Germogli di bambù: proprietà e benefici

di Elle del 24 novembre 2016

A molti sarà forse capitato di assaggiare il bambù in qualche ristorante cinese o assaporando le gastronomie orientali direttamente in loco. Scopriamone le proprietà e i benefici.

I germogli di bambù sono alimenti tipici della cucina orientale, molto rinomati per le loro proprietà nutrizionali. Simili ai nostri asparagi, meritano di essere conosciuti più da vicino come cibi toccasana per la nostra salute.

Germogli di bambù: proprietà

Grazie all’elevato contenuto di fibre, il bambù permette di contrastare la stitichezza e di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) nel sangue.

Molto ricchi di vitamine del gruppo B, questi germogli contribuiscono anche al corretto funzionamento del metabolismo. Insieme all’apporto vitaminico, garantiscono anche una buona fonte di sali minerali (rame, manganese, calcio, ferro, potassio e fosforo).

Si tratta, inoltre, di alimenti proteici ma ipocalorici, indicati pertanto per chi segue una dieta. Il basso contenuto di zuccheri li rende adatti anche in caso di iperglicemia.

Sembra che ai germogli di bambù vengano associate potenziali proprietà antiossidanti, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, oltre ad avere efficacia antibatterica.

SPECIALE: Germogliatore, come usarlo in casa

Germogli di bambù: ricette

Caratterizzati dal sapore delicato e da una consistenza corposa e croccante, questi ingredienti possono essere usati per la preparazione di pietanze orientaleggianti.

Nella cucina asiatica i germogli vengono solitamente consumati in zuppe o insalate oppure saltati in padella con altri ingredienti.

germogli di bambù

Germogli di bambù e funghi: un tipico piatto nei menù dei ristoranti cinesi.

Per chi ama sperimentare il bambù può essere usato in ricette dal sapore mediterraneo per una pietanza di cucina ‘fusion’.

Germogli di bambù: dove trovarli

Questo prezioso alimento può essere acquistato fresco e intero presso negozi o mercati etnici. Ma i germogli in scatola si trovano anche presso alcuni supermercati o negozi biologici. In quest’ultimo caso il bambù sarà precotto e già tagliato a fette e dovrà essere consumato entro pochi giorni, una volta aperto il barattolo.

E in rete? Si trovano facilmente quelli in scatola, come potete vedere qui sotto:

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *