Yoga e mente

Tutto sull’I Ching: l’oracolo che suggerisce la strada da seguire

Cos'è, come funziona, e come si interpreta

Secondo il pensiero orientale ogni cosa muta continuamente, e l’I Ching descrive tutte le possibili dinamiche del cambiamento. Quando ci si trova in una situazione complessa oppure davanti ad un bivio e non si sa quale strada prendere, può essere utile consultare l’I Ching. Andiamo a scoprire di più su questo antichissimo oracolo cinese, pieno di simboli, da interpretare per la vita di ciascuno.

Tutto sull’I Ching: l’oracolo che suggerisce la strada da seguire

I Ching: cos’è

Con il nome di I Ching (talvolta chiamato anche “i King”) si indica un antichissimo oracolo cinese che viene consultato per prendere decisioni. È utile ricorrere al suo aiuto quando si devono fare scelte importanti o quando, non avendo un quadro ben chiaro della situazione, si desidera capire le prospettive che si hanno.

Non serve tanto a prevedere il futuro, quanto piuttosto a farci rendere conto di come il nostro comportamento può apportare determinate conseguenze nella nostra stessa vita.

Se si riesce a comprendere il senso del responso dell’oracolo, è possibile intervenire anzitempo sul proprio comportamento, per evitare conseguenze negative.

In buona sostanza, l’oracolo aiuta a cambiare noi stessi.

Le risposte dell’oracolo non sono proprio così semplici e dirette. Vengono infatti espresse tramite i 64 Esagrammi che devono poi essere analizzati ed interpretati.

I Ching

I Ching, a cosa serve

Si tratta di uno strumento che aiuta a prendere decisioni. È utile consultarlo quando si devono fare delle scelte, o quando ci si trova in una situazione non proprio chiara e si desidera capire cosa sta succedendo e quali sono le possibili prospettive. Va consultato per avere un aiuto riguardo uno specifico orientamento da seguire in uno specifico contesto, non tanto per appagare la futile curiosità circa cosa accadrà nel futuro.

L’I Ching è anche un libro di saggezza, utile da studiare per meglio capire come funzionano le cose ed imparare a ragionare in maniera ordinata, secondo una visione evolutiva, senza pregiudizi, con empatia, intelligenza, obiettività, maturità, buon senso, apertura, efficienza, semplicità e flessibilità.

Sintetica ma eloquente la definizione che ne dava Confucio: “Apre l’esistenza, porta gli affari a compimento, comprende le vie del mondo intero, questo è tutto”.

I Ching: scienze esoteriche

L’I Ching non si basa su alcuna credenza o superstizione, e non è legato ad alcun tipo di mitologia né di religione.

Rappresenta semplicemente un insieme di dati psicologici ed empirici riguardanti l’umanità.

Ebbe grande influenza nell’ambito della medicina cinese, secondo la quale la malattia viene vista come un disequilibrio delle funzioni Yin e Yang che governano i vari organi del corpo umano.

I Ching: libro

I Ching, il Libro dei Mutamenti, è uno dei libri più antichi nella storia dell’umanità. Ritenuto il primo dei testi classici cinesi, sin da prima della nascita dell’impero cinese, è sopravvissuto alla distruzione delle biblioteche voluta dal Primo imperatore.

Nel corso della storia, è diventata una delle opere più note e diffuse della letteratura mondiale: venne studiato approfonditamente da Confucio ed è stato materia di ricerca per molti intellettuali quali Carl Gustav Jung, Philip K. Dick e Italo Calvino.

Si tratta di un libro di saggezza, per cui è utile studiarlo per meglio comprendere lo stato delle cose, e imparare a ragionare in termini evolutivi, con obiettività, buon senso e senza pregiudizi.

I Ching: esagrammi

Gli Esagrammi sono i simboli dell’I Ching. Sono segni grafici elementari costituiti da 6 linee, di tipo Yin, spezzate “- -”, o di tipo Yang, intere “—”, in tutte le combinazioni possibili.

Gli Esagrammi, in totale, sono 64. Ad ognuno corrisponde:

  • un numero progressivo
  • un nome
  • un testo esplicativo

Il responso dell’oracolo si esprime proprio attraverso un Esagramma, che rappresenta la situazione generale, i suoi possibili sviluppi e gli aspetti specifici da tenere più in considerazione.

Il testo ad esso associato riporta le indicazioni sulla strategia e/o la linea d’azione più adatta da tenere.

Le linee degli Esagrammi, ovvero il responso dell’oracolo, si possono ottenere in 2 modi:

  • con le 3 monete
  • con i bastoncini di Achillea

Una volta ottenuto il risultato, l’esperto, il cosiddetto “I Ching Reader” trascrive queste linee su un foglio, dal basso verso l’alto, per poi procedere all’interpretazione vera e propria.

I 64 Esagrammi rappresentano tutti i possibili stati di mutamento della vita umana e del creato.

I Ching: domande

Il libro stesso consiglia di formulare domande che consentono un approccio evolutivo, attivo, maturo, partecipe e consapevole alla questione posta.

In pratica, conviene formulare domande per:

  • comprendere quale sia il comportamento e/o la linea d’azione più opportuni da tenere in una specifica situazione (ad esempio “cosa devo fare per…?”, “come mi devo comportare in questa circostanza?”, “qual è la miglior decisione da prendere in questo caso?” etc…)
  • chiedere un quadro generale di una certa situazione per meglio comprenderla ed essere così in grado di orientarsi con maggior cognizione

Dopo la consultazione, è bene prendersi il tempo necessario per riflettere sul significato del responso, metabolizzarne il significato e applicarlo nella propria vita.

Non è pertanto consigliabile consultare l’oracolo troppo di frequente. Indicativamente, meglio lasciar passare qualche settimana tra un consulto e quello successivo.

Un ulteriore consulto può risultare necessario nel momento in cui la situazione raggiunge un punto di svolta o presenta nuovi elementi.

I Ching, amore

I temi e gli ambiti per cui può essere consultato l’oracolo sono del tutto liberi. Spesso vengono interrogati gli I-Ching per questione personali, legate all’amore, ma anche per affari, lavoro e rapporti interpersonali.

I Ching: interpretazione

Pur essendo molto preciso e diretto, l’I Ching ha un linguaggio arcaico ed evocativo, simile al linguaggio dei sogni. Si esprime attraverso simboli ed immagini, rivolgendosi all’intelligenza non razionale.

Alle persone comuni, il responso è pressochè incomprensibile. Per i non esperti del settore, è quindi indispensabile avvalersi di un “I Ching Reader”.

La prima cosa da fare è comunque non cercare di interpretarlo subito razionalmente, ma lasciare che le immagini risultanti possano stimolare l’immaginazione e l’intuito. Scopo di questa prima fase è lasciare il dovuto spazio alla comunicazione empatica tra l’I Ching e la nostra capacità intuitiva, attraverso un metodo che gli orientali chiamano “lasciar rotolare le parole nel cuore”. Solo in un secondo momento, si può far intervenire l’intelligenza razionale per ottenere un’interpretazione chiara, precisa e ben definita.

Anche a livello razionale, si deve comunque procedere per gradi: dapprima si cerca di cogliere il significato generico del responso, e poi lo si cala nella situazione specifica reclamata dal consultante.

Solo a questo punto, è possibile metabolizzare il significato del responso e identificare le possibili linee d’azione da mettere in pratica.

I Ching

Prevede il futuro?

Non esattamente. L’I Ching descrive le dinamiche in corso in una certa situazione e le sue possibili evoluzioni sulla base delle scelte e delle azioni operate dal consultante. Nell’ottica dell’I Ching, il futuro non è né fisso né stabilito, ma dipende appunto dalle scelte che ognuno opera in maniera del tutto consapevole, in relazione alle varie possibili offerte che la situazione specifica gli offre.

Il Libro dei Mutamenti insegna che ogni situazione, seppur complessa, può crescere e mutare, grazie alla libera scelta che ognuno può operare, in quanto artefice del proprio destino.

I Ching con monete

Ci sono vari modi per consultare I Ching. Il sistema più tradizionale prevede il lancio di 3 particolari monete: due riportano sulle loro facce la cifra 2 (che rappresenta lo “yin”), mentre la terza moneta riporta il numero 3 (lo “yang”).

Ad ogni lancio si possono ottenere le seguenti combinazioni:

  • 2 + 2 + 2 = 6 da rappresentare con una linea spezzata mobile
  • 3 + 2 + 2 = 7 da rappresentare con una linea intera fissa
  • 3 + 3 + 2 = 8 da rappresentare con una linea spezzata fissa
  • 3 + 3 + 3 = 9 da rappresentare con una linea intera mobile

Dal loro ripetuto lancio (6 volte), si ottiene l’esagramma profetico.

Le tradizionali monete di metallo specifiche per interrogare i-Ching sono acquistabili su Amazon.

Ecco anche il famoso libro:

I Ching. Il libro dei mutamenti. Con 3 monete
Prezzo: 17,10 €
Risparmi: 0,90 € (5%)
Prezzi aggiornati il 21-04-2021 alle 7:07 PM.

I Ching con bastoncini di Achillea

Un altro metodo per il consulto degli I Ching è quello di utilizzare bastoncini di legno, meglio se di Achillea. Questo metodo è considerato il migliore perché legato allo spirito specifico dell’oracolo stesso, che lo ritiene parte del “tempo” della consultazione.

Vediamo come procedere:

  1. usare un mazzo di 50 steli di achillea millefoglie tutti della stessa lunghezza
  2. tenere il mazzetto nella mano sinistra: togliere uno stelo e metterlo da parte usando la mano destra
  3. dividere il mazzo in due mucchietti e sistemarli sul tavolo, uno a destra e uno a sinistra
  4. dal gruppo di destra prelevare uno stelo e metterlo tra anulare e mignolo della mano sinistra
  5. continuare con il mazzetto di sinistra e prelevare gruppetti di 4 steli, mettendoli da parte
  6. avanzerà un gruppetto costituito da 1, 2, 3, o 4 steli: metterli tra anulare e medio della mano sinistra
  7. prendere ora il gruppo sulla destra del tavolo e ripetere l’intera operazione di sottrazione di gruppetti di 4
  8. anche in questo caso rimarrà un gruppetto costituito da 1, 2, 3, o 4 steli, metterli tra medio e indice della mano sinistra
  9. contare gli steli che avete in mano: saranno 5 o 9. Metterli da parte
  10. rimettere insieme di nuovo tutti i bastoncini e ripetere tutta la procedura dal punto n. 2 al punto n. 9. Questa volta, alla fine, gli steli saranno 4 o 8. Metterli da parte
  11. ripetere la procedura indicata al punto n. 10. Si otterrà un terzo gruppo di steli, che di nuovo saranno saranno 4 o 8. Metterli da parte.
  12. procedere con il conteggio finale: il valore 9 corrisponde a 2; il valore 5 corrisponde a 3; il valore 8 corrisponde a 2 e il valore 4 corrisponde a 3
  13. la prima linea si costruisce con i valori numerici dei tre residui totali
  14. procedere con il conteggio per altre cinque volte per ottenere l’esagramma completo

I Ching online

L’interpretazione dell’I Ching non è immediata; non si legge come l’oroscopo! Richiede inoltre una certa padronanza e conoscenza della materia. Ciò però non significa che si debba rinunciare ad ottenere il responso ad una domanda che sta particolarmente a cuore. Oroscopo.it fornisce ai suoi utenti 2 metodi per calcolare i-ching: il metodo automatico e il metodo manuale. In entrambi i casi, si consiglia di pensare intensamente alla domanda da porre, concentrarsi e poi cominciare con il gioco.

Per il metodo manuale occorre avere a disposizione 3 monete, per la versione automatica basta cliccare sul bottone “Lancia le monete”.

Ma questo è solo un esempio tra i tanti. On line si trovano infatti tantissimi siti, così come app da scaricare sul cellulare, per poter consultare gli I Ching tutte le volte che si vuole!

Altro approfondimenti consigliati

Ti potrebbero interessare anche questi post:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close