Freddo e neve, ecco i nostri eco-consigli

di Elle del 19 gennaio 2017

Questi giorni si stanno raggiungendo temperature assai rigide. Ecco come affrontare freddo e neve al meglio con i nostri eco-consigli.

Freddo e neve, con il conseguente drastico abbassamento delle temperature, possono essere affrontati partendo da sane abitudini alimentari e semplici rimedi naturali. Ecco i nostri eco-consigli.

Freddo e neve: i rimedi naturali

Per affrontare la stagione invernale nel miglior modo, occorre innanzitutto adeguare il proprio stile di vita e le proprie abitudini.

Oltre a vestirsi in modo consono, bisogna adeguare il proprio abbigliamento quando si accede all’interno di locali climatizzati. Allentare un po’ la presa degli abiti quando si rimane per un certo tempo in ambienti riscaldati, permette di evitare l’eccessivo sbalzo di temperatura quando si torna fuori.

Anche l’alimentazione è importante per affrontare al meglio il freddo. Via libera allora a zuppe e minestre ma anche a tisane e bevande calde. Ci si potrà così dedicare un momento di ristoro anche quando si è in giro. Vedremo di seguito quali sono i cibi più indicati.

Un’altra accortezza per tenersi caldi in casa è quella di adottare opportuni sistemi per il risparmio energetico, evitando così la dispersione del calore presente negli ambienti chiusi.

Occhio ai geloni!

I geloni potrebbero sembrare una reminiscenza del passato, un problema legato a condizioni di vita più difficili e povertà atavica preindustriale.

In realtà, proprio negli ultimi anni, stanno facendo la loro ricomparsa. Il revival dei geloni nella nostra società è però dovuto a carenze nutrizionali, a causa di una alimentazione non corretta. In particolare, la carenza di vitamine e minerali, ne facilita l’insorgere.

Per sapere come curare i geloni naturalmente, trovate tutto quello che c’è da sapere nella nostra guida.

I migliori cibi quando c’è freddo e neve

Ogni inverno veniamo martellati con pubblicità di integratori alimentari di ogni tipo, estratti di erbe e vitamine e quant’altro. Integratori che dovrebbero supplire a qualche carenza nutrizionale che col freddo intenso può causare problemi di salute più o meno gravi.

Ma sono davvero necessari? Alimentandosi correttamente e in modo vario, non si assumono tutte le sostanze nutritive necessarie? E poi: è vero che in inverno bisogna “mangiare di più perché fa freddo“? Andiamo con ordine.

  • Quando fa freddo è assolutamente corretto mangiare di più. Il corpo impiega più energia per mantenere costante la temperatura a circa 37 gradi. Attenzione comunque a non eccedere coi grassi, per una ragione altrettanto ovvia.
  • Anche se col freddo – rispetto ai mesi caldi – diminuisce lo stimolo di bere e assumere liquidi, ricordiamoci che bere è fondamentale. Assumere liquidi serve a depurare il corpo da sostanze tossiche e mantenere in salute i nostri organi, reni in primis.
  • Gli integratori non so sono indispensabili se la nostra dieta è completa, varia e comprende in particolare i cibi di cui sotto.

Vediamo quali sono i cibi che ci possono aiutare col freddo:

Consumando questi cibi, avrete tutto quello che serve per affrontare il freddo. Vitamine, proteine, carotenoidi, zinco, ferro, magnesio, acidi grassi essenziali e acido folico. Mica male, vero?

Ecco dove trovare online dell’acido folico:

Floradix - Acido Folico
Integratore alimentare di acido folico, indicato in particolare durante la gravidanza
€ 17.5

Freddo e neve: i consigli per auto, moto e bici

I mezzi di trasporto possono subire danni dalle intemperie, con problemi per chi si sposta con veicoli privati.

Quando la neve si deposita, creando anche lastre di ghiaccio, diventa necessario adoperarsi con delle apposite pale dotate di punta metallica. Per prevenire, inoltre, danni diretti al veicolo sarebbe opportuno ricoprire l’intera automobile con un telo isolante. In questo modo si evitano inconvenienti spiacevoli dovuti al gelo della notte.

Per riparare solo il parabrezza, invece, può essere sufficiente coprirlo con un cartone così da evitare di dover eliminare la neve accumulata o grattare il ghiaccio che si è formato.

Per la sicurezza dell’automobilista è importante, inoltre, montare pneumatici termici, adatti per l’inverno soprattutto se si percorrono zone a rischio. Durante la guida meglio poi adottare un atteggiamento di cautela e prudenza. In alternativa alle gomme invernali, è necessario avere in auto delle catene da neve ed essere in grado di montarle in caso di necessità.

Freddo e neve: una guida sicura permette di viaggiare senza correre rischi.

Freddo e neve: una guida sicura permette di viaggiare senza correre rischi.

 

Inoltre, per chi viaggia in moto, è indispensabile dotarsi di un adeguato abbigliamento per fronteggiare freddo e intemperie.

Anche i temerari ciclisti devono attrezzare la bicicletta con gomme adatte alla stagione e fare attenzione a lubrificare le parti metalliche del mezzo. Come per chi si sposta in moto, anche per chi va su due ruote è necessario indossare un abbigliamento idoneo ad affrontare le rigide temperature esterne e i vari agenti atmosferici.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment