La depilazione con prodotti naturali: provate le ricette più efficaci e sicure

di Maura Lugano del 18 aprile 2018

La depilazione con prodotti naturali è facile ed efficace quanto una seduta dall’estetista, e non è detto che sia poi così dolorosa. Vi proponiamo alcune ricette da quella della tradizione araba al caramello a quella con il miele, che potrete replicare a casa vostra, e delle maschere epilatorie fai-da-te.

La depilazione con prodotti naturali: provate le ricette più efficaci e sicure

Specialmente quando arriva la stagione calda, si deve affrontare il fastidioso problema dei peli superflui. La depilazione, croce e tormento delle donne (ma anche di tanti uomini), si può fare con metodi naturali?

La risposta è sì, si può fare, basta cercare nelle tradizioni di un tempo per ritrovare strategie e ricette per eliminare con rimedi naturali i peli superflui. Ecco allora le nostre proposte.

La ceretta araba al caramello

La prima ricetta per una depilazione tradizionale è quella più nota e riguarda la ceretta araba al caramello, divenuta famosa anche grazie al film libanese “Caramel”. Viene chiamata anche sokkar o halawa.

Si tratta di un metodo molto delicato, rispettoso della pelle e dei capillari e soprattutto a basso costo, efficace solo con peli lunghi almeno 5 mm, ma è adatta anche per le zone più delicate come inguine e ascelle.

Gli ingredienti si dosano con un bicchiere e occorrono anche un pentolino ad hoc per la ceretta e una spatolina di legno per stendere la pasta depilatoria. Ecco qui cosa serve:

  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • un bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • il succo di 1/2 limone
  • strisce di stoffa in cotone con una lunghezza di 30 cm e larghezza di 8 cm.

Preparazione e utilizzo della ceretta

Mettete lo zucchero nel pentolino e versate 1 cucchiaio di acqua e il succo di limone, lasciando che il tutto si fonda a fuoco lento, mescolando continuamente.

Quando raggiunge una colorazione ambrata spegnete e aggiungete l’acqua che resta poco alla volta, mescolando bene per ottenere la consistenza classica del caramello. Quindi lasciate raffreddare e trasferite in un barattolo. Si conserva a temperatura ambiente per almeno 1 mese.

Per la depilazione occorre stendere con una spatola uno spesso strato di ceretta lungo la striscia di stoffa. La ceretta quindi non deve colare e deve essere fredda.

Poi fate aderire bene alla pelle e tirate con un gesto secco e deciso in direzione contraria al senso di crescita dei peli. I residui di caramello che restano appiccicati alla pelle si eliminano con un po’ di acqua tiepida.

depilazione con prodotti naturali

La ceretta allo zucchero, miele e limone

Un’alternativa è questa ricetta, che si realizza una prima volta e può essere poi riutilizzata riscaldandola. Vi occorrono:

  • 35 gr di succo di limone
  • 100 gr di  zucchero
  • 2-3 cucchiaini di miele liquido

Preparazione e utilizzo della ceretta

In un pentolino mettete il succo del limone, quindi aggiungete lo zucchero e sbattete bene con una forchetta in modo da ottenere un composto che si caramella.

Dopo circa 5-10 minuti aggiungete il miele e continuate a mescolare. Quando diventa color nocciola chiaro e molto elastico senza attaccarsi al recipiente la pasta è pronta. Lasciate raffreddare e applicate quando il composto è ancora tiepido.

Va conservata in un recipiente di plastica con coperchio e si preleva con le mani. Con questa ricetta l’applicazione va fatta direttamente sulla pelle con uno strato di ceretta spesso circa 1/2 cm e poi applicate la striscia premendo bene. Strappate in modo secco e contropelo.

Questa ceretta non ha scadenza nel tempo, si può usare e riusare, basta che ogni volta venga riscaldata al microonde o a bagnomaria per fluidificarla, ma solo per alcuni secondi.

depilazione con prodotti naturali

Depilazione naturale con le maschere

Per eliminare i peli superflui, ci sono alcuni metodi di depilazione naturale molto efficaci e delicati, che rispettano la pelle. Non si tratta di cerette a strappo che, per quanto naturali, arrecano comunque un minimo di dolore. Parliamo invece di vere e proprie maschere epilatorie. Ecco due ricette da scoprire.

Impasto a base di farina di ceci

Un primo sistema consiste nel creare un composto con questi ingredienti:

Preparazione e utilizzo della maschera 

Mescolate gli ingredienti nell’acqua, lavorandoli fino ad ottenere un composto cremoso. Poi stendetelo direttamente sulla zona interessata e lasciate seccare.

Per eliminarlo non dovrete fare altro che massaggiare delicatamente la pelle, così toglierete l’impasto insieme ai peli in eccesso. Ed ecco che la pelle sarà liscia.

Maschera alle uova

Potete cimentarvi anche con quest’altra maschera. Vi serviranno:

  • 1 albume d’uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 cucchiaio di amido di mais

Preparazione e utilizzo della maschera 

Dovete mescolare tra loro tutti gli ingredienti fino ad ottenere un bel composto cremoso ma denso. Applicate direttamente sulla pelle come se stesse facendo una maschera e lasciate in posa almeno 30 minuti. Poi risciacquate con acqua ed insieme all’impasto avrete eliminato anche la peluria.

Maschera alla curcuma

Ecco infine un’altra maschera molto semplice e veloce da preparare. Dovrete procurarvi:

  • 2 cucchiai di curcuma
  • 3 tazze di latte o di acqua
  • 1 cucchiaio di miele

Preparazione e utilizzo della maschera 

In una ciotola mescolate la curcuma al latte e poi aggiungete anche il cucchiaio di miele. Per rendere omogeneo il tutto potete utilizzare un frullatore.

Se notate che il composto è troppo corposo e denso, aggiungete un altro po’ di latte o di acqua, in base a quello che avete utilizzato. Quando avrete finito, stendete il prodotto sulla zona interessata servendovi di una spatolina.

Lasciate in posa almeno 20 minuti, poi eliminate il composto attraverso dei massaggi circolari sotto l’acqua tiepida. È molto importante non superare i tempi di posa nè eccedere con le quantità di curcuma, in quanto questa spezia è ricca di pigmenti gialli e potrebbe temporaneamente macchiare la pelle.

Depilazione naturale con la tecnica del filo

Veniamo infine all’ultimo metodo proposto. In India molte donne usano depilarsi con una tecnica molto antica che prevede l’utilizzo di un filo di cotone.

Questa pratica orientale è suggerita a tutti coloro che hanno una pelle molto sensibile ed è adatta per le sopracciglia, ma anche per le gambe.

Si tratta di una sorta di gioco di mani con un filo attorcigliato a mò di spirale che riesce ed estirpare il pelo direttamente dalla radice, rallentandone quindi la ricrescita. Poco doloroso ma soprattutto del tutto privo di controindicazioni, lascia subito la pelle liscia.

Altre informazioni

Forse ti potrebbe interessare anche altri trucchi di bellezza sia da fare da soli che scegliendo ingredienti solo naturali:

{ 1 comment… read it below or add one }

Paola giugno 28, 2013 alle 10:09 am

Ma che bell’articolo, interessante e molto ben spiegato! Per gli amanti delle cure al naturale queste “ricette” sono sempre le benvenute! Un saluto e buona estate! 🙂

Rispondi

Leave a Comment