Gli alimenti giusti per un intestino sano

di Eryeffe del 11 aprile 2017

Ormai lo sappiamo: una corretta alimentazione è essenziale al buon funzionamento di tutto l’organismo. Ed in particolare aiuta a mantenere l’intestino sano. Questo è essenziale al benessere generale poiché in esso si concentra buona parte delle nostre difese immunitarie. Ecco i 10 alimenti amici dell’intestino che non devono mai mancare in tavola.

Un intestino sano non deve causare dei fastidi come pancia gonfia, dolori addominali, crampi, stipsi, diarrea e irritabilità, tipici di chi ha l’equilibrio intestinale alterato.

Se avvertiamo una sensazione di malessere generale dovuta a disturbi delle normali funzioni del nostro organismo. Ciò può condizionare la vita di tutti i giorni e peggiorarne notevolmente la qualità. Prevenire e curare questi disturbi è importante. Per fare questo bisogna seguire una dieta giusta che assicuri al nostro intestino solo cibi sani e naturali, che regolino le sue funzionalità.

Un intestino sano, infatti, è fondamentale per il benessere totale. Nell’intestino risiede l’80% del nostro sistema immunitario che è continuamente stimolato da un mix di fattori esterni, dai nutrienti che ingeriamo e dal modo in cui mangiamo.

Per ritrovare la regolarità intestinale, infatti, non basta selezionare con cura gli alimenti che portiamo ogni giorno in tavola. Occorre adottare uno stile di vita sano e ritrovare quelle buone abitudini che spesso il tran tran della vita quotidiana ci fa dimenticare. Vediamo quali sono i 10 cibi amici dell’intestino e le pratiche migliori per ritrovare il benessere intestinale giorno dopo giorno.

1) Intestino sano con le arance

Le arance sono una fonte inesauribile di fibre, vitamine e minerali indispensabili al corretto funzionamento del nostro intestino. Stimolano il sistema immunitario migliorandone l’efficienza grazie all’alto contenuto di vitamina C e antiossidanti. Attenzione però: perché giovino davvero all’intestino è importante che vengano mangiate con la cuticola bianca più sottile attaccata alla polpa.

È in questa parte delle arance, infatti, che si trovano i nutrienti più importanti che regolano l’assorbimento degli zuccheri, dei grassi e delle proteine, e favoriscono il transito intestinale.

intestino sano

2) Intestino sano con i finocchi

Sono ricchi di fibre e da sempre conosciuti per le proprietà digestive e antispasmodiche che esercitano sul sistema digestivo. Prevengono il meteorismo e l’aerofagia, aiutano a combattere la diarrea, attenuano le coliche e i crampi intestinali.

Una tazza di decotto di semi di finocchio prima e dopo i pasti facilitano la digestione e favoriscono l’eliminazione dell’aria dall’intestino.

intestino sano

3) Intestino sano con i kiwi

Oltre all’altissimo contenuto vitaminico che aiuta le nostre difese naturali a proteggerci dai malanni di stagione, il kiwi è un alimento prezioso per avere un intestino sano e regolare. Il kiwi è ricco di fibre che aiutano la naturale regolarità favorendo il transito intestinale e prevengono la stipsi.

intestino sano

4) Intestino sano con il topinambur

Questa pianta è ricca di inulina, un nutriente che favorisce la motilità intestinale, previene la formazione di gas, riequilibra la flora intestinale e favorisce la digestione.

Il topinambur è un alimento ben tollerato dall’organismo, alleato del fegato e utile in caso di stitichezza. Il topinambur favorisce la digestione riequilibrando la flora intestinale ed è indicato per chi soffre di irregolarità intestinali.

Svolge anche una notevole azione diuretica ed è un alleato prezioso contro la cellulite e la ritenzione idrica poiché aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso.

INTESTINO SANO

5) Intestino sano con gli asparagi

Conosciuti anche con il sopranome di “spazzini vegetali dell’intestino”, gli asparagi sono una fonte eccezionale di  fibre delicate essenziali per stimolare e regolarizzare il transito intestinale.

Grazie alla presenza di purine che dopo la scissione producono acido urico, gli asparagi riducono il ristagno dei liquidi e sono ottimi diuretici e depurativi.

intestino sano

6) Intestino sano con l’olio extra-vergine

E’ un alleato del benessere naturale davvero imprescindibile. Utile a ripulire l’intestino, lubrificarlo e nutrirlo dall’interno. L’olio d’oliva, purché di qualità, converte le fibre insolubili in fibre ad alta digeribilità ed è quindi un ingrediente imprescindibile della nostra alimentazione quotidiana. Un cucchiaino di olio extravergine di oliva, mangiato a crudo, è un lassativo naturale eccellente.

intestino sano

7) Intestino sano con lo yogurt

Lo yogurt arricchito con probiotici (fermenti lattici vivi) è un ottimo alleato per aver un intestino sano. Il consumo regolare assicura un buon apporto di batteri utili al benessere dell’intestino. In tal senso lo yogurt diminuisce la quantità di batteri negativi e sostiene la flora intestinale benevola che vuol dire miglioramento del funzionamento dell’intestino.

Il consumo di yogurt, inoltre, contrasta la formazione di solfuro di idrogeno, causa dell’alitosi e del tumore al colon.

intestino sano

8) Intestino sano con i cereali integrali

Mangiare regolarmente cereali integrali favorisce la funzionalità intestinale. Essi, infatti, sono molto più ricchi di fibre, minerali e vitamine rispetto ai cereali raffinati.

Normalmente coloro che consumano regolarmente cereali integrali non soffrono dei più comuni disturbi intestinali come stitichezza, gonfiore e dolore.

I più comuni prodotti integrali che si ritrovano in commercio sono il frumento integrale, il riso bruno, il riso selvatico, la segale, il mais, lavena, l’orzo integrale, il farro, il miglio, la quinoa, il kamut, il bulgur, il grano saraceno, il grano duro perlato, l’amaranto, il sorgo, la spelta, e le relative farine.

LEGGI ANCHE: Cereali integrali benefici, utilizzi e ricette

intestino sano

9) Intestino sano con i crauti

E’ un alimento fermentato con un ottimo apporto probiotico. Sono anche un’ottima fonte di vitamina C , A e K. Basti pensare che una porzione di crauti fornisce l’85% del fabbisogno vitaminico giornaliero.

I crauti, come tanti altri cibi fermentati, contengono anche preziosi antiossidanti fitonutrienti e sono in grado di contrastare naturalmente i processi infiammatori.

10) Intestino sano con l’aglio

L’aglio svolge un’azione stimolante sul sistema immunitario. Le sue molteplici proprietà benefiche regolano il tratto intestinale, aiutano a combattere le infezioni, migliorano il sistema circolatorio.

L’aglio, inoltre, svolge un’azione spasmolitica, antisettica ed antidiarroica a livello intestinale, dando sollievo in caso di infezioni, vermi intestinali, dissenteria, coliti, flatulenza.

Ricordate, però, che l’aglio perde il 90% delle sue proprietà in cottura, quindi andrebbe consumato sempre a crudo.

intestino sano

Le buone abitudini 

Per avere un intestino sano e regolare non basta seguire una corretta alimentazione. Occorre sposare uno stile di vita sano e attivo e recuperare le buone abitudini, sia a tavola che nella quotidianità. Non dimenticare mai di assicurare al corpo il giusto apporto idrico è il primo passo verso il benessere generale dell’organismo.

L’acqua è un’alleata preziosa della salute dell’intestino perché svolge un’azione di pulizia profonda dalle tossine e i residui dannosi che si annidano nel colon.

intestino sano

Per aiutare l’intestino a star bene occorre anche evitare i pasti veloci e furtivi, spesso consumati in piedi tra una commissione e l’altra o sulla scrivania.

Una delle chiavi del benessere di tutto l’organismo è dedicare ai pasti il tempo giusto, masticare bene e lentamente ed evitare le situazioni di stress.

Fare sport o passeggiare sono abitudini fondamentali per star bene con noi stessi. Questi sono i comportamenti fondamentali che tutti quanti dovremmo adottare per ritrovare il benessere intestinale e di tutto il corpo.

Focus sull’intestino ed si suoi disturbi:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *