Grotta di sale, proprietà, utilizzi e benefici

di Elle del 17 febbraio 2017

L’haloterapia è un rimedio naturale utile per trattare sintomi e difficoltà dell’apparato respiratorio. È adatto a grandi e piccoli. Scopriamo come farlo.

La grotta di sale è un ambiente in cui praticare terapia naturale, anche nota come haloterapia (dal greco halos che significa ‘sale‘), basata sull’inalazione del cloruro di sodio.

Già nell’Antica Roma ed in periodo medievale si curavano affezioni respiratorie nelle miniere di salgemma. Fu però solo a partire da metà del XIX secolo che si effettuarono degli studi scientifici d fu il medico polacco F. Bochkowsky a collegare l’inalazione dell’aria salata ai benefici sull’apparato broncopolmonare, osservando come i minatori delle miniere di sale raramente soffrissero di malattie respiratorie.

Nell’Europa Orientale è diffus la speleoterapia, la permanenza a scopi terapeutici in grotte naturali di sale, piuttosto diffuse sul territorio.

Leggi anche: I benefici della crioterapia

Grotta di sale: come funziona

Il salgemma o il sale rosa dell’Himalaya sono gli ingredienti adoperati per questo tipo di trattamento, efficace per alcuni disturbi. Questi particolari sali possono vantare proprietà mucolitiche, antinfiammatorie e antibatteriche e la concentrazione di sali minerali, ricchi di benefici per il nostro organismo.

Le grotte di sale sono particolari stanze in cui soffitto, pavimento e pareti sono ricoperte da sale pulito e secco, ionizzato e nebulizzato per facilitare l’inalazione, mantenute a temperatura (tra i 18 e i 24°) e umidità costanti. Quando vi si accede, ci si può accomodare su sedie a sdraio comodo in un ambiente insonorizzato che stimola il rilassamento. Le sedute della durata di circa 30-40 minuti prevedono la respirazione normale cercando di godersi una situazione di relax.

Anche i piccoli possono beneficiare di questa terapia non invasiva, che li aiuta a respirare bene. In alcuni casi sono predisposte stanze di sale con condizioni adeguate all’età dei bambini.

Grotta di sale: è adatta anche a trattare disturbi respiratori dei piccoli

Le microparticelle di cloruro di sodio, a contatto con le vie respiratore, favoriscono l’espulsione del muco grazie ad una maggiore superficie dei corpi cigliati che le ricoprono, l’espulsione del muco. Assieme al muco sono espulsi anche virus e agenti inquinanti intrappolati.

Scopri altre pratiche termali e di benessere antichissime:

Grotta di sale: benefici

Oltre ad eventuali trattamenti farmacologici, la grotta di sale è indicata come rimedio naturale per alleviare i sintomi dei disturbi a carico dell’apparato respiratorio, come asma, bronchite, tosse, sinusite, allergie e mal di gola, ma anche allergie, infezioni ricorrenti dell’orecchio.

È utile inoltre anche nel caso di affezioni che colpiscono la pelle, come infiammazioni cutanee, dermatiti, psoriasi ed eczema; e perfino dolori artritici. 

Per chi non soffre di specifici disturbi fisici, queste grotte costituiscono anche una valida alternativa per recuperare momenti di benessere psicologico, contrastando il senso di stanchezza e affaticamento.

Grotte di sale controindicazioni

Dal momento che il sale micronizzato contiene anche iodio, la haloterapia non è adatta a tutti. E’ dunque sconsigliata alle persone affette da ipertiroidismo, ma anche a chi soffre ipertensione, infezioni con febbre, insufficienza renale e cardiaca, congiuntiviti e a chi è sottoposto a chemioterapia.

Inoltre l’haloterapia non è raccomandata a chi ha aveuto recenti emorragie o epistassi ed emottisi.

shutterstock_41569426

Terapia del sale a casa

E’ possibile provare anche a casa qualcosa di simile anche a casa, pur osservando tutte le precauzioni del caso circa il proprio stato di salute.

Esistono infatti in commercio delle saune finlandesi da montare in bagno o in un luogo adatto della propria abitazione che includono una parete al sale, così da combinare i benefici della sauna alle proprietà terapeutiche dell’haloterapia. La struttura è legno resistente a calore e umidità, isolata termicamente, e può avere una porta in vetro o in legno.

Ce ne sono di varie misure, per ospitare da 2 a 4 persone, comprese delle poltrone reclinabili in legno per fare la terapia del sale nel più completo relax. Una parete sarà composta interamente di blocchi di sale rosa dell’Himalaya.

Provate la colonna sonora adatta alla halopterapia e il blocco di sale rosa per godere dei benefici:

Stanza del sale prezzi

Ci sono ormai grotte per praticare la haloterapia ormai un po’ dovunque, e non solo nelle Spa cittadine ma anche in strutture mediche, ed il range di prezzi per accedere ad un ciclo di trattamenti varia dalle 20 euro per un’entrata singola alle 250 euro per 15 sedute. Ci sono strutture più organizzate e nei centri termali che aggiungono anche trattamenti estetici come fanghi e massaggi.

shutterstock_189514703

Grotta di sale e Ministero della Salute

E’ una terapia non riconosciuta dal Ministero della Salute nel D.M. 110/2011 che “definisce quali attrezzature elettromeccaniche ad uso estetico possono essere utilizzate per i trattamenti sulla superficie del corpo”. Per questo le cabine presenti nei centri estetici non sono legali. Inoltre non c’è nessuna certificazione, nemmeno sul tipo di sale da utilizzare per la terapia.

Scopri anche altre terapie dolci e alternative:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment