Cani

Mastino inglese, un gigante buono e pacato

Origini, caratteristiche fisiche, carattere e consigli per la cura

Noto anche come Mastiff, il Mastino inglese è un cane dalle dimensioni giganti. Un molosside dalle origini antichissime. Nonostante la sua imponente e massiccia mole, è un cane pacato e tranquillo, docile anche con i bambini. È un ottimo cane da compagnia ed anche un perfetto cane da guardia.

Mastino inglese, un gigante buono e pacato

Origini del Mastino inglese

Si tratta di un cane dalle origini antichissime. Le prime testimonianze sul suo conto risalgono addirittura ai Sumeri. Ne sono state reperite tracce anche all’epoca degli Assiri (su una mattonella di terracotta nel Palazzo di Ninive è raffigurato un dogo massiccio e imponente, dalle caratteristiche del tutto simili al Mastino inglese moderno).

In ogni caso, i diffusori di questa razza nell’Europa centro-occidentale furono i Fenici, che avevano scambi commerciali con le isole britanniche. Qui, questa razza si ambientò senza alcun problema e, come scrisse Giulio Cesare nei suoi appunti di guerra, venne utilizzata dall’esercito. I romani, colpiti dalla potenza di questo cane, ne portarono in patria alcuni esemplari per farli combattere con altri cani e orsi.

A partire dall’anno 1017, il Mastiff divenne esclusiva dell’aristocrazia britannica, che utilizzava questi cani come cane da guerra e da guardia.

Nel 1835, venne infine emanata una legge che vietò i combattimenti fra cani (anche se purtroppo continuarono in maniera clandestina). Tale data sancì il declino del Mastiff.

Tuttavia, alcuni cinofili si organizzarono per rilanciare la razza tanto che, nel 1860, prese parte ad alcuni concorsi di bellezza.

Il primo standard ufficiale venne redatto nel 1876 e poi, nel 1883, fu fondato il primo club, l’Old English Mastiff Club. Durante il periodo dei conflitti mondiali, molti esemplari persero la vita, ma la razza non si estinse.

Caratteristiche fisiche del Mastino inglese

Cane di tipo molosside, dalle dimensioni gigantesche. Ha una struttura imponente, massiccia e muscolosa, per un risultato complessivo elegante ed armonioso.

Ecco qui di seguito le caratteristiche secondo lo standard di razza Enci:

  • Corpo: largo, potente e massiccio, con i muscoli ben definiti
  • Collo: non molto lungo e leggermente arcuato, è molto muscoloso
  • Arti: ben distanziati fra loro
  • Testa: massiccia e squadrata con la fronte piatta e rugosa
  • Bocca: le labbra tendono ad essere rivolte verso il basso, la mascella inferiore è un po’ arrotondata ed è più lunga rispetto a quella superiore, quindi sporge all’infuori
  • Denti: i canini sono potenti e affilati
  • Muso: largo e corto con narici fra loro molto distanziate
  • Tartufo: nero
  • Occhi: di media grandezza, sono scuri e distanziati fra loro. La congiuntiva si vede molto poco
  • Orecchie: inserite ai lati del cranio sono piccole; quando il cane è a riposo, ricadono aderenti alle guance
  • Coda: inserita alta, è grossa alla radice e poi diventa sempre più sottile all’estremità. Pende diritta ma, quando il cane è eccitato, si curva all’insù
  • Sottopelo: corto, morbido e molto fitto
  • Mantello: corto, liscio, raso e duro. Piuttosto ruvido in corrispondenza di spalle e collo
  • Colore: fulvo, albicocca o tigrato. In ogni caso, muso, orecchie e tartufo dovrebbero essere neri

Dimensioni

Si tratta di uno dei cani più grossi al mondo. Ecco nello specifico le sue misure.

Altezza media

  • 70 – 76 cm i maschi
  • 66 – 71 cm le femmine

Peso

  • 50 – 59 kg i maschi
  • 40 – 50 kg le femmine

Ad ogni modo, non ci sono limiti di peso né di altezza. Esistono infatti esemplari che possono raggiungere i 100 kg di peso!

mastino inglese
Il Mastino Inglese è una razza di cane nota per la sua imponente statura, forza fisica e temperamento calmo.

I cuccioli

I cuccioli di Mastiff sono davvero deliziosi! Alla nascita pesano 1,5-2 kg ma poi crescono molto alla svelta tanto che, nel giro di un anno, possono raggiungere i 50 kg.
Sono ricoperti da un morbidissimo mantello corto di vario colore: grigio e nero, tigrato o fulvo, che poi, col passare del tempo, può cambiare.

Durante i primi mesi di vita, i piccoli devono essere nutriti ogni 2 ore. Occorre quindi controllare che la mamma provveda in tal senso e, se necessario, provvedere ad una integrazione.

A livello di temperamento, i cuccioli sono tendenzialmente curiosi e giocosi. Se non abituati fin da subito a socializzare, diventano timidi.

Carattere del Mastino inglese

Nonostante quel che la sua mole possa far presagire, il Mastino inglese è noto per la calma e la sua pacatezza, tanto che in Inghilterra è soprannominato “gentlegiant”.

Perfetto cane da compagnia, è anche un perfetto cane da guardia.

Riservato, fiero e molto intelligente, questo cane ha uno spiccato senso del territorio e non sopporta molto gli estranei. Per questo va educato fin da cucciolo alla socializzazione.

Molto fedele al suo proprietario, ama il gioco e l’attività fisica che gli va quotidianamente garantita.
Con i bambini risulta essere tranquillo, docile e paziente.

Non abbaia molto e diventa aggressivo solo se costretto a reagire per difendersi.

mastino inglese

Salute e patologie del Mastino inglese

Questa razza canina non è soggetta a particolari malattie di ereditarie; tuttavia, alcuni esemplari, possono essere soggetti a:

  • displasia dell’anca
  • torsione gastrica
  • malattie cardiache
  • patologie delle palpebre come entropion ed ectropion

Cura del Mastino inglese

Anzitutto, considerata la sua stazza, il Mastino inglese ha bisogno di tanto spazio e molto cibo. Oltre ad una sana alimentazione, è importante garantirgli la possibilità di fare ogni giorno una buona dose di movimento.

Questa razza canina si affeziona moltissimo al suo padrone; per questo, è fondamentale fargli sentire la propria vicinanza.

Va educato costantemente, evitando di urlare i comandi che lo spaventano. Fin da quanto è cucciolo, è bene inoltre educarlo alla socializzazione, con estranei ed altri animali domestici, per evitare reazioni inaspettate da adulto provocate da uno spavento.

Infine, sarà utile sapere che questo cane è molto sensibile alle temperature estreme. Per questo, a seconda delle stagioni, è necessario assicurarsi che non soffra né per il troppo freddo né per il troppo caldo.

Toelettatura

Essendo corto e liscio, il pelo del Mastino inglese non ha bisogno di cure e attenzioni particolari. È sufficiente spazzolarlo 1-2 volte alla settimana, eseguendo movimenti delicati e approfittando per controllare l’eventuale presenza di pulci o zecche.

Particolare attenzione richiedono invece le abbondanti pieghe della pelle di questo cane, in quanto, all’interno di esse, tendono ad accumularsi sporco e parassiti. Al fine di evitare il rischio infezioni, sono quindi necessari controlli e pulizie regolari.

È inoltre molto importante spazzolare regolarmente i denti del Mastiff per prevenire problemi dentali e alito cattivo utilizzando prodotti specifici per l’igiene orale dei cani. Per mantenere puliti i denti, risultano utili anche i giocattoli da masticare.

Ed ancora, è bene pulire regolarmente anche le orecchie del Mastiff usando prodotti specifici in quanto sono soggette a infezioni.

Alimentazione

Il Mastino inglese richiede una dieta equilibrata e ricca di nutrienti, composta da un mix ben bilanciato di proteine, carboidrati, vitamine e grassi. Dietro consiglio del veterinario, è possibile integrare la sua alimentazione con integratori alimentari di vitamine, omega 3 e minerali. Inoltre, il cane deve essere sempre ben idratato; per questo deve sempre avere a disposizione acqua fresca e pulita.

Per quanto riguarda le quantità di cibo, è bene chiedere consiglio al proprio veterinario di fiducia, in quanto queste variano in funzione di vari fattori, quali: età, peso, situazione generica di salute e attività fisica del cane. Tra l’altro, questo cane tende al sovrappeso.

In ogni caso, evitare di dargli:

  • zuccheri e dolci
  • cibi grassi
  • alimenti crudi

Attività fisica

Questo cane ha bisogno di svolgere attività fisica regolarmente, almeno un paio di volte al giorno. Si consiglia di portare spesso il Mastino inglese a passeggiare o giocare in una zona caratterizzata da erba fresca, così da evitare che le sue unghie diventino troppo dure.

Quanto vive in media un Mastino inglese

Non è un cane longevo. Ha una vita media di circa 8 anni.

Costo Mastino inglese

Il costo medio per un cucciolo con pedigree è attorno ai 1500 euro. Oltre a ciò, se si sta valutando di adottare questo cane, è bene sapere che il suo mantenimento è piuttosto importante. Basti solo dire che può arrivare a consumare 1 kg di cibo al giorno!

Altri approfondimenti

Ecco altre guide sui cani molossoidi:

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness e il benessere in generale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio