Come eliminare il cattivo odore del cane con metodi naturali

di Alessia del 9 aprile 2016

Scopriamo quali sono i rimedi naturali per eliminare il cattivo odore del cane in casa: semplici trucchi o accorgimenti che vi consentiranno di ovviare facilmente a questo problemino. Ma attenzione a non sottovalutare le cause…

Avere un animale domestico in casa significa fare i conti quotidianamente con il problema della pulizia e dell’igiene.

Spesso sul mercato vengano pubblicizzati prodotti miracolosi che promettono di far scomparire quel fastidioso odore del cane, ma i risultati sono quasi sempre deludenti.

Oltre a spendere una gran quantità di denaro, rischiate anche di contaminare la vostra casa e il vostro amico a quattro zampe con sostanze a volte non troppo salutari se usate molto spesso.

Il cattivo odore del cane diponde da…

Il cattivo odore del cane dipende da due fattori: il sebo cutaneo e il mantello. In particolari condizioni atmosferiche, ad esempio nelle giornate particolarmente umide, il sebo si ossida, prolificano i batteri e diventa maleodorante.

Tramite il pelo vengono espulse anche le tossine del fegato, per cui se il vostro cane segue un’alimentazione sbagliata sicuramente produrrà un odore forte ed avrà anche un pelo opaco.

Stesso problema se avete scelto un cane particolarmente ricco di sottopelo o con un manto oleoso.

Tutto quindi dipende dalla razza: i cani a pelo duro (bassotti e terrier) o quelli a ricrescita continua (ad esempio il barboncino) producono meno odore.

Al contrario i cani da pastore, da pista e da sangue (beagle, dalmata e segugi) producono un fortissimo odore.

come eliminare il cattivo odore del cane

Esistono in realtà tutta una serie di accorgimenti naturali che potrebbero venire incontro alle vostre esigenze.

  • stabilite una dieta corretta insieme al vostro veterinario e in base al tipo di razza canina fatevi suggerire ogni quanto necessita di essere lavato.
  • evitate i lavaggi troppo frequenti (uno al mese in genere è più che sufficiente, senza considerare che alcune razze di cani non possono proprio fare il bagnetto).
  • non utilizzate i vostri prodotti personali, potreste alterare l’equilibrio idrolipidico della cute.
  • scegliete prodotti a pH neutro, in commercio ci sono anche soluzioni ecologiche a base di proteine vegetali che lasciano il pelo pulito e lucente.
  • spazzolate il cane con cadenza settimanale, di modo da eliminare il pelo morto.

IN TEMA: come eliminare il cattivo odore delle scarpe

I rimedi tradizionali per eliminare il cattivo odore del cane in casa

Per contrastare ed eliminare il cattivo odore del cane (ma anche del gatto) in casa si possono adottare dei semplici rimedi e preparare dei detergenti ecologici a base di aceto e bicarbonato di sodio che si riveleranno risolutivi nella maggior parte dei casi.

Vediamo insieme tutte le soluzioni a nostra disposizione:

  • Detersivo ecologico a base di aceto. L’aceto è indicato per eliminare l’odore di urina dalle superfici. Per preparare un detergente naturale a base di aceto sarà necessario mescolare 1 bicchiere di aceto di mele in una bottiglia di acqua calda e aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio per rimuovere anche eventuali aloni. Per rendere ancora più igienizzante il detersivo aggiungete il succo di 1 limone spremuto.
  • Bicarbonato di sodio. Sciogliete una manciata di bicarbonato in 1 bicchiere d’acqua e massaggiate la cute del cane con la soluzione. Spazzolate fino ad eliminarne ogni traccia e passate all’asciugatura, per impedire la creazione di ambienti umidi. Il bicarbonato pulisce mobili e tessuti con cui viene a contatto il nostro amico a quattro zampe. Basta cospargere con un po’ di polvere la superficie da trattare, lasciare agire per qualche minuto e rimuovere passando l’aspirapolvere.
  • Sale e cannella: un deodorante naturale. Sopratutto in inverno, quando il freddo ci spinge a lasciare porte e finestre chiuse per la maggior parte del tempo, i cattivi odori derivanti dalla presenza di animali in casa possono intensificarsi e risultare ancora più sgradevoli. Se avete un caminetto, una stufa o un brucia-essenze, bruciate un po’ di sale e di cannella in polvere. Questo deodorante naturale è indicato per assorbire gli odori e lascia un gradevole aroma.

Gli odori in casa: la prevenzione

Il modo migliore per eliminare il cattivo odori del cane tra le pareti domestiche è prevenirne la formazione.

E’ bene abituarsi a disinfettare un paio di volte al mese gli oggetti che vengono a più stretto contatto con i vostri amici a 4 zampe con saponi e deodoranti naturali, lavare regolarmente ciotole, cucce e lettiere, pulire tappetti e stuoie con aspirapolvere e bicarbonato ed spazzolare regolarmente il pelo del vostro animale.

Un dieta sana e bilanciata è un altro fattore che aiuta a prevenire l’insorgere di cattivi odori del pelo, alito pesante e tanti altri piccoli disturbi.

Infine, le buone abitudini: anche asciugare il vostro cane al rientro dalla passeggiata con un asciugamano dove avrete precedentemente spruzzato un paio di gocce di aceto, contribuirà a tenere lontano gli odori, specialmente se nella passeggiata avrà giocato con qualche altro amico a quattro zampe particolarmente odoroso.

E se il cattivo odore del cane persiste?

Posto che alcune razze di cani (ad esempio bassotto o barboncino) non hanno quasi odori e che invece diverse altre sono piuttosto “odorate” per natura, se il cattivo odore è più intenso del solito e persiste nonostante l’adozione di queste buona pratiche, allora portate il vostro amico dal veterinario.

Il cattivo odore potrebbe essere infatti il sintomo di qualche problema più serio, tipicamente qualche infezione, da trattare tempestivamente.

Seguendo questi piccoli accorgimenti noterete da subito dei buoni risultati e anche il vostro cane vi ringrazierà!

Alcuni prodotti che ti consigliamo e che puoi trovare online:

Per maggiori approfondimenti:

Altre cose sui cani che potrebbero interessarvi…

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *