Alimenti

Mashua: un super alimento originario delle Ande da scoprire meglio

Un tubero facile da coltivare e rinomato per le sue proprietà nutrizionali e benefiche

Tubero dalle notevoli proprietà nutrizionali e benefiche, il mashua è un super alimento originario delle Ande tutto da scoprire.

Mashua: un super alimento originario delle Ande da scoprire meglio

Da dove viene la mashua

La mashua (nome scientifico Tropaeolum tuberosum) è un tubero originario delle Ande, diffuso soprattutto tra Bolivia, Ecuador e Perù, in particolare delle zone montuose del Perù e della Bolivia. È stata coltivata in queste regioni per migliaia di anni ed è una pianta importante per l’alimentazione umana in quegli ambienti. Le sue radici tuberose sono commestibili e costituiscono una fonte significativa di cibo in queste regioni, dove viene coltivata ancora oggi.

La mashua è stata anche introdotta in altre parti del mondo, ma è più comunemente associata alle Ande, dove è conosciuta da molto tempo come alimento tradizionale.

Cresce bene a notevoli altitudini ed è molto rinomato per il suo gusto e le sue notevoli proprietà. Può essere consumato secco, a seguito di un procedimento di essiccazione al sole, o fresco.

Le varietà di mashua differiscono soprattutto per la diversa colorazione assunta dalla pelle esterna, dal giallo chiaro al rossastro. Alcuni di questi tuberi possono assumere anche una pigmentazione nera o viola.

Mashua: le proprietà nutritive

Questi tuberi sono una buona fonte di importanti nutrienti, come proteine, fibre e carboidrati. Contengono anche sali minerali, tra cui in particolare potassio magnesio. La mashua è rinomata presso i popoli andini per i suoi effetti diuretici e utilizzata come rimedio naturale per problemi renali. Favorisce inoltre il rafforzamento del sistema immunitario e contiene importanti sostanze antiossidanti.

Oltre ad essere un ottimo alimento, è utilizzato anche per le sue proprietà terapeutiche. Nonostante le sue proprietà nutrizionali, è consumato con riluttanza soprattutto dagli uomini. La sua assunzione sembra infatti associata ad un calo della libido e della potenza sessuale.

mashua
Mashua: si può consumare cotto o crudo e ha numerose proprietà benefiche.

Mashua: le proprietà per la salute

Vediamo nel dettaglio le sue proprietà e i benefici per la salute connessi:

  •  I tuberi di mashua sono una fonte significativa di nutrienti essenziali. Contengono proteine, carboidrati complessi e fibre. Questi componenti forniscono energia e sostentamento al corpo. Le proteine sono fondamentali per la crescita e il ripristino dei tessuti, mentre i carboidrati forniscono energia immediata.
  • Come anticipato, la mashua è particolarmente ricca di fibre. Le fibre alimentari svolgono un ruolo importante nella promozione della salute digestiva. Aiutano a regolarizzare la motilità intestinale, prevenendo o alleviando problemi come la stitichezza. Inoltre, le fibre contribuiscono a mantenere stabili i livelli di zuccheri nel sangue.
  • Questi tuberi contengono sali minerali, tra cui il potassio e il magnesio. Il potassio è essenziale per la funzione cardiaca e aiuta a regolare la pressione sanguigna. Il magnesio è coinvolto in numerosi processi biologici, inclusi la salute delle ossa, la funzione muscolare e il metabolismo energetico.
  • Oltre al suo utilizzo come alimento, la mashua è stata tradizionalmente utilizzata per le sue proprietà terapeutiche. Alcune delle applicazioni tradizionali includono l’uso per il trattamento di problemi digestivi, come disturbi gastrointestinali e indigestione. Le proprietà antiossidanti dei composti presenti nella mashua possono contribuire a ridurre lo stress ossidativo nel corpo.
  • Alcuni studi preliminari suggeriscono che la mashua potrebbe avere proprietà antinfiammatorie grazie ai suoi fitonutrienti. Questo potenziale può essere utile nel controllo delle infiammazioni croniche associate a diverse condizioni di salute.
  • Infine, è ricca di composti antiossidanti, come flavonoidi e polifenoli, che possono aiutare a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi. Gli antiossidanti svolgono un ruolo importante nella prevenzione di malattie e nell’invecchiamento precoce.
mashua o tropaeolum tuberosum
Mashua: è un tubero originario delle Ande.

Mashua: come consumarlo e dove trovarla

Consumato crudo, questo tubero ha un sapore pungente tra l’amaro e il piccante, che scompare a seguito della cottura. La consistenza interna della polpa è delicata e tenera mentre la crosta è croccante e più dura.

Si trova solitamente in vendita presso i mercati locali nelle zone andine. Da noi è molto difficile trovarla e non viene coltivata localmente. Questo tubero può essere facilmente confuso con un altro tubero simile, l’oca del Perù, che risulta però più lungo e di colore diverso.

Alcune ricette con la Mashua

La mashua è un tubero versatile che può essere cucinato in una varietà di modi. Ecco alcune ricette e suggerimenti su come consumarlo:

  • Mashua Semplice Bollita: questa è una delle modalità più semplici per preparare la mashua. Sbucciatela, tagliatela a pezzi e bollitela fino a quando diventa tenera. Potete di seguito condirla con olio d’oliva, sale e pepe o utilizzarla come base per altre ricette.
  • Insalata di Mashua: taglia la mashua cotta a pezzetti e mescolatela con altri ingredienti per creare un’insalata. Aggiungete pomodori, cipolla, prezzemolo e condimenti come limone e olio d’oliva.
  • Purea di Mashua: schiacciate la mashua cotta per creare una purea. Potete condirla con burro, formaggio o erbe aromatiche per un sapore extra.
  • Mashua Fritta: Tagliate la mashua cotta a fette e friggetela in olio fino a quando diventa dorata e croccante. È una gustosa alternativa alle patatine fritte.
  • Zuppa di Mashua: Usate la mashua in una zuppa. Aggiungete altri ingredienti come brodo, verdure e carne o legumi per creare una zuppa sostanziosa.

Altri tuberi da scoprire

Oltre all’oca appena citata sopra, ci sono anche altri tuberi che potrebbero interessarti. Ecco gli approfondimenti relativi:

Alessia Fistola

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio