Notizie

Con il freddo anche gli uccellini vanno aiutati: bastano pochi gesti

La coltre di neve e ghiaccio che in questi giorni ricopre molte regioni d’Italia non rende la vita difficile solo agli esseri umani ma minaccia la sopravvivenza di molte specie animali. Per alcune di esse, in particolare per la piccola avifauna che condivide con noi gli spazi della vita quotidiana in città e in campagna – gli uccellini che svolazzano sui nostri balconi o cinguettano nel giardino pubblico – possiamo fare qualcosa di molto concreto: offrire loro del cibo nel momento in cui rischiano di morire di freddo e di fame.

Con il freddo anche gli uccellini vanno aiutati: bastano pochi gesti

L’appello giunge dai responsabili delle Oasi WWF, che raccomandano a chiunque sia in possesso di un balcone o di un giardino di offrire agli uccelli un pò di “pastone per insettivori”, acquistabile nei negozi per animali. In mancanza d’altro, si potranno utilizzare nocciole e noci tritate, biscotti o fette biscottate sbriciolate, o ancora le semplici briciole di pane che restano sulla nostra tavola, magari amalgamate con poca margarina vegetale per renderle più appetitose. Il tutto andrebbe posto su una superficie rigida e sollevata da terra, in modo da evitare gli agguati dei gatti.

I pettirossi, i canarini, i cardellini ed altri ospiti alati ringrazieranno per questo aiuto inatteso e provvidenziale, rendendo in primavera il favore allietandoci coi loro canti!

Articoli correlati

Un commento

  1. Mi permetto di dissentire vivamente su tipo di cibo consigliato!!Dalle briciole di pane ,alle fette biscottate!!Non dovreste informarvi prima di condannare a morte creature innocenti,pensando di salvarle?Scusate ma in inverno MAI dare pane agli uccellini!
    IN INVERNO NON DATE PANE E BRICIOLE DA MANGIARE AGLI UCCELLINI!!!
    Il pane e gli altri prodotti da forno una volta nel gozzo dell’uccellino richiamano acqua per essere inumiditi e digeriti. Si forma così un blocco di “pane bagnato” che a sua volta richiama calore per raggiungere la temperatura corporea, e con questo freddo l’uccellino finisce per morire di freddo perchè non riesce a scaldare il corpo e il pane freddo e umido.
    Se volete aiutarli fornitegli semi interi che non richiamano acqua nel gozzo! I semi li vendono nei negozi di mangimi e anche alla Coop. Naturalmente se c’è la neve mettete i semi in un piattino e non alla portata di gatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button