Pulizia della casa

Come pulire lo schermo della TV: tutto quel che c’è da sapere

I passaggi da seguire e consigli utili per non graffiare né rovinare la superficie

La televisione, oltre ad essere l’elettrodomestico che utilizziamo per i nostri momenti di relax, è anche ben in vista e sempre esposto. Inevitabilmente, attrae polvere e sporco che si depositano su di esso.

Come pulire lo schermo della TV: tutto quel che c’è da sapere

In questo articolo-guida andremo a spiegare come pulire lo schermo della tv, prendendocene cura in maniera adeguata, con materiali, metodi e prodotti indicati, per un ottimo risultato finale e senza correre il rischio di rovinare lo schermo con graffi e segni indelebili.

Come pulire lo schermo della tv

Per ogni tipologia di TV, esiste un metodo più adatto e migliore per la sua pulizia. In ogni caso, ci sono dei passaggi basilari, valevoli sempre. Cominciamo allora col vedere, step by step, i passaggi base per pulire lo schermo TV.

  • Anzitutto, è fondamentale spegnere l’apparecchio e, meglio ancora, scollegarlo dalla corrente
  • Utilizzare panni in microfibra morbidi ed antistatici, che sono in grado di intrappolare polvere, acari e sporco in maniera efficace
  • Il detergente prescelto va usato in piccole quantità e spruzzato sul panno, mai direttamente sullo schermo
  • Si comincia a pulire i bordi esterni della TV
  • Quindi si procede con la pulizia dello schermo eseguendo movimenti in senso circolare, con una pressione leggera e delicata
  • L’operazione di pulizia può essere ripetuta più volte, in caso di aloni e macchie ostinate, fino al raggiungimento del risultato desiderato

Pulizia di altre parti del televisore

Oltre allo schermo, ricordiamo di pulire anche le altre parti della TV, come il retro e i lati. Tutte le zone dell’elettrodomestico dove si trovano scanalature e fessure varie, volte a migliorare i livelli dell’audio e il ricircolo dell’aria. In tali zone incave è facile che si depositi la polvere. Per rimuoverla, è sufficiente utilizzare un pennello con setole morbide o una mini-aspirapolvere.

Come pulire lo schermo della tv a led

Abbiamo detto che per ogni tipologia di TV è bene utilizzare il metodo di pulizia più adeguato.

Gli schermi LCD sono molto delicati e, pertanto, vanno puliti utilizzando la massima cautela. L’ideale è utilizzare un morbido panno in microfibra asciutto, da passare delicatamente senza acqua né alcun tipo di prodotto detergente. Come materiali pulenti possono essere indicati anche la la pelle di camoscio e quella di daino, entrambe antistatiche e che non rilasciano pelucchi.

In caso di aloni o ditate, inumidire leggermente il panno con una minima quantità di acqua.

Come pulire lo schermo della tv al plasma

Anche i questo caso, si tratta di una superficie molto delicata, da pulire con un morbido panno in microfibra asciutto che non perda pelucchi. Solo in caso di macchie e impronte, inumidire leggermente il panno con un goccio di acqua distillata o di detersivo per piatti.

Come pulire lo schermo della tv Oled

I metodi per la pulizia dello schermo dei Tv Oled sono del tutto simili a quelli per le TV Lcd. La superficie va infatti passata con panni morbidi e asciutti, che non graffino lo schermo. E quindi: panno antistatico in microfibra, pelle di daino e/o di camoscio.

Come sempre, prima di procedere con la pulizia, scollegare l’apparecchio.

Che detergente usare per pulire lo schermo della tv

In generale, è sempre bene pulire lo schermo della tv “a secco”, ovvero senza prodotti. Ad ogni modo, questi possono risultare necessari in caso odi aloni e macchie particolarmente ostinate.

In commercio esistono prodotti specifici per la pulizia dello schermo tv, spesso indicati sul libretto della tv medesima.

Un ottimo detergente liquido è l’alcol isopropilico: incolore e e inodore, asciuga in fretta e, tra l’altro, possiede anche un blando potere disinfettante.

In alternativa è anche possibile creare una soluzione costituita da 50% di acqua e 50% di aceto bianco.

Qualunque prodotto pulente si deicida di utilizzare, il liquido va applicato in quantità molto modeste sul panno in microfibra e mai direttamente sullo schermo.

Rimedi naturali

Quando si parla di pulizie, esistono numerosi metodi naturali, green ed economici. Nel caso della pulizia dello schermo tv, si rivela utile l’aceto di vino bianco. Occorre preparare una soluzione pulente diluendo, in parti uguali, un bicchiere di acqua distillata e un bicchiere di aceto bianco. Questa soluzione pulente è utile, oltre che per la pulizia dello schermo del televisore, anche per pulire gli schermi di tablet, smartphone, telefoni e di qualunque dispositivo ne possieda uno. Risulta inoltre efficace anche per pulire i monitor di computer e pc.

L’utilizzo di questa soluzione pulente naturale non prevede risciacquo. Tuttavia, è comunque fortemente consigliato asciugare lo schermo usando un panno asciutto.

come pulire lo schermo della tv
Attenzione anche ai prodotti da non usare, alcool etilico prima di tutti.

I prodotti da NON usare

Abbiamo visto finora che per pulire lo schermo della tv, le indicazioni da seguire sono poche e semplici. L’utilizzo di detergenti va ridotto al minimo. Inoltre, ci sono dei prodotti assolutamente da evitare perché possono graffiare e rovinare irrimediabilmente la superficie.

Ecco dunque l’elenco dei prodotti banditi:

  • alcol etilico
  • acido etilico
  • acetone
  • ammoniaca
  • toluene
  • cloruro di metile
  • detergenti per pulire i vetri
  • carta assorbente da cucina
  • fazzoletti/tovaglioli di carta

Come pulire lo schermo della tv con alcol

L’unico tipo di alcol adatto per pulire lo schermo della tv è l’alcol isopropilico. Ad ogni modo, non bisogna eccedere con i quantitativi di prodotto. Il prodotto va quindi applicato sul panno, e non direttamente sullo schermo, in minime dosi. Il panno deve essere solo appena umido e non inzuppato di detergente.

La superficie va quindi passata con delicatezza, e poi asciugata con un altro panno morbido e perfettamente asciutto.

Come togliere gli aloni dallo schermo della tv

Oltre alla polvere che si deposita ovunque, e quindi anche sullo schermo della tv, è facile che sullo schermo vi siano antiestetici aloni che, oltre ad essere brutti da vedere, impediscono una corretta visuale dello schermo.

Per rimuovere gli aloni, in commercio ci sono appositi detergenti per schermi. In alternativa, è possibile anche utilizzare dell’acqua distillata, alcool isopropilico o isopropoanolo al 70%.

Come sempre, va poi utilizzato un panno in microfibra morbido e asciutto.

Come pulire schermo TV Led Philips

Le case produttrici suggeriscono, nel libretto di istruzioni, i metodi di pulizia più adeguati per la cura della tv.

Per la normale pulizia dello schermo TV Led, Philips consiglia di usare semplicemente un panno morbido e pulito. Se necessaria una pulizia più accurata e profonda, usare alcol isopropilico.

Come pulire lo schermo della TV Led Samsung

Per la pulizia dello schermo LED, Samsung suggerisce l’impiego di un semplice panno antistatico asciutto, da passare sulla superficie senza esercitare esagerata pressione. In caso di macchie e sporco ostinato, applicare sul panno asciutto, una piccola dose di liquido dedicato apposito per display. Dopodiché, asciugare la superficie con un panno in microfibra.

Come pulire lo schermo della TV Panasonic

Anche Panasonic suggerisce l’uso di un panno in microfibra morbido e asciutto. In caso di macchie ostinate, Panasonic suggerisce di utilizzare una soluzione costituita da detersivo per piatti molto delicato, diluito in tanta acqua. Per le dosi, il rapporto da considerare è di 100: 1 tra acqua e sapone. Ovviamente, anche in questo caso, la soluzione pulente ottenuta non va spruzzata direttamente sullo schermo ma deve servire per inumidire il panno.

Come pulire schermo TV: le cose da NON fare

Per un ottimo risultato pulente:

  • evitare il più possibile di toccare lo schermo con le mani
  • non spruzzare il prodotto detergente prescelto direttamente sullo schermo ma spruzzarlo sul panno, per evitare che il liquido, gocciolando, si inserisca nella parte esterna della TV o nella parte inferiore dello schermo
  • evitare l’utilizzo di prodotti come alcol etilico, acetone, ammoniaca e detergente pulente per vetri

Ogni quanto pulire lo schermo della TV

L’ideale sarebbe pulire lo schermo della tv almeno una volta ogni 7-8 giorni per evitare l’accumulo di polvere, sporco e di impronte. Con una routine di pulizia piuttosto frequente, la pulizia stessa risulterà essere più facile ed agevole.

In caso di un lungo periodo di permanenza fuori casa, risulta utile coprire il televisore con un telo (ed. un grande straccio ricavato da un vecchio lenzuolo) in modo che la polvere non si depositi sull’elettrodomestico che, invece, resterà perfettamente riparato.

Altri rimedi naturali per pulire la casa

Ed infine, ecco altre guide per pulire casa e mantenere efficienti i vostri elettrodomestici senza spendere una fortuna e soprattutto senza arrecare danno all’ambiente.

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness e il benessere in generale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio