Perché bisogna diminuire lo zucchero nella nostra dieta?

di Claudio Riccardi del 12 maggio 2013

Parliamo in questa occasione di zucchero, uno dei composti più diffusi nella nostra dieta quotidiana.  A colazione, durante i pasti, quando consumiamo dolci e bevande colorate.  Secondo recenti studi, negli ultimi cento anni si è passati da un consumo pro-capite stimato di circa 3 Kg a 30 Kg.  Incremento che denota un cambiamento radicale delle abitudini alimentari, ma non certo in positivo.

Infatti, lo zucchero fa ingrassare, in quanto costituito per il 95% da saccarosio, ma ha effetti devastanti su tutto l’organismo umano.

Punto di partenza. Lo zucchero bianco utilizzato per i pasti è il saccarosio, composto che viene ottenuto per compressione dalla canna da zucchero, oppure tramite idrolisi dalla barbabietola da zucchero. Il liquido zuccheroso ottenuto viene sottoposto a numerosi processi di raffinazione e di purificazione, per ricavare un concentrato che infine viene cristallizzato.

Il caro, zucchero raffinato determina la distruzione delle vitamine del gruppo B. Per questo motivo è causa di  nervosismo, aggressività, stitichezza e difficoltà respiratorie. Affanno che è anche fisico, a causa dell’acido piruvico che il consumo di zucchero moltiplica nel sangue. Una bella differenza d’effetto rispetto ai carboidrati naturali, che invece normalizzano e stabilizzano il livello degli zuccheri sanguigni.

FOCUS: Scopri le alternative allo zucchero, tutti i dolcificanti naturali

Inoltre, quella parte dello zucchero assunto che il nostro corpo non è in grado di digerire perfettamente, fermenta. L’alcool danneggia sopratutto il fegato, l’intestino tenue, il colon e le cellule nervose; per questo l’integrità della vista può essere compromessa, e dall’altra parte  si sviluppano malattie della pelle come acne e dermatite.

Alte concentrazioni di zucchero nel sangue fanno sì inoltre che le piastrine si coagulino più facilmente, aumentando i rischi di trombosi. Anche il pancreas viene messo a dura prova, e le beta-cellule che producono l’insulina si esauriscono. Il  rischio obesità è di comune dominio,  meno lo sono le irritazioni che lo zucchero provoca presso la sezione superiore del tubo digerente, l’esofago, la gola.

Nello stomaco aumenta la secrezione degli acidi, lo zucchero inclina all’ulcera.  Incrementando poi il rilascio di acido urico nel sangue, si provoca acidità, e si induce il corpo a neutralizzarlo facendo fluire calcio dalle ossa nel sangue. Allarme anche per la formazione dell’osteoporosi.

Il prodotto raffinato nuoce infine al ricambio dei tessuti e confonde il sistema ormonale. Possiamo notare un ingrossamento delle ghiandole surrenali. Lo zucchero accelera lo sviluppo ormonale stimolando le gonadi.

L’elenco appena presentato è a dir poco sconcertante. Ma quali sono le alternative? Ridurre al minino l’utilizzo dello zucchero bianco, ma soprattutto passare ai dolcificanti naturali. Con moderazione, of course.

Il più conosciuto  è il miele, contiene una miscela di zuccheri, ma anche proteine, vitamine (b c k e acido folico), molti sali minerali come potassio, calcio fosforo, ferro ed enzimi.

SPECIALE: Gli ingredienti della cucina naturale, il miele

Ricco di vitamine e di ferro è anche lo zucchero di canna integrale, poi c’è la melassa (ottenuta dalla canna da zucchero), o il concentrato di mele, uno sciroppo ricco di fruttosio e ottimo per dolcificare bevande e alimenti. O anche lo sciroppo d’acero, diffuso in Nord America.

Cerchiamo, in ogni caso, di fare molta attenzione.

SPECIALE: Se vuoi provarli o saperne di più su questi dolcificanti tutti naturali, guarda qui:

Stevia - LIBRO
L’alternativa naturale allo zucchero
Prezzo € 12,75
Stesweet - Stevia - 250 Compresse
Stevia è un sostituto naturale dello zucchero
Prezzo € 7,00
Zucchero di Canna Grezzo
Prezzo € 4,69
Il Miele - Tutti i Segreti delle Api
All’interno la scheda per diventare un vero assaggiatore!
Prezzo € 14,00
Miele di Ulmo
Prezzo € 24,00
Sciroppo d'Acero - 500 ml
500 ml
Prezzo € 15,70
Succo d'Agave
L’agave puro dolce
Prezzo € 8,70
Buona Tavola, Salute e Bellezza con l'Uva
Prezzo € 9,90

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *