Depilazione naturale fai da te: la guida pratica!

di Maura Lugano del 23 giugno 2013

Quali sono i migliori metodi di depilazione naturale indolore e fai da te? Vi proponiamo due ricette facili ed efficaci.

Specialmente quando arriva la stagione calda, si deve affrontare più il ‘problema’ dei peli superflui… La depilazione, croce e tormento di donne e uomini, si può fare con metodi naturali? La risposta è sì, si può fare, basta cercare nelle tradizioni di un tempo per ritrovare strategie e ricette per eliminare con rimedi naturali i peli superflui.

1] Depilazione naturale con la ceretta al caramello

La prima ricetta è quella più nota e riguarda la ceretta al caramello, divenuta famosa anche grazie al film libanese ‘Caramel‘. Gli ingredienti si dosano con un bicchiere e occorrono anche un pentolino destinato ad hoc alla ceretta e una spatolina di legno per stendere la pasta depilatoria. Ecco qui cosa occorre:

  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • 1 bicchiere d’ acqua
  • strisce di stoffa in cotone con una lunghezza di 30 cm e larghezza di 8 cm

Preparazione. Mettete lo zucchero nel pentolino e a fuoco molto dolce con 1 cucchiaio di acqua fate fondere mescolando continuamente. Quando raggiunge una colorazione ambrata spegnete e aggiungete l’acqua che resta poco alla volta, mescolando bene per far sciogliere il caramello. Quindi lasciate raffreddare e trasferite in un barattolo. Si conserva a temperatura ambiente per almeno 1 mese.

Per depilarsi occorre stendere con una spatola uno spesso strato di ceretta (non deve colare e quindi deve essere fredda) lungo la striscia di stoffa, Poi fate aderire bene alla pelle e tirate con un gesto secco e deciso in direzione contraria al senso di crescita dei peli. I residui di caramello che restano appiccicati alla pelle si eliminano con un po’ di acqua tiepida.

2] Depilazione naturale con la ceretta allo zucchero, miele e limone

Un’alternativa è questa ricetta, che si realizza una sola volta e può essere riutilizzata riscaldandola. Vi occorrono:

  • 35 gr di succo di limone
  • 100 gr di  zucchero
  • 2-3 cucchiaini di miele liquido

Preparazione. In un pentolino mettete il succo del limone, quindi aggiungete lo zucchero e sbattete bene con una forchetta in modo da ottenere un composto che si caramella e dopo circa 5-10 minuti aggiungete il miele e continuate a mescolare. Quando diventa color nocciola chiaro e molto elastico senza attaccarsi al recipiente la pasta è pronta. Lasciate raffreddare e applicate quando il composto è ancora tiepido.

Va conservata in un recipiente di plastica con coperchio e si preleva con le mani. Con questa ricetta l’applicazione va fatta direttamente sulla pelle con uno strato di ceretta spesso circa 1/2 cm e poi applicate la striscia premendo bene. Strappate in modo secco e contropelo.

Questa ceretta non ha scadenza nel tempo, si può usare e riusare, basta che ogni volta venga riscaldata al microonde o a bagnomaria per fluidificarla ma solo per alcuni secondi.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 1 comment… read it below or add one }

Paola giugno 28, 2013 alle 10:09 am

Ma che bell’articolo, interessante e molto ben spiegato! Per gli amanti delle cure al naturale queste “ricette” sono sempre le benvenute! Un saluto e buona estate! 🙂

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *