Scopriamo benefici, proprietà, effetti collaterali ed utilizzi dell’olio essenziale di eucalipto

di La Ica del 4 giugno 2018

Eccovi le proprietà di un olio essenziale molto popolare, l’olio essenziale di eucalipto.

Scopriamo benefici, proprietà, effetti collaterali ed utilizzi dell’olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto è composto per il 70% da eucaliptolo, è conosciuto soprattutto per le sue qualità espettoranti e balsamiche: è perfetto per liberare le vie respiratorie.

Molti non sanno però che è anche in grado inoltre di contrastare le infezioni dell’apparato uro-genitale, calmare il sistema nervoso e tenere alla larga gli insetti.

Da ultimo, viene di frequente utilizzato in diversi preparati dell’industria cosmetica: dai dentifrici agli oli per massaggi fino alle creme anti-cellulite.

Origine e curiosità

Originario dell’Australia, in particolare della Tasmania, l’eucalipto è stato rapidamente piantato nelle regioni subtropicali dell’Asia e del bacino del Mediterraneo.

Molti paesi hanno rapidamente integrato nella loro farmacopea gli usi medicinali delle foglie di eucalipto: Cina, India, Sri Lanka, Sudafrica, Isola della Riunione, Europa, ecc.

Grazie all’eccezionale capacità di assorbire l’acqua dal terreno su cui cresce, l’eucalipto asciugava rapidamente le paludi in epoca coloniale. In questo modo si eliminavano i fattori di riproduzione degli insetti che trasmettevano la malaria, da cui il nome di “albero della febbre” o albero della febbre australiano.

La produzione commerciale dell’olio essenziale di eucalipto iniziò nel 1860 nella zona di Victoria, in Australia. Attualmente, l’Australia, il Marocco, la Spagna e alcuni paesi dell’ex URSS sono tra i principali produttori.

Nel 19 ° secolo, l’olio essenziale è stato utilizzato per disinfettare i cateteri orinali negli ospedali inglesi. Oggi viene utilizzato nella produzione di colluttori e dentifrici, di numerose preparazioni farmaceutiche per varie malattie respiratorie e di solventi endodontici utilizzati in odontoiatria. Viene utilizzato anche come sgrassante industriale.

Olio essenziale di eucalipto: proprietà cosmetiche

Sapevate che l’olio essenziale di eucalipto viene spesso inserito nei preparati anti-cellulite? Perché come l’olio essenziale di menta è un tonificante dei tessuti: stimolando infatti la circolazione sanguigna, ridona elasticità alla pelle, combattendo gli inestetismi.

Preparate una crema a base di burro di karité a cui aggiungere olio di riso ed estratti biologici di ginkgo biloba, tè verde e kigelia africana, che ne potenzieranno l’azione benefica lasciandovi in più una piacevole sensazione di freschezza.

L’olio essenziale di eucalipto può dunque essere utilizzato per contrastare la formazione di brufoli, punti neri o acne, inoltre grazie alla sua fragranza persistente, neutralizza i batteri dell’incavo delle ascelle, sostituendosi al cattivo odore: diventando così un composto ideale anche per un deodorante home made.

Olio essenziale di eucalipto: proprietà per la pelle

Essendo quindi un naturale anti-batterico, l’olio essenziale di eucalipto può essere utilizzato per trattare infezioni come herpes, cistiti e candidosi, e per lenire l’irritazione provocata ad esempio da ferite e bruciature.

Per questa stessa ragione, può essere utilizzato anche per trattare le affezioni del cavo orale, e dunque anche come aggiunta al proprio dentifricio fatto in casa o a gargarismi battericidi fai-da-te.

olio essenziale di eucalipto per l'herpes

L’olio essenziale di eucalipto: Infezioni da virus e batteri possono essere combattuti utilizzando l’olio essenziale di eucalipto in combinazione con altri unguenti disinfettanti, come il gel all’aloe vera

APPROFONDISCI: Rimedi naturali per la cistite: consigli pratici

Olio essenziale di eucalipto per i capelli

In Australia veniva utilizzato in passato per combattere la malaria, mentre oggi l’olio essenziale di eucalipto si è rivelato particolarmente efficace nella lotta contro i pidocchi, anch’essi intolleranti al suo odore come le zanzare. Mentre con sole 3 gocce di olio essenziale di eucalipto citrodoro da unire ad una dose di shampoo neutro, rafforzerete la vostra chioma appesantita da un eccesso di sebo o resa infiammata dalla presenza di seborrea e forfora.

Come usare l’olio essenziale di eucalipto

Dall’infuso delle foglie si ricavano gustose tisane ma il prezioso rimedio naturale tuttofare ovvero l’olio essenziale di eucalipto, è un distillato in corrente di vapore che va spesso mescolato a preparazioni ad uso topico come creme, unguenti e altri oli, puro se diffuso nell’ambiente oppure disciolto in acqua per realizzare pediluvi, deodoranti per la casa e fumenti decongestionanti.

olio essenziale di eucalipto

L’olio essenziale di eucalipto rilassa, rinfresca e rinvigorisce, per questo viene utilizzato anche nella medicina sportiva per sciogliere le contratture, lenire le infiammazioni e trattare le contusioni muscolari

Per un bagno aromatico, sono sufficienti 5 gocce di olio essenziale di eucalipto insieme ad un cucchiaio di latte, mentre per disinfettare il naso, occorrono due cucchiai di olio di mandorle a cui aggiungere una sola goccia di olio essenziale di eucalipto.

Si può preparare anche un unguento per massaggi espettoranti a base di 3 gocce di olio essenziale di eucalipto e olio di mandorle, da effettuarsi sul torace poco prima di andare a dormire: funzionerà da mucolitico e calmante della tosse.

Se ne sconsiglia, come sempre, l’uso in gravidanza, in allattamento e nei bambini al di sotto dei 5 anni; altre controindicazioni si riscontrano in caso di alti dosaggi, che possono dar luogo a cefalea e, in casi eccezionali, a crisi convulsive.

Olio essenziale di eucalipto: altri usi

Il suo profumo fresco, come di montagna, rende l’olio essenziale di eucalipto un tonificante e un rinvigorente. È infatti in grado di calmare il sistema nervoso stressato e al tempo stesso di riportare gioia e lucidità semplicemente con una goccia per metro quadro da versare in un bruciatore di essenze, nei deumidificatori per termosifoni, oppure effettuando una miscela a base di 15 ml di olio vegetale, 3 gocce di essenza di eucalipto e 3 di lavanda da massaggiare sulla nuca e dietro le orecchie.

CONOSCI Tutto sull’olio essenziale di limone?

massaggio ai piedi con olio essenziale di eucalipto

Procurandovi un massaggio con alcune gocce di olio essenziale di eucalipto, allontanerete la stanchezza da piedi e gambe

Termosifoni e diffusori per ambienti sono anche in grado di tenere alla larga i primi sintomi influenzali e addirittura di abbassare la febbre. Se utilizzato nell’acqua del bagno o diluito in una bacinella di acqua calda, l’olio essenziale di eucalipto si trasforma in un rimedio utile anche a chi soffra di sinusite, rinite o abbia il raffreddore.

Per la pulizia della casa

Forse non molti sanno però che in qualità di antisettico, l’olio essenziale di eucalipto può essere utilizzato anche per la pulizia della casa: basta diluirne qualche goccia in una pasta abrasiva composta da acqua e bicarbonato di sodio o versarne un po’ nel cestello della lavatrice: fungerà da ammorbidente ecologico e profumatissimo.

Contro le zanzare

Spesso in Australia, gli alberi di eucalipto venivano piantati per bonificare le aree paludose, ecco perché oggi, per via del suo odore intenso, l’olio essenziale di eucalipto viene consigliato anche come repellente anti-zanzare: una goccia per metro quadro sarà sufficiente per il diffusore ambientale, mentre prima di utilizzarlo su di voi, mescolatelo sempre ad un altro olio essenziale o crema.

olio essenziale di eucalipto repellente anti-zanzare

Olio essenziale di eucalipto: tenete alla larga le zanzare con uno spray a base d’acqua, alcune gocce di olio essenziale di eucalipto, olio essenziale di citronella, olio essenziale di menta e olio essenziale di geranio

LEGGI ANCHE: Candele alla citronella: ottime contro le zanzare

Come antinfiammatorio e antidolorifico

Ma l’olio essenziale di eucalipto è anche un anti-infiammatorio e un anti-dolorifico naturale.

Viene utilizzato molto spesso anche per massaggi decontratturanti e rilassanti, volti a ristabilire la micro-circolazione sanguigna. E’ utilizzato anche nei preparati sportivi volti ad alleviare i dolori dovuti ad infiammazioni dei legamenti o muscolari, per accumulo di acido lattico.

Come usarlo: è sufficiente mescolare poche gocce d’olio essenziale di eucalipto insieme a:

Applicatelo sulla parte dolorante ed effettuate una frizione rotatoria che parta dal basso e vada in direzione del cuore.

Controindicazioni e potenziali effetti collaterali

Si raccomanda generalmente di non applicare sul viso l’olio essenziale di eucalipto, specialmente vicino alle narici dei bambini sotto i 6 anni, in quanto può scatenare il broncospasmo.

  • Le persone che soffrono di asma dovrebbero usare l’olio essenziale di eucalipto con cautela quando si applica al corpo, specialmente in prossimità delle vie respiratorie.
  • Attenzione: non superare i dosaggi indicati e interrompere il trattamento non appena si manifestano spasmi bronchiali, convulsioni, vertigini o perdita di coscienza.

Va usato con cautela anche dai pazienti diabetici poiché è stato dimostrato che l’eucalipto ha effetti ipoglicemici.

Non è consigliato anche a chi soffre di infiammazioni gastrointestinali, infiammazione dei dotti biliari e disturbi epatici
ma anche infiammazione dei reni

Fra gli effetti collaterali si sono registrati raramente anche nausea, vomito e diarrea.

Se usato esternamente può anche causare irritazione cutanea.

Olio essenziale di eucalipto: prezzi e dove comprarlo

L’olio essenziale di eucalipto si trova nei negozi di biocosmesi, nelle erboristerie, nei supermercati biologici e anche su Amazon.

La boccetta da 50 ml di olio essenziale di eucalipto puro al 100% costa circa 8 euro per 50 ml.

Olio di Eucalipto Globolus – Olio Essenziale Puro al 100% – 50ml

In confezione da 100 ml

Ed infine nella confezione da 200 ml:

Altri oli da scoprire

Eccovi anche le proprietà di altri oli essenziali da scoprire:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment