Cani

Cane bolognese: origini, aspetto e carattere della razza

Tutte le caratteristiche da conoscere di questa piccola nuvola di pelo

Il Cane bolognese è una razza canina di origine italiana e fa parte della famiglia dei Bichon, che indica un genere di cane di piccola taglia e a pelo lungo, come il Maltese. Molte persone, infatti, scambiano erroneamente le due razze canine. A primo impatto può sembrare un classico cane da compagnia, ma il Bolognese è molto di più. In poco tempo, infatti, ci si renderà conto che non è un semplice coccolone, ma è molto socievole e giocoso, rendendolo così adatto per bambini oltre che per i grandi.

Cane bolognese: origini, aspetto e carattere della razza

Questo simpatico cagnolino, ha l’aspetto di un soffice batuffolo di cotone. Il manto è esclusivamente di colore bianco, soffice, riccio e lungo. Il pelo si accorcia verso il naso che risulta nero come gli occhi. Solitamente non supera i 4Kg, risultando più leggero di un gatto. La sua altezza al garrese è di 30cm e nonostante sia un cane piccolo e compatto, è molto aggraziato nei movimenti. La sua coda è molto leggera e vaporosa ed è portata ricurva sulla schiena.

Scopriamolo meglio in questo approffondimento.

Origini del Cane bolognese: apprezzato da secoli

Come anticipato, il Bolognese appartiene alla famiglia dei Bichon. Tutte le razze appartenenti a questa famiglia, sono di dimensioni ridotte e includono:

Le origini di questo piccolo cagnolino, sono strettamente legate a quelle del Maltese. Le due razze, infatti, hanno antenati in comune. E’ una razza tradizionalmente amata dalla nobiltà, come testimoniano i casi della Marchesa di Pompadour e del Re Filippo II.

Dopo la seconda guerra mondiale la razza ha rischiato di estinguersi. In quanto considerato simbolo di monarchia, il cane Bolognese veniva considerato con diffidenza. Solo dopo la metà del Novecento, gli allevatori italiani recuperarono la razza.

Ad oggi, per fortuna, non è più considerato solo come oggetto di prestigio. Dal 1956 è riconosciuta come razza indipendente dall’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), deliziando della sua simpaticità le persone di tutti i ceti sociali.

Caratteristiche fisiche del Cane bolognese

Di seguito un breve identikit di questa razza:

  • Aspetto generale: il Bolognese è un cane di piccola taglia con un corpo compatto e proporzionato. Ha un aspetto elegante e aggraziato nonostante le sue dimensioni ridotte.
  • Mantello: il mantello del Bolognese è lungo, soffice, e riccio. È esclusivamente di colore bianco e ha una texture simile a quella di un batuffolo di cotone.
  • Altezza e peso: l’altezza al garrese del Bolognese è di circa 30 centimetri, mentre il peso medio si aggira intorno ai 4 chilogrammi per gli esemplari maschi. Gli esemplari femmina tendono a pesare un pochino meno. Questo lo rende più leggero di molti gatti domestici.
  • Testa: la testa del Bolognese è proporzionata al corpo, con un cranio moderatamente largo e un muso di lunghezza media. Il tartufo è nero e gli occhi sono di dimensioni medie, scuri e ben distanziati.
  • Coda: la coda del Bolognese è lunga, leggera e vaporosa. Viene portata curva sul dorso.
  • Orecchie: le orecchie del Bolognese sono di dimensioni medie, inserite alte e portate pendenti.
  • Zampe: sono dritte e ben proporzionate al corpo. Sono dotate di piedi compatti e rotondi.

Cane bolognese e Maltese differenze

La differenza più vistosa tra questi due cani, che sono imparentati, è data dalla consistenza del mantello: il pelo del Bolognese è riccio e soffice, mentre quello del Maltese è liscio e setoso. Le dimensioni sono molto simili, ma il Bolognese tende ad essere leggermente più grande.

Il colore del pelo (rigorosamente bianco), il naso e gli occhi sono invece gli stessi.

cane bolognese

Carattere del Cane bolognese: un compagno socievole

Il cane Bolognese, oltre a essere affettuoso e coccolone, è caratterizzato da intelligenza e giocosità. Questo affettuoso cagnolino diffonde il buonumore nelle persone che lo circondano. Ama fare molte cose insieme ai suoi compagni umani di vita, infatti, per lui il branco umano è molto importante.

Questa è una razza molto vivace, ma non è propensa ad abbaiare e non ha l’istinto di caccia, presente, invece, in altre razze canine. Risulta anche molto semplice farli socializzare con altri amici a quattro zampe, come ad esempio i gatti.

Cura del Cane bolognese

Vediamo ora come prendercene cura in modo corretto.

Le attività amate dal Cane bolognese

Oltre alle coccole, un’altra attività amata dal cane Bolognese è il gioco. Ama anche fare lunghe passeggiate, ma bisogna stare attenti a quando si stanca. Inizialmente, come tutti i cuccioli, si stancherà con maggiore facilità.

Man mano che diventa adulto si possono allungare gradualmente i tempi delle passeggiate. Anche in caso di pioggia o vento è sempre bene portare fuori il proprio cane. In questi casi, si può optare per passeggiate più brevi, facendo fare delle attività una volta rientrati a casa, giocando e insegnandoli piccoli trucchi da addestramento.

Educazione coerente

Non bisogna farsi ingannare dalle piccole dimensioni che rendono questa piccola razza molto affascinante. Il cane Bolognese, infatti, è in grado di riconoscere rapidamente i punti deboli dei propri compagni umani, sfruttandoli a suo favore.

Quindi è necessario e fondamentale ricorrere a un’ educazione coerente, non cadendo nelle sue dolci trappole. Addestrare il Bolognese è molto semplice, impara con molta rapidità, poiché è molto desideroso di imparare sempre cose nuove.

L’addestramento con il clicker è ottimo, ma anche gli esercizi di Agility per cani di piccola taglia e la Dogdance, sono molto apprezzati dal Bolognese.

Alimentazione del Cane bolognese

Questa razza, ha bisogno di un’ alimentazione che comprende piccole quantità ma caratterizzate dalla qualità. Questo è un cane molto goloso e mangerebbe in continuazione, ma bisogna stare attenti a non esagerare per evitare il sovrappeso.

Fondamentale è pesare il cibo del vostro amico e tenere controllato il peso, in modo tale da regolarsi qualora fosse troppo o troppo poco. Infatti, mezzo chilo in più o in meno possono fare la differenza su un cagnolino di piccole dimensioni.

Quando si decide di somministrare al proprio cane degli snack, è fondamentale assicurarsi che siano naturali e di qualità. Meglio optare per carne essiccata o strisce da masticare, utili anche per l’igiene dentale. Fondamentale lasciare sempre acqua fresca a disposizione.

Salute robusta e longevità

Il cane Bolognese è una razza molto robusta e longeva, può arrivare, infatti, ai 15 anni d’età. Le razze più piccole tendono a soffrire di problemi alle articolazioni, come la lussazione della rotula. Prima di adottare questa razza è importante assicurarsi che i genitori siano stati sottoposti a tutti i test.

Quando si scegli di adottare un cane di razza, è fondamentale scegliere un allevatore affidabile. Inoltre, è un investimento per la salute dell’amico a quattro zampe.

Toelettatura regolare

Il Bolognese, è un cane che ha bisogno di una toelettatura regolare dovuta dal pelo lungo e riccio. Il grande vantaggio, come per i barboncini, non perde quasi mai il pelo. Importante abituarlo fin da cucciolo ai bagni e alle spazzole, fondamentali per evitare la formazione di nodi.

Avendo il manto bianco è soggetto a sporcarsi con più facilità, inoltre, il pelo lungo non è di aiuto perché raccogli ea sporcizia. E’ bene utilizzare uno shampoo per cani delicato. Nel caso i peli della testa ricoprono gli occhi è possibile accorciarli per evitare infezioni.

cane bolognese

A chi è adatto il Cane bolognese?

Il cane Bolognese è un cane adatto a tutti, anche per chi è alle prima esperienza con un cane. E’ adatto soprattutto ai bambini e quindi alle famiglie, ma anche alle persone che vivono da sole. Dato che ama la compagnia degli umani, è importante non lasciarlo troppo tempo a casa da solo.

Come brevemente anticipato, va d’accordo con tutti gli animali di piccola taglia, come i gatti. Nel caso in cui si ha già un gatto adulto in casa è importante dedicare del tempo di qualità anche al gatto e non solo al cane.

Dato che gli piace stare sempre in compagnia, è bene portarlo il più spesso con sé. Questa caratteristica lo rende ideale anche per le persone anziane, che possono stare sempre in compagnia di questo simpatico cagnolino.

Il Cane bolognese in sintesi

Ecco anche una comoda tabelle di ricapitolazione delle caratteristiche di questo cane di piccola taglia:

Caratteristica Descrizione
Origine Razza italiana appartenente alla famiglia dei Bichon.
Aspetto Mantello bianco, soffice, riccio e lungo. Altezza al garrese di circa 30 cm e peso fino ai 4 kg.
Origini Strettamente legate a quelle del Maltese, appartenendo entrambi alla famiglia dei Bichon.
Carattere Intelligente, affettuoso, giocoso, socievole, non propenso ad abbaiare, senza istinto di caccia.
Attività Ama il gioco e le lunghe passeggiate, adatto anche a esercizi di addestramento come l’Agility.
Educazione Richiede una educazione coerente, ma impara rapidamente grazie alla sua intelligenza.
Difficoltà di addestramenrnto Molto bassa.
Alimentazione Necessita di alimenti di qualità in piccole quantità per evitare il sovrappeso.
Salute Considerato una razza robusta, ma soggetto a problemi alle articolazioni. Può vivere fino a 15 anni.
Toelettatura Richiede una toelettatura regolare per il pelo lungo e riccio, ma non perde quasi mai il pelo.
Adattabilità Adatto alla vita in appartamento. Adatto a famiglie, bambini, persone sole, anziani. Va d’accordo con altri animali di piccola taglia.

Approfondimenti consigliati

Forse ti potrebbero interessare anche queste schede di approfondimento su altre razze di piccola taglia:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio