggermente ondulato, frangiato sulle orecchie e sugli arti e parzialmente idrorepellente.

Springer Spaniel

Forte, resistente e agile anche in acqua: non c’è nulla che spaventi questo abile nuotatore

Springer Spaniel: carattere

Si tratta di un cane affettuoso e simpatico, buono anche con i bambini. Si dimostra più mansueto e tranquillo del Cocker, nonostante sia molto vivace. Ama il contatto con il padrone, mentre con gli estranei, pur rimanendo equilibrato e socievole, non eccede mai in confidenze o manifestazioni d’affetto.

Se ben addestrato sin da cucciolo, imparerà a seguire il suo padrone ovunque senza dare mai problemi. Sarà fedele, rispettoso, educato in ogni situazione e sufficientemente autonomo. La sua indole di cacciatore lo porterà ad esigere una sufficiente attività fisica all’aria aperta, senza la quale tenderà ad intristirsi e isolarsi.

Springer Spaniel di taglia piccola o nano

La razza di Springer Spaniel inglese non contempla delle sotto-razze nane o piccole per definizione. Ci sono, però, delle varietà i dimensioni più contenute dello standard. Si tratta di quelle linee selezionate come cani da lavoro che, in effetti, risultato più piccoli, compatti, leggermente allungati nelle proporzioni e dotati di un mantello dal pelo meno fitto.

Analogo discorso per lo Springer Statunitense che è considerato una cane da “show” e che è, in effetti, di formato mediamente più ridotto.

Cuccioli di Springer Spaniel

Trattandosi di una razza canina di taglia media, i cuccioli di Springer Spaniel inglese crescono fino a raggiungere un’altezza media al garrese di 51 cm per circa 20 kg di peso. Già nei primi mesi di vita, si presentano con l’aspetto e le peculiarità tipiche dello standard: corporatura forte e compatta, proporzioni armoniche e muscolatura tonica e sviluppata.

Per indole, sono molto docili, affettuosi e fedeli al padrone. Cercano il contatto fisico e pretendono attenzioni pur senza mai esagerare.

Se abituati fin da cuccioli alla vita domestica, si adattano facilmente a questo genere di ambiente purché non vengano lasciati da soli per troppo tempo o relegati in casa.

Ameranno comunque stare all’aria aperta, le passeggiate in campagna e nei boschi, ma si accontenteranno di un po’ di jogging al parco o di una semplice uscita con il padrone, anche in città, purché sufficiente alle loro esigenze di movimento.

Educazione e cure

Se ben curato, uno Springer Spaniel vivrà in media 12-14 anni. Non si tratta di una razza canina che soffre di disturbi ricorrenti particolari o malattie genetiche, ma è fondamentale garantirgli un’adeguata attività fisica all’aria aperta in modo che possa dare sfogo alla sua attitudine al gioco e alla corsa.

Tutto questo è indispensabile per la salute psico-fisica di questo cane da caccia così dinamico e intelligente. In generale, lo Springer è un cane molto semplice da addestrare ed educare, è vivace ma difficilmente crea problemi comportamentali.

In appartamento

Questo cane, lo ribadiamo, è naturalmente votato alla vita all’aria aperta. Ne consegue che il suo ambiente ideale è la campagna o, quanto meno, la possibilità di vivere in una casa dotata di giardino. Essendo, però, molto attaccato al padrone, anche nella situazione perfetta avrà bisogno di entrare ed uscire liberamente in casa.

Ciò vuol dire che, se abituato fin da piccolo alla vita in appartamento, non possa adattarsi anche a questa condizione. Lo abbiamo già detto: lo Springer Spaniel Inglese è educato, indipendente e rispettoso, quindi difficilmente creerà problemi, ma la casa non deve diventare la sua prigione.

Dunque, a meno ché non siate particolarmente attivi, sportivi e disposti a passare con lui tante ore fuori, riflettete bene sull’idea di accogliere un cane da caccia in un piccolo appartamento.

Springer Spaniel Inglese: caccia

La sua fama di cacciatore, del resto, lo precede: si tratta di un cane naturalmente vocato alla caccia più antico del Cocker spaniel inglese e del Setter inglese. La sua storia, infatti, racconta proprio che all’origine ceppi di Spaniel considerati furono allevati come precursori degli attuali Springer. Come tutti gli Spaniel, è un tipo di cane da caccia che non ferma la selvaggina, ma la scova facendola alzare con grande abilità  astuzia.

E’ in grado di riportare qualsiasi cosa istintivamente e con estrema perizia. Tra tutti gli Spaniel, nella caccia si dimostra senza ombra di dubbio quello più resistente, a tratti instancabile. Per esprimersi al meglio in questa attività, deve essere addestrato da un esperto.

springer spaniel inglese

Compagno fedele, corridore instancabile e indole di cacciatore: sono questi i tratti inconfondibili dello Springer Spaniel Inglese

Welsh Springer Spaniel (gallese)

Molti pensano che lo Springer Spaniel Gallese e quello Inglese derivino dallo stesso ceppo. Gli allevatori inglesi, però, descrivono la differenza tra queste due razze così:

L’inglese cerca nei cespugli per la mera gioia del suo lavoro. Il gallese si impegna solamente quando sa che lì dentro c’è veramente della selvaggina…“. Non a caso, il nomignolo che gli è stato assegnato dai britannici è “ribelle gallese”.

La razza è stata sicuramente selezionata per la caccia dalla grande famiglia degli Spaniel  e si è sviluppata in Galles su per già nello stesso periodo di quello Inglese.

In un primo momento veniva identificato con il nome di Cocker Gallese, ma dal 1902 – anno del riconoscimento ufficiale – il nome divenne Springer Gallese.

Springer Spaniel Club

Nato nel 1977 per esaltare e coltivare la vocazione venatoria degli Springer, oggi il Club conta circa 300 soci in tutta Italia. Ha onorato negli anni la sua missione organizzando prove e manifestazioni per individuare i migliori rappresentanti di Springer Spaniel Inglese. Organizza anche dei corsi di addestramento con l’ausilio dei più qualificati addestratori inglesi e mette in palio trofei denominati Sant’Uberto. Tutte le informazioni e le attività del Club sono pubblicate sul sito ufficiale dell’ente.

Springer Spaniel: allevamento, vendita e prezzo

Il prezzo di un cucciolo di Springer Spaniel inglese va dai 500 ai 700 euro circa. Assicuratevi di rivolgervi ad allevatori certificati e diffidate da chi si spaccia come tale sul web. Ricordate che questa razza canina appartiene al Gruppo 8 che include i cani da riporto da terra ed in acqua.

Allo stesso gruppo, appartengono altre razze come il Curly Coated Retriever, il Cocker Americano, il Lagotto Romagnolo, il Golden Retriever e il Cocker Spaniel Inglese. Per conoscere il centro di allevamento riconosciuto dall’ENCI più vicino a voi, potete consultare l’elenco ufficiale presente sul sito dello Springer Spaniel Club d’Italia.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment