Oli essenziali e vegetali

Burro di illipè, alimento vegano e cosmetico naturale

Svolge una funzione altamente idratante su pelle secca e capelli sciupati

Il burro di illipè è un grasso vegetale che si ottiene dalla lavorazione dei semi di un albero tipico del Borneo, noto agli indigeni del luogo fin dall’antichità per le tante proprietà. Oggi è di grande interesse per l’industria cosmetica naturale grazie ai benefici che può apportare alla pelle secca ed ai capelli secchi e rovinati.

Burro di illipè, alimento vegano e cosmetico naturale

Ricco di acidi grassi, in particolare l’acido linoleico, si assorbe facilmente e idrata in profondità senza ungere tutti i tipi di pelle, protegge inoltre i capelli sfibrati e dona nuovo vigore alle chiome.

Viene spesso utilizzato o puro o in composizione con altri burro vegetale, nella produzione di cosmetici naturali come creme per il corpo e per le mani, creme contro le smagliature, creme per il contorno occhi, balsami per labbra e maschere per i capelli.

Ancora poco conosciuto in Italia, vanta numerose proprietà e utilizzi, e comincia ad essere inserito come ingrediente in diversi prodotti per la cura del corpo e dei capelli.

Cosa è il burro di illipè

Noto anche come ‘sego del Borneo’ perchè originario della Malesia, è un burro di natura vegetale ricavato da due alberi del genere Shorea.

Si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi della Shorea Stenoptera e della Shorea Macrophylla, due piante maestose che possono raggiungere i 15 m di altezza.

Si tratta di una sostanza grassa, di colore bianco, delicatamente profumato di noce, di consistenza molto simile al burro di cacao.

Ricco di proprietà idratanti e nutritive che lo accomuna no ad un altro burro esotico, il burro di illipé, con cui condivide l’utilizzo come nutriente, idratante, elasticizzante della pelle e districante e nutriente per i capelli. Per questo, viene sempre più usato sia puro che come ingrediente di creme e prodotti cosmetici naturali.

burro di illipè

Ma non solo, può sostituire anche un altro olio vegetale o grasso di origine animale nella preparazione di prodotti alimentari, in particolare per quelli privi di lattosio o da inserire nella dieta vegana. Ha un sapore quasi neutro e resiste senza decomporsi ad alte temperature.

Come si ricava il burro di illipè

Il sego del Borneo è un grasso vegetale che ha tradizioni profonde nel paese di origine, specificatamente Borneo, Malesia  e Sumatra.

Le noci vengono ancora oggi raccolte manualmente ed essiccate. Dalla loro spremitura a freddo si ottiene una parte grassa molto nutriente, che è contenuta al loro interno.

Composizione del burro di illipè

Ha una composizione simile al burro di cacao. Infatti è ricco di acidi grassi:

  • 43% acido oleico
  • 24% palmitico
  • 19% stearico
  • 14% linoleico

Si presenta come un burro duro e poco unto, ha un punto di fusione elevato oltre i 34°, un colore bianco avorio e un leggerissimo profumo di noci.

Fate attenzione alla sua composizione in fase di acquisto, controllare l’INCI, che deve riportare la dicitura: 100%Shorea Stenoptera Seed Butter.

Burro di Illipè - 100% Puro e Naturale - 500g
Prezzo: 19,43 €
Prezzi aggiornati il 6-12-2021 alle 7:51 PM.
I Coloniali Sapone Aromatico al Burro di Illipe 150 g
Prezzi aggiornati il 6-12-2021 alle 7:51 PM.

Dove si compra e quanto costa

Comprare prodotti biologici e 100% naturali è ormai molto facile tramite piattaforme di e-commerce dedicate, ma li trovate anche in erboristeria e in alcuni reparti di superstore specializzati in prodotti per la cura dell persona e della casa.

In commercio si trova sia puro, al costo di circa 5-6 eur ogni 50 gr, sia in cosmetici che lo contengono come ingrediente, assieme ad altre sostanze naturali.

Nei negozi di prodotti bio per vegetariani e vegani, anche online, si possono acquistare vasetti di burro ad uso alimentare, spesso miscelato con altri burri vegetali, come burro di arachidi o burro di soia.

Burro di illipè: tutti gli usi

Il suo principale impiego è nel settore della cosmetica naturale, anche se si sta sempre più diffondendo il suo consumo nella cucina vegana, vegetariana e nella realizzazione di prodotti per l’intolleranza al lattosio.

Uso alimentare del burro di illipè

Si utilizza come sostituto del burro, nella dieta vegana e o priva di lattosio, insieme ad altri burri di origine vegetale.

Come grasso vegetale è consigliato il suo impiego nei dolci senza burro, ed in particolare nella preparazione di torte con il cioccolato ed in alcuni prodotti da forno. Avendo un sapore quasi neutro, non modifica il gusto finale del prodotto.

burro di illipè

Come alimento si predilige l’olio ricavato dai semi dell’Illipe Latifolia, pianta che cresce in India e nello Sri Lanka.

Burro di illipè: uso cosmetico

Viene utilizzato per:

  • idratare la pelle secca e screpolata
  • lenire rossori, dermatiti e scottature
  • proteggere le pelli sensibili e le labbra
  • ridurre inestetismi come le smagliature
  • ammorbidire i calli e duroni di piedi e mani
  • nutrire profondamente i capelli sfibrati

Burro di illipè per capelli

È un toccasana nella cura dei capelli sfibrati, fragili e secchi, danneggiati dalla tintura o dalla permanente.

Applicato su tutta la lunghezza della chioma dona volume e lucentezza. Va applicato dopo lo shampoo e sciacquato bene con acqua tiepida.

Potete anche usarlo come impacco per almeno 30 minuti, per idratare e nutrire in profondità.

Burro di illipè per la pelle

Sia puro che in composizione con altri ingredienti, permette di nutrire, idratare, ammorbidire e rendere più elastica la pelle. Ma si trova anche in funzione cicatrizzante e contro le smagliature.

È un efficace rimedio per la cura della cute disidratata, irritata e screpolata del corpo, del viso e delle mani.

Ottimo per distendere le rughe della pelle matura e quella irritata dal sole, può essere usato anche come balsamo labbra, e per ammorbidire i calli ai piedi e alle mani

Per la cura della pelle è spesso miscelato ad altri oli e burri come l’olio di mandorle dolci o il burro di karitè.

Burro di illipè: come si applica

Applicate sulla pelle fino ad assorbimento, non unge e s può utilizzare come:

  • crema per la notte sul viso e nel contorno occhi
  • crema anti rossore sul viso, mani e labbra
  • crema da massaggio per ridurre inestetismi come le smagliature e per rigenerare i tessuti
  • crema ammorbidente pre-rasatura per consentire così una perfetta rasatura
  • crema ammorbente per le parti indurite durante la manicure e pedicure come calli e cheratosi dei talloni
  • balsamo o maschera nutriente per capelli da applicare per 30 minuti prima dello shampoo

Maschera fai da te per capelli secchi

Potete preparare una maschera per i capelli sfibrati da applicare per mezzora sui capelli bagnati e risciacquare poi con cura.

  • 40 gr di burro di illipè
  • 20 ml di olio di cocco
  • 20 ml di olio di semi di lino
  • 8 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda

burro di illipè

Preparazione. In una ciotola lavorate con un mestolo di legno il burro al fine di renderlo più morbido. Aggiungete l’olio di cocco e l’olio di semi di lino. Mescolate e alla fine aggiungete gli oli essenziali. Mescolate bene. Conservate in un vasetto di plastica o di vetro con tappo a vite e tenete lontano dalle fonti di calore. Applicate sui capelli asciutti come impacco lasciandolo agire per circa 45 minuti. Poi fate lo shampoo.

Crema per il corpo fai da te

Per una pomata nutriente e idratante da spalmare bene sulla pelle del corpo fino a farla assorbire, vi occorrono:

  • 90 gr di burro di illipè
  • 40 ml di olio di cocco
  • 40 ml cucchiai di olio di mandorle dolci

Preparazione. Scaldate il burro a bagnomaria, unite l’olio di cocco e mescolate bene. Aggiungete al composto raffreddato l’olio di mandorle dolci e mescolate bene, a mano o nel mixer, e mettete per mezz’ora in frigorifero per solidificarla. Si dovrebbe ottenere una pomata untuosa da spalmare sulla pelle disidratata, irritata dal sole, secca e con ragadi, fino a completo assorbimento. Conservate il composto in un barattolo di vetro o di plastica con tappo ermetico.

burro di illipè

Balsamo labbra fai da te

Ecco la ricetta di uno stick per ammorbidire le labbra secche e per proteggerle da freddo, vento e sole, da usare come fosse un burro cacao.

  • 2 cucchiaini di burro di illipè
  • 2 cucchiaini di olio di cocco non raffinato
  • 2 gocce di olio essenziale alla menta

Preparazione. In una ciotola versate l’olio di cocco ed il burro e mescolate insieme. Alla fine aggiungere le gocce d’olio essenziale di menta per un profumo fresco e rigenerante. Miscelate e versate in uno stick per burro di cacao, aiutandovi con un imbuto o una pipetta precedentemente sterilizzata. Lasciate in frigo per mezz’ora per solidificare bene.

Burro di illipè: controindicazioni

Questo burro vegetale non ha particolari controindicazioni se usato sulla pelle e nemmeno come alimento.
Potrebbe comunque verificarsi una forma allergica alla noce di Shorea, verificate una probabile allergia usandone un piccolo quantitativo nell’incavo del gomito e attendendo 48 ore prima di usarlo.

ScriBio

Siciliana di nascita (1970) e milanese di adozione dal 1988. Ha svolto tanti lavori e per ognuno di essi ha dato il meglio con passione e voglia di imparare. Fino al 2011: licenziata, separata, due figli. Anno della svolta: seguire la sua attitudine, la scrittura. Inizia per caso a lavorare come free lance per una casa editrice milanese specializzata in riviste tecniche. Scrive di edilizia e architettura per Imprese Edili e viene attirata dal mondo della bioedilizia e dell’architettura sostenibile (collabora anche con architetturaecosostenibile.it). Arriva la digitalizzazione, le riviste sono quasi totalmente online: si specializza e anche oggi continua a tenersi aggiornata, non smettendo mai di ascoltare, guardare e imparare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button