Bici

Tutto sul Bycyklen, il Bike sharing a Copenaghen

Ideale per esplorare la città in bicicletta

Speciale Bike sharing a Copenaghen: in alcune città la mobilità sostenibile realizzata con le due ruote  è diventata  un’alternativa concreta  per spostarsi garantendo benefici sia per sé che per l’ambiente.

Tutto sul Bycyklen, il Bike sharing a Copenaghen

E’ il caso, ad esempio, di Copenaghen, una vera e propria’ isola felice’ negli spostamenti urbani a zero emissioni data la diffusa abitudine di utilizzar le biciclette.

Bycyklen: Bike sharing a Copenaghen

La capitale della Danimarca, è famosa per essere una delle città più bike-friendly al mondo. Il sistema di bike sharing della città, chiamato Bycyklen (che significa “bicicletta della città”), è un servizio molto popolare e ampiamente utilizzato sia dai residenti che dai turisti.

Nei prossimi anni il modo con cui gli abitanti della capitale danese utilizzeranno questo veicolo contribuirà ancora di più ad un’idea di progresso che non fa a pugni, come spesso accade, con la sostenibilità ambientale. I progetti di condivisione delle bici, che nati da Parigi hanno sfondato in molte città europee a Copenhagen vogliono diventare sempre più avanzati e parte integrante del tessuto urbano.

La rete di Bycyklen

Ecco alcune informazioni chiave sul bike sharing a Copenaghen:

  1. Bycyklen: Lanciato nel 2014, Bycyklen offre biciclette elettriche che possono essere noleggiate attraverso un’app mobile o utilizzando una carta di credito presso le stazioni di ritiro.
  2. Stazioni di ritiro: Ci sono oltre 100 stazioni Bycyklen in tutta la città, spesso situate vicino a punti di interesse, stazioni ferroviarie e aree residenziali.
  3. Tariffe: Gli utenti possono scegliere tra tariffe a tempo o abbonamenti. Ad esempio, nel 2021, il costo era di 25 DKK (circa 3,50 euro) per i primi 30 minuti e poi 6 DKK (circa 0,80 euro) per ogni 15 minuti aggiuntivi.
  4. Biciclette elettriche: Le biciclette Bycyklen sono a pedalata assistita, il che significa che il motore elettrico aiuta gli utenti a pedalare, rendendo più facile affrontare le distanze e le eventuali salite.
  5. Integrazione con i trasporti pubblici: Il sistema di bike sharing è integrato con la rete di trasporti pubblici di Copenaghen, consentendo agli utenti di combinare facilmente bicicletta e mezzi pubblici per i loro spostamenti.

Il bike sharing è solo una parte della vasta cultura ciclistica di Copenaghen, che include un’estesa rete di piste ciclabili, politiche favorevoli alle biciclette e una generale preferenza per il ciclismo come mezzo di trasporto quotidiano.

Tutto sulla bici

Non perdetevi questi utili approfondimenti per apprezzare sempre di più la bici.

Alessandro Grea

Alessandro Grea è un giovane e appassionato esperto di mountain bike. Collabora con Mtb-mania.it, ha ereditato dal padre l'amore per questo sport. Pratica MTB da diversi anni, sia nei bike park che in tour enduro, soprattutto nella zona della Valtellina. Ama cimentarsi sia con le mountain bike muscolari tradizionali che con le moderne eMTB a pedalata assistita. Oltre a dedicarsi attivamente allo sport, collabora con il sito Mtb-mania.it scrivendo articoli e condividendo la sua esperienza e conoscenza della mountain bike. I suoi contributi spaziano dai consigli tecnici alle recensioni di percorsi, attrezzature e luoghi ideali per praticare questo sport. Giovane ma già molto competente, rappresenta la nuova generazione di appassionati di mountain bike. Con il suo entusiasmo e la volontà di condividere la sua passione, arricchisce i contenuti di Mtb-mania.it fornendo il punto di vista e gli interessi dei ciclisti più giovani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio