Mangiare sano

Probiotici: cosa sono, benefici e dove trovarli

I probiotici aiutano la flora intestinale a mantenersi in equilibrio, sostengono il sistema immunitario e producono vitamine importanti. Scopriamo quali sono, dove trovarli e i loro benefici.

Probiotici: cosa sono, benefici e dove trovarli

I probiotici non sono altro che batteri, ovvero microrganismi viventi non patogeni in grado di apportare benefici a chi li ospita. Per fare ciò, devono affrontare indenni la digestione per rimanere vivi e attivi nell’intestino.

Probiotici: cosa sono e come sceglierli

Fanno parte dei probiotici la classe di batteri lattici LAB (Lactic Acid Bacteria), in cui rientrano i lactobacilli.

La seconda famiglia di probiotici è rappresentata dai bifidobatteri e la terza dagli Eubacteria.

La flora intestinale è diversa da persona a persona. Essa si forma con la prima poppata, tramite l’interazione tra prebiotici e anticorpi materni.

Pertanto, per andare sul sicuro, meglio optare per prodotti che contengano ceppi probiotici differenti. È inoltre importante assumerli a stomaco vuoto, per evitare che i succhi gastrici ne intacchino l’integrità.

probiotici
Per essere probiotici, i batteri devono avere benefici sul microbiota e arrivare indenni nell’intestino crasso, ovvero la porzione terminale del tratto digerente

Probiotici: i benefici

Sembra che i probiotici siano in grado di apportare sollievo a chi soffre di disturbi gastrointestinali più o meno gravi: dalla diarrea del viaggiatore alla sindrome del colon irritabile.

Effetti specifici sono stati riscontrati anche su numerosi stati infiammatori, sul sistema urogenitale, sulle malattie atopiche e sulla pressione sanguigna. E poiché alcuni ceppi sono in grado di convertire il lattosio in acido lattico, sono anche in grado di facilitare la digestione nei soggetti intolleranti.

I probiotici agiscono a livello della prevenzione delle infezioni, tramite il sostegno al sistema immunitario. Validi alleati nei casi di malassorbimento, stress e stipsi, sembrano anche essere utili nella gestione del peso per pazienti obesi.

probiotici
I probiotici in gravidanza contrastano la comparsa di allergie e malattie atopiche nel bambino. Inoltre contribuiscono ad una sua più corretta digestione

Ulteriori pubblicazioni hanno sottolineato l’importanza dei probiotici in fase di gravidanza e allattamento, per la riduzione e la prevenzione di allergie e atopie del feto e il miglioramento della digestione. I probiotici sono inoltre in grado di ridurre il colesterolo, e prevenire la formazione del cancro del colon negli adulti.

SPECIALE: Benefici del cibo fermentato: quali sono?

Probiotici: come sceglierli?

Le virtù qui sopra elencate sono da considerarsi per determinate tipologie di probiotici. Secondo uno studio clinico effettuato nel Regno Unito e un altro in Canada, L. càsei DN-114001, Lactobacillus acidophilus CL1285L, L. bulgaricus e S. thermophilus possono curare la diarrea da antibiotici.

Questi ultimi sono gli stessi che aiutano gli intolleranti al lattosio. Anche il Saccharomyces boulardii e il Saccharomyces boulardii, più efficace nei bambini, hanno benefici effetti sulla diarrea da farmaci e infettiva, insieme al Lactobacillus rhamnosus GG.

probiotici
I ceppi probiotici presenti negli yogurt rendono l’alimento digeribile anche dagli intolleranti al lattosio

Affinché possano svolgere un’azione curativa, vanno assunti per un periodo di almeno 3-4 settimane, e nelle quantità di circa 1 miliardo al giorno. Gli effetti benefici sono però temporanei, ovvero terminano con la sospensione dell’assunzione.

Dove trovare i probiotici

Generalmente, si trovano nei cibi fermentati come il kefir, i crauti e il tè kombucha. Ma anche miso, salsa di soia, yogurt, tempeh e prodotti lievitati a base di pasta madre. In commercio sono poi presenti integratori e prodotti farmaceutici da banco che contengono quasi esclusivamente probiotici.

Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus vengono utilizzati normalmente per la preparazione degli yogurt. Spesso, in aggiunta a questi microrganismi naturali, è possibile trovare ceppi come il Lactobacillus johnsonii La1 ed il Lactobacillus casei Shirota.

probiotici
Lo yogurt contiene naturalmente ceppi di batteri probiotici. Altri possono venire aggiunti con i processi industriali

FOCUS: 5 modi per mangiare cibi fermentati

Ma anche il Lactobacillus casei DN-114 001, il Bifidobacterium lactis DN – 173 010 e il Lactobacillus rhamnosus GG, presente altresì in integratori e farmaci da banco.

Questi ultimi contengono principalmente i ceppi probiotici Saccharomyces boulardii, Bacillus clausii, Bifidobacterium BB-12 e Lactobacillus paracasei CRL-431. Sempre in farmacia, si trova l’associazione Lactobacillus rhamnosus LR-32 con Bifidobacterium lactis BL-04.

Ma si possono acquistare anche prodotti contenenti il Lactobacillus acidophilus e paracasei, il Bifidobacterium bifidum e lactis, nonché il Lactococcus lactis ed il Lactobacillus salivarius.

probiotici
I probiotici si trovano anche nel tempeh. Detta la ‘carne dei vegani’, è un prodotto a base di soia fermentata

Probiotici: esistono controindicazioni?

È importante ricordare che i benefici effetti dei probiotici possono essere drasticamente compromessi, se non annullati, da stili di vita scorretti. Tra cui stress e un’alimentazione poco sana, ma anche infezioni, cattiva digestione e una cura antibiotica.

Gli integratori probiotici possono avere effetti collaterali gravi su chiunque abbia un microbiota già compromesso, come coloro a rischio di pancreatite acuta severa o pazienti immuno-deficienti.

Potrebbero interessarvi anche:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close