Lattuga proprietà: benefici e ricette

di Maura Lugano del 28 novembre 2015

Lattuga proprietà: eccovi la nostra guida su uno degli ingredienti più comuni della cucina naturale, la lattuga

La lattuga è tra gli ortaggi più comunemente consumati e anche tra le verdure più coltivate nei nostri orti di campagna e orti urbani.

Il suo nome scientifico è Lactuca sativa, che in latino richiama la sostanza lattiginosa, cioè la linfa, che sviluppa la pianta quando ne vengono tagliate le foglie.

Come coltivare la lattuga

In generale la lattuga si presta ad essere coltivata senza particolari difficoltà, l’importante è che il terreno sia ricco di humus, morbido e ben drenato, quindi, le annaffiature devono essere abbondanti, inoltre alcune specie possono germinare già a temperature intorno ai 15°.

Per coltivarla nei nostri orti si può procedere con la semina protetta nei mesi di febbraio/marzo, oppure con la semina direttamente nel terreno a primavera iniziata, altra possibilità è il trapianto nel terreno che si può fare dalla primavera all’autunno.

Eccovi la nostra guida di dettaglio su come coltivare la lattuga ed autoprodursi i semi o Come coltivare insalata in casa.

Vi segnaliamo anche la possibilità di ottenere lattuga idroponica come avviene in Giappone.

Varietà della lattuga

Esistono numerosissime varietà di lattuga, eccovi quelle più importanti:

  • Lattuga a foglia liscia o riccia
  • Lattuga con foglie verdi oppure rossastre,
  • Lattuga cespo allungato come la lattuga romana,
  • con cespo arrotondato come la lattuga incappucciata o quella iceberg.
Lattuga proprietà

Lattuga proprietà: davvero moltissime le varietà di questo ortaggio

Proprietà della lattuga: valori nutrizionale e benefici

Dal punto di vista nutrizionale la lattuga contiene sali minerali e vitamine importanti per la salute e il benessere umano.

Ad esempio contiene calcio, fosforo, magnesio e potassio in buone quantità, poi contiene ferro, manganese, zinco e rame.

Le vitamine maggiormente presenti sono la vitamina A e il betacarotene: per rendere bene l’idea, 100 grammi di lattuga fresca forniscono all’organismo il 247% del fabbisogno giornaliero di vitamina A, un aiuto, quindi, importante per il benessere della pelle, delle mucose, dell’occhio, inoltre tra le prerogative di questa vitamina vi è anche quella di prevenire le forme tumorali del cavo orale.

Altro importante apporto è quello della vitamina K, importante per la salute delle ossa, per la coagulazione del sangue e per la protezione delle cellule cerebrali nei pazienti affetti da malattia di Alzheimer.

La lattuga contiene vitamina C che protegge il sistema immunitario e combatte i radicali liberi, poi contiene folati il cui consumo è raccomandato alle donne in gravidanza per evitare danni al tubo neurale del feto, cosa che provoca la spina bifida e l’anencefalia.

Da ricordare anche la presenza della zeaxantina, una sostanza carotenoide specificamente antiossidante per l’occhio che aiuta, quindi la visione generale, e previene disturbi come la cataratta e la maculopatia degenerativa.

Lattuga e cucina: ricette

La lattuga può essere impiegata non solo nelle insalate ma anche in piatti cotti come ad esempio la Minestra di lattuga, la lattuga cotta o la zuppa di lattuga.

Lattuga calorie: è risaputo, ma va bene ribadirlo, che la lattuga abbia un contenuto calorico molto basso, la sola attenzione va posta al condimento, se si hanno problemi di sovrappeso e obesità meglio fare attenzione a come la si abbina.

Riassumendo, il consumo regolare di lattuga fresca e cruda è importante per prevenire osteoporosi, malattie cardiovascolari, anemia, malattie tumorali, maculopatia e anche Alzheimer, per questo, quindi, facciamo tranquillamente largo uso della lattuga, del resto sono molto ampie le possibilità di abbinarla ad altre verdure, a uova, a formaggi freschi per piatti veloci e saporiti.

Eccovi altri ingredienti della cucina naturale tutti da scoprire:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *