Rimedi naturali

Ematite: proprietà e benefici della ‘pietra del sangue’

In cristalloterapia viene consigliata a chi ha bisogno di radicamento e aiuta la concentrazione

L’Ematite è soprannominata la ‘pietra del sangue’ in virtù del colore della polvere della varietà terrosa. Si tratta di un minerale molto comune, i cui giacimenti sono diffusi in vari paesi del mondo, dal Sudafrica al Sud America, ma anche in Italia. L’isola d’Elba è famosa per le sue miniere dove veniva estratta fin dai tempi degli Etruschi. Non è un un minerale particolarmente prezioso dal punto di vista economico, ma secondo la cristalloterapia vanta numerose proprietà benefiche, sia per il corpo che per la mente e lo spirito. Qualche esempio? Aiuta se c’è bisogno di radicamento, porta equilibrio e armonia in caso di ansia, favorisce la memoria e la concentrazione.

Cos’è l’Ematite: descrizione del minerale

Minerale trigonale molto importante per l’estrazione del ferro. Può avere diverse colorazioni: nero lucente, rosso nelle varietà fibrose e terrose, grigio argentato.

Il colore rosso sangue contraddistingue questa pietra allo stato cristallino. Il nome deriva dalla parola greca haîma, il cui significato è ‘sangue’. Difatti la polvere è di colore rosso-sangue.

Fra l’altro sembrerebbe che gli Antichi Egizi e i Babilonesi le attribuissero proprietà terapeutiche in grado di stimolare la produzione del sangue e accelerare la sua coagulazione.

Leggende sull’Ematite

Secondo una leggenda viene soprannominata ‘pietra del sangue’ perché un tempo veniva impiegata per curare i feriti di guerra, quindi si sporcava spesso di sangue.

Dove si trova l’Ematite

Non è una pietra rara, la troviamo infatti in diversi paesi del mondo, inclusa l’Italia. I depositi più grandi sono di origine sedimentaria.

Tra i principali paesi produttori si annoverano Australia, Sud Africa, Mauritania, Svezia, Norvegia, Spagna, Cile, Venezuela, Brasile, ma anche Italia, nell’Isola d’Elba e nelle Alpi centrali.

L’Ematite in Cristalloterapia

Per la Cristalloterapia è un minerale molto importante perché si ritiene sia in grado di allontanare le influenze negative, allungare la vita, rafforzare sia il corpo fisico che eterico.

Viene spesso consigliata a chi tende a vivere nei sogni perdendo il contatto con la realtà. Ma anche alle persone assenti, a quelle eccessivamente timide o con un’autostima bassa.

Sarebbe anche in grado di favorire la concentrazione e il senso pratico, portando chiarezza ed equilibrio, e calmando eventuali stati di ansia e nervosismo.

Mentre dal punto di vista fisico, si ritiene possa tornare utile contro mal di testa e disturbi di varia natura, da quelli muscolari a quelli intestinali.

Benefici dell’Ematite

Per chi crede nella cristalloterapia, questa pietra sarebbe in grado quindi di proteggere dalle influenze negative e al tempo stesso di portare equilibrio e armonia. Ma i benefici non si esauriscono qui. Sembra anche avere questi poteri:

  • Aiuta ad aumentare la fiducia in se stessi
  • Migliora la concentrazione
  • Aumenta la forza di volontà
  • Migliora la concentrazione
  • Migliora la memoria
  • Porta equilibrio in caso di ansia e nervosismo
  • Aiuta a radicarsi
  • Favorisce il senso pratico

Ematite e Chakra

Il Chakra associato alla pietra è il primo, ovvero Muladhara o ‘chakra della radice’, che viene attivato da questa pietra durante i periodi in cui ci si sente particolarmente stanchi, demotivati, apatici o pigri.

Quali sono le varietà di Ematite

Esistono diverse, eccone un elenco:

  • Oligisto: costituita da cristalli distinti con una ridotta presenza ferrosa
  • Ocra rossa: a grana fine, terrosa e di colore rosso
  • Ematite fibrosa: caratterizzata da aggregati fibrosi o granulari, il cui colore tende sempre al rossastro
  • Ematite micacea: formata da minuti cristallini sviluppatisi in lamelle metalliche che in alcuni casi possono disporsi in aggregati a forma di rosa (rose di ferro)
  • Martite: ottenuta tramite pseudomorfosi di ematite su magnetite.

Quali sono i colori dell’Ematite

Può presentarsi fondamentalmente in tre diverse colorazioni:

  • grigio argentato
  • nero lucente
  • rosso quando è ridotta in polvere

Spesso si sente parlare anche di ematite rosa, verde, blu, arcobaleno, gialla, ma ricordiamo che la pietra autentica non ha queste colorazioni.

Cos’è l’Ematite ‘rosa di ferro’

viene soprannominata ‘rosa di ferro‘ quando i cristalli assumono un aspetto che ricorda quello di una rosa.

I più famosi e grandi cristalli di questo genere si trovano nei giacimenti del Brasile, ma anche in Europa ne sono stati trovati diversi, in particolare nelle Alpi.

Quali sono le controindicazioni dell’Ematite

Nell’ambito della cristalloterapia, si consiglia di non utilizzare l’ematite in caso di infiammazioni perché potrebbe peggiorarle.

Quanto costa l’Ematite

L’ematite è una pietra economica perché la si trova facilmente in tutto il mondo. Solitamente la pietra lavorata viene circa 10-15 euro al carato. Ma è possibile trovarla anche a prezzi inferiori.

 

Dove si compra l’Ematite

L’ematite si può acquistare presso negozi specializzati in cristalloterapia o in minerali, facilmente individuabili anche online.

Ma la troviamo in vendita anche nelle gioiellerie, dato che viene spesso impiegata per la produzioni di bracciali, collane, anelli. Insomma, non è per niente difficile da trovare e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Anche la pietra grezza è facilmente reperibile, specialmente negli shop olistici.

Ematite magnetica

L’ematite non è magnetica ma può diventarlo quando viene riscaldata. Tuttavia esiste una varietà, vale a dire la martite, che è leggermente magnetica anche a temperatura ambiente.

Utilizzo dell’Ematite in Cristalloterapia

Viene consigliata nei periodi in cui ci si sente privi di energie, stanchi o poco fiduciosi.

  • La si può indossare sotto forma di bracciale, collana, anello.
  • La si può collocare vicino ai talloni per un effetto rilassante, l’importante è che si tratti di una vera pietra.

Può essere anche utilizzata per la produzione di semplici gioielli, oppure come colorante. 

A cosa serve l’Ematite

Come già detto, per la cristalloterapia l’ematite vanta numerose proprietà benefiche. Fra le altre cose, aiuta a radicarsi, a ritrovare energia ed equilibrio, ma anche a migliorare la concentrazione.

D’altra parte, sempre secondo la cristalloterapia, sarebbe in grado di rafforzare i polmoni, disintossicare l’organismo e migliorare la salute di fegato e reni.

La varietà ocra rossa è anche usata come pigmento colorante.

Approfondimenti su altre pietre

Probabilmente ti interesseranno anche questi articoli:

Outbrain
Published by
Laura De Rosa

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.