Bellezza

Tutti gli utilizzi della profumatissima polvere di iris

Profumato alleato utile per molte preparazioni cosmetiche e non solo

La polvere di iris ha una consistenza finissima ed è caratterizzata da una piacevolissima profumazione. Si tratta di un prodotto noto da secoli, come fissatore di profumi. Possiede numerose altre proprietà, tanto che oggigiorno viene utilizzata per la preparazioni di molti prodotti estetici: saponi, dentifrici, creme, scrub, shampoo secco… Inoltre, sotto forma di infuso e decotto, può risolvere anche vari disturbi.

Tutti gli utilizzi della profumatissima polvere di iris

Che cos’è la polvere di iris

E’ un prodotto ottenuto dalla essiccazione e dalla macinatura del rizoma di iris florentina, o giaggiolo, una varietà di iris dal profumo molto gradevole simile a quello delle viole.

L’iris fiorentina è una pianta officinale che, per le sue peculiarità, viene utilizzata sia in campo farmaceutico che nell’ambito cosmetico.

Oltre ad essere un ottimo fissante per i profumi, è infatti utile anche per la preparazione di dentifrici, ciprie, saponi e prodotti per il make up.

Caratteristiche

Si presenta come una polvere molto fine e di colore chiaro: da bianco sporco a beige chiaro. Emana un delicato odore floreale che ricorda ovviamente quello dell’iris e delle viole.

Proprietà della polvere di iris

Largamente impiegata in molte preparazioni cosmetiche, la polvere di iris possiede numerose proprietà.

  • Assorbente
  • Leggermente esfoliante
  • Opacizzante
  • Fissativa
  • Sbiancante
  • Idratante

Dove si compra

Si può trovare in erboristeria e, ovviamente, sui vari store online specializzati nella vendita dei prodotti naturali.

Come fare la polvere di iris

Potete preparare questa polvere anche a casa, per un prodotto casalingo.

Ingredienti necessari

Procedimento
Prendete un mortaio e mettetevi l’amido di mais, la polvere d’iris, la fragranza e l’olio essenziale. Pestate il tutto per bene. Travasate la polvere ottenuta in un contenitore chiuso.

Prima dell’utilizzo, fate riposare la polvere per 15 giorni circa in modo tale che la polvere assorba bene la profumazione.

Iris Florentina (o Giaggiolo): dall’essiccazione e dalla macinatura del rizoma, si ottiene la famosa polvere di iris.

Utilizzi della polvere di iris

Come accennato fin dall’inizio, questo prodotto trova vari utilizzi, sia in campo farmaceutico che cosmetico.

Cosmesi

Nello specifico, in cosmesi viene aggiunta nelle preparazioni a secco, in crema, gel e nelle preparazioni a base alcolica:

  • per fissare i profumi
  • realizzare deodoranti
  • come agente sbiancante nei dentifrici
  • nei sali da bagno
  • nello shampoo a secco per profumare
  • nelle maschere e negli scrub per il viso

Per la salute

La polvere d’iris è nota anche per le sue proprietà:

  • espettoranti
  • antisettiche
  • rinfrescanti

Sotto forma di decotto, viene quindi impiegata per il trattamento dell’acidità gastrica e della gastrite, così come anche in presenza di tosse con catarro e sintomi influenzali in genere.

I gargarismi con questo prodotto si rivelano inoltre efficaci per lenire le infiammazioni delle mucose orali.

Per preparare un decotto occorre mettere a bollire 200 ml di acqua con 20 gr di polvere. Far bollire per una decina di minuti circa. Quindi filtra e poi utilizzare.

In caso di tosse con catarro o bronchite, potete preparare un infuso all’iris. Riempite una tazza di acqua bollente ed aggiungete 2-3 gr di polvere. Lasciate in infusione per 10 minuti. Quindi filtrate e bere 2 volte al giorno.

Il rizoma di Iris fiorentina è essiccato e pronto per essere ridotto a polvere.

Preparazioni con la polvere di iris

Vediamo nello specifico alcune preparazioni cosmetiche, e non solo, da poter fare con la polvere di iris.

  • Fissativo per profumi: ottimo supporto per preparare qualsiasi tipo di polvere profumata
  • Cipria opacizzante: mescolate 25 gr di polvere d’iris + 1 cucchiaio di polvere di riso. Setacciate la polvere e applicatela sul viso. Ideale per le pelli grasse
  • Dentifricio: preparate un dentifricio casalingo ed aggiungete al totale della ricetta 10% di polvere d’iris. Ha un leggero potere abrasivo e sbiancante. Ideale per chi ha i denti ingialliti dal fumo
  • Sali da bagno: aggiungete un cucchiaio di polvere d’iris ogni 3 cucchiai di sale grosso
  • Creme esfolianti, maschere e scrub viso: mescolate la polvere d’iris ad altre polveri ed altri ingredienti (come farine, argilla, oli essenziali…) per il trattamento estetico desiderato
  • Shampoo secco: aggiungete la polvere d’iris al preparato in polvere e applicare sui capelli massaggiando. Fate agire 10 minuti circa e poi rimuovete il tutto spazzolando. I capelli risulteranno subito meno unti e gradevolmente profumati
  • Pot pourri: prendete 10 gr di polvere d’iris e versatevi sopra 20 gocce di oli essenziali a piacere. Mescolate per bene e cospargete la polvere profumata ottenuta sul vostro pot pourri

Conservazione

Il prodotto va conservato all’interno di un contenitore ben chiuso, da riporre in un luogo fresco e al buio, lontano da fonti di calore e di umidità.

Controindicazioni

Non presenta particolari controindicazioni. Tuttavia, prima di procedere con l’utilizzo, si consiglia di testare il prodotto su una piccola area di pelle (sul polso o nell’incavo del gomito) per accertarsi di non essere allergici al prodotto.

In ogni caso, se durante l’uso dovessero insorgere manifestazioni cutanee come rossore associato a bruciore e/o gonfiore, interrompere immediatamente l’utilizzo.

Polvere di iris fragranza

Con questo termine, in commercio si trovano anche profumi eleganti e delicati per il corpo e per l’ambiente.

I profumatori per ambiente con bastoncini Polvere di Iris sono di solito caratterizzati da note fiorite di iris, rosa bulgara, eliotropio, fresia, sandalo e benzoino. Spesso, le fragranze floreali polvere d’Iris sono arricchita dalle sfumature del talco.

Approfondimenti consigliati

Scoprite anche questi suggerimenti di bellezza al naturale.

Published by
Federica Ermete