Verdure cotte: ricette sfiziose da preparare in padella o al forno

di Elle del 6 giugno 2018

Cotte o al naturale, l’importante è consumarle. Stiamo parlando di verdure e per questa ragione vedremo le migliori ricette di verdure cotte che tutti possono preparare. Gli alimenti vegetali garantiscono il fabbisogno quotidiano di vitamine, sali minerali e fibre e tutelano la nostra salute.

Verdure cotte: ricette sfiziose da preparare in padella o al forno

Le verdure cotte sono alimenti ottimi da consumare durante tutto l’anno per fare il pieno di vitamine e sali minerali. Alcuni vegetali non possono prescindere dalla cottura, mentre altri possono essere consumati anche al naturale. Carote e zucca, ad esempio, prediligono un processo di cottura per favorire l’assimilazione dei carotenoidi in esso contenuti.

Al forno o in padella, cucinare le verdure è semplice e permette di ottenere uno sfizioso contorno per accompagnare i secondi piatti. Un mix di vegetali ricchi di colore possono incuriosire anche i più piccoli, spesso poco avvezzi a gustare le pietanze a base di verdure.

Le verdure cotte fanno bene: ecco perché

Non esiste una regola unica se stabilire se è preferibile consumare i vegetali freschi o cotti. In generale si può sostenere che il consumo di verdure garantisce un buon apporto di vitamine, sali minerali e fibre. Di tali nutrienti il nostro corpo ha bisogno quotidianamente. Durante il processo di cottura alcune sostanze possono essere disperse mentre altre non subiscono alcuna alterazione.

È il caso, ad esempio, di fibre e sali minerali, su cui non avviene alcuni tipo di alterazione o trasformazione. Sostanze come la vitamina C e l’acido folico, invece, sono facili da disperdere durante la cottura soprattutto se è prolungata. Le verdure contenenti i carotenoidi, come le carote e la zucca, permettono una migliore assimilazione di queste sostanze quando vengono cotte.

Nonostante la perdita di alcuni nutrienti, bisogna anche valutare un altro aspetto.

Quando si mangia la verdura cotta, si tende a consumarne maggiori quantità. Questo è positivo per la nostra salute e per i benefici che questi alimenti sono in grado di apportare sul nostro organismo.

Verdure cotte: anche se alcuni nutrienti vengono alterati dalla cottura, se ne consumano in maggiori quantità rispetto a quelle crude.

Verdure cotte sfiziose

Cucinando le verdure si possono preparare contorni sfiziosi e creativi da gustare. Con ricette semplici e veloci da realizzare, si hanno facilmente a disposizione mix di verdure per accompagnare i secondi piatti preferiti.

Le verdure possono essere cotte al forno, in padella o ancora alla griglia con eventuali accorgimenti dietetici.

Verdure cotte al forno

Molto semplici da preparare, sono ideali come accompagnamento per i secondi piatti. Dopo aver scelto le verdure preferite da cuocere, occorre lavarle e tagliarle tutte della stessa misura.

Una volta disposte su una teglia con carta da forno si può aggiungere del prezzemolo insieme a pangrattato e formaggio pecorino. Per chi preferisce i sapori etnici, si può anche optare per le spezie più gradite, come ad esempio il curry o la curcuma.

A questo punto non resta che infornare e attendere la cottura di questo sfizioso e semplice contorno.

verdure cotte

Verdure cotte: facili da preparare al forno o in padella, sono un contorno sfizioso da gustare.

Verdura cotta in padella

Un altro modo per preparare uno sfizioso contorno di verdure prevede di cambiare il metodo di cottura. Quando si utilizza la cottura in padella occorre valutare il tempo necessario ad ogni tipo di verdura, se si opta per dei mix di vegetali.

Ad esempio, melanzane e peperoni impiegano un tempo differente rispetto a zucchine e patate. Per chi preferisce un gusto più ricco, si consiglia di aggiungere un po’ di olio extravergine di oliva. Inoltre, alcuni preferiscono preparare un soffritto a base di aglio, sedano, cipolla e carota prima di versare le verdure.

In ogni caso è importante scegliere una padella antiaderente. In tal modo si potranno cucinare le verdure anche a fuoco vivace e più lenta senza rischiare che qualcuna si attacchi sul fondo. Quando si cucinano le verdure in padella, è bene ricordare di aggiungere il sale solo alla fine. Anche eventuali odori, come le erbe aromatiche, vanno versate solo al termine della cottura.

Verdure cotte ricette dietetiche

Si può scegliere una preparazione più dietetica e light aggiungendo acqua o brodo in padella. In questo caso si può optare anche per l’utilizzo di una padella in acciaio. Chi non ha fretta può adoperarla avendo cura di aggiungere man mano liquidi, come acqua o brodo. Un’altra modalità di cottura lenta e uniforme è assicurata dall’uso della wok.

Tipica della tradizione culinaria orientale, questa particolare padella permette di distribuire il calore in modo omogeneo al suo interno grazie alla sua forma ampia e tondeggiante.

Questa particolare modalità di preparazione permette di evitare l’uso dell’olio e di altri grassi. Si ottiene così una pietanza molto nutriente, ma allo stesso tempo salutare e leggera.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment