Yoga e mente

Tutto sul cristallo di rocca, la pietra dell’armonia e della positività

Il cristallo di rocca anche chiamato quarzo ialino è il ‘cristallo per eccellenza’: incolore e trasparente, piace per la elegante semplicità e per la capacità di scomporre la luce bianca nei colori dell’arcobaleno. Viene dai tempi antichi considerato una pietra magica o comunque ricca di qualità terapeutiche: prima tra tutte la qualità di sentirsi avvolti da energie positive. Scopriamo tutti i segreti di questa pietra.

Tutto sul cristallo di rocca, la pietra dell’armonia e della positività

Cristallo di rocca: il minerale 

Questo quarzo si compone di biossido anidro di silicio, appartiene al gruppo dei quarzi e ha un sistema cristallino trigonale. È incolore, e di consistenza vetrosa.

Si forma nei filoni o, per processo idrotermale, in crepe o druse, da una soluzione di acido silicico che può richiede milioni di anni per formarsi.

Giacimenti 

I giacimenti più ricchi si trovano in Brasile, Madagascar, Giappone, Urali, Stati Uniti, Birmania ma sono presenti anche nel nostro paese: sulle Alpi, in vicinanza a Baveno sul Lago Maggiore, all’Isola d’Elba e nei pressi di Bologna.

Significato e origine del nome

Il termine cristallo di rocca deriva dal greco Krystallos yalos e vuol dire ghiaccio chiaro. In inglese infatti è noto come clear quarz, cioè quarzo chiaro, oppure come crystal rock.

Simbologia

Simbolo dell’innocenza, della fede e della verità grazie alla sua trasparenza, fu utilizzato, fin dalle civiltà antiche, per curare e dare energia.

Usato per le sfere dei veggenti e per i pendolini, è lo strumento attraverso il quale i guaritori ‘vedono’ le malattie.

Dove comprare il cristallo di rocca

Chiamato anche quarzo ialino, è una delle pietre più comuni al mondo, quindi reperirla non è difficile anche  a prezzi modici.

Vi sono vari gradi di purezza del cristallo e, ovviamente, se si richiede maggior purezza, anche il prezzo può aumentare, restando comunque accessibile a tutti.

È possibile acquistare il cristallo presso negozi specializzati in minerali, nelle gioiellerie oppure in internet.

Si realizzano oggetti ornamentali come sculture e oggetti per abbellire la casa, ma è molto più comune il suo utilizzo come pietra della meditazione o nella produzione di gioielli come collane, bracciali, ciondoli, orecchini ed anelli.

Vibrations Cristallines - Anello in cristallo di rocca
Prezzo: 13,37 €
Prezzi aggiornati il 9-07-2020 alle 4:58 PM.

Come riconoscerlo 

Come riconoscerlo? Bisogna fare attenzione quando si acquista un cristallo soprattutto online. Essendo una pietra molto comune in genere la si trova originale, soprattutto sotto forma di gioiello, a piccole sfere.

Fate comunque attenzione perché è facile scambiare la pietra con vetri industriali lavorati.

Purezza

Se il quarzo ialino non è proprio puro, si dice che ha dei ‘fantasmi‘: si tratta di forme nebulose contenute al suo interno che ricordano appunto i fantasmi.

cristallo di rocca

Queste forme si modificano con il passare del tempo tanto da modificare il cristallo. La pietra con i fantasmi è meno pregiata ma può essere molto apprezzata.

Il prezzo

Il prezzo del cristallo dipende dal grado di purezza, che va da una trasparenza totale alla presenza di numerose inclusioni (fantasmi appunto) che la rendono più opaca.

Più è puro e più il suo costo è alto, restando comunque accessibile.

Cristallo di rocca: le proprietà 

Le proprietà di questo cristallo sono apprezzabili sia a livello fisico sia a livello spirituale e mentale e sono risapute da tempo. Già le popolazioni antiche infatti ritenevano questo minerale simile al ghiaccio ricco di qualità ‘magiche’.

Prima di tutto è considerato un buon trasmettitore di energia: aiuta a rigenerare i tessuti corporei, rallenta l’invecchiamento, aumenta la resistenza alle malattie e protegge dalle radiazioni elettromagnetiche se posizionato vicino allo schermo del computer.

Vediamo ora i suoi benefici per il corpo, la mente e lo spirito.

Benefici per il corpo 

Il contatto del corpo con questo cristallo apporta diversi benefici fisici:

  • abbassa la temperatura corporea. Viene utilizzato per abbassare la febbre, posizionandolo sotto la pianta dei piedi.
  • regola la circolazione, stimola il funzionamento delle ghiandole endocrine e aiuta il corpo a espellere le tossine: per questo si può tenere a contatto con il corpo
  • riequilibra la sfera nervosa, equilibrando tutte le funzioni.
  • lenisce mal di testa e mal di denti. Viene utilizzato soprattutto contro il male di testa provocato dalla stanchezza del lavoro al computer. Posizionare un cristallo accanto al video permette di proteggersi dalle onde elettromagnetiche.

Benefici per la mente 

Apporta benefici anche alla mente:

  • porta equilibrio, in caso di sensazione di instabilità e incapacità di giudizio
  •  fa riemergere la nostra vera natura per ritrovare la propria identità perduta a causa di fattori interni o esterni da voi
  • aiuta a comprendere gli altri, partendo dalla consapevolezza di sé aiuta anche a conoscere meglio gli altri
  • dona sensazione di armonia e serenità

Benefici per lo spirito 

Questo quarzo è una delle pietre più utilizzate in cristalloterapia, è utile per lavorare sul settimo chakra e su tutti quanti gli strati dell’aura, viene utilizzata in meditazione per aumentare la consapevolezza spirituale. In particolare:

  • sblocca i chakra: permette di stimolare il settimo chakra per armonizzarlo.
  • amplifica l’energia degli altri cristalli.

cristallo di rocca

  • aumenta le capacità extrasensoriali, va utilizzato come spirito guida per ottenere consapevolezza.
  • aiuta ad attingere alle proprie riserve di prana, stimolando anche il sistema immunitario.
  • purifica l’aura, rimuovere i blocchi e gli addensamenti energetici che impediscono di vivere con tranquillità.

Cristallo di Rocca: come usarlo 

Viene utilizzato per i suoi benefici spirituali e corporei, indossato come gioiello o utilizzato come pietra minerale.

  • indossato come collana lavorerà sui chakra alti e porterà serenità ed equilibrio
  • posizionato sotto la pianta dei piedi viene utilizzato per abbassare la temperatura corporea
  • posizionato sulla fronte viene usato contro il mal di testa.
  • durante la meditazione viene tenuto in mano
  • lasciato sotto il cuscino regala consapevolezza di se stessi

Attenzione. Chi non è pronto ad elevarsi a livello spirituale, non troverà giovamento da questo quarzo. Anzi riceverà l’effetto contrario: infatti, se indossato per lunghi periodi da una persona che non è pronta, può causare sofferenza e senso di oppressione.

Come si carica, si purifica e si pulisce 

Non è importante ricaricare le pietre, tanto meno il cristallo di rocca. Ma se si reputa necessario, basterà farlo attraverso il sole indiretto o la luna o con un trattamento Reiki.

Si può purificare nell’acqua corrente di un torrente oppure con dell’incenso.

Questo quarzo è molto facile da pulire: basta metterlo direttamente sotto l’acqua corrente.

Combinazioni con altre pietre

Spesso i minerali in combinazione tra loro amplificano alcune proprietà o addirittura le cambiano.

  • con l’ossidiana fiocco di neve è potente per rimuovere i blocchi energetici dall’aura.
  • con l’ametista viene usata aumentare la consapevolezza.
  • con il quarzo rosa per ritrovare la propria identità

Il quarzo ialino e lo zodiaco

Il segno a cui viene affiancato è quello del Cancro (22 Giugno – 22 Luglio), un segno d’acqua.

Sensibili ed emotivi, i nativi del segno sono molto legati al passato, alle radici e alla famiglia. Sono spesso persone timide che tendono a chiudersi in se stessi, a volte fino a divenire malinconici e incapaci di esprimere la propria personalità.

Aiuta i nati sotto il segno del Cancro a superare le fasi in cui si sentono privi di energia, donando vitalità e aiutando nei rapporti con gli altri, offrendo chiarezza interiore e allontanando le paure.

Quarzo Ialino: leggende e storia 

I Greci bevevano l’ambrosia in calici realizzati in questo minerale. I Maya lo utilizzavano per potenziare i loro rituali.

Gli aborigeni di Australia credevano fosse capace di potenziare i poteri. Nell’Antica Cina, proprio a causa della somiglianza che questo cristallo ha con il ghiaccio, credevano che tenendo in bocca una di queste pietre, si potesse alleviare la sete.

Gli Sciamani la chiamavano ‘pietra di luce’ perché credevano provenisse dal cielo.

Da secoli è noto per la sua capacità di mostrare il futuro, il presente e il passato: viene infatti usato per riti magici di veggenza sotto forma di sfera di cristallo.

Dotato di virtù ipnotiche e divinatorie, quando assume determinate forme induce la persona che la fissa in trance, permettendo così di viaggiare tra passato, presente e futuro.

ScriBio

Siciliana di nascita (1970) e milanese di adozione dal 1988. Ha svolto tanti lavori e per ognuno di essi ha dato il meglio con passione e voglia di imparare. Fino al 2011: licenziata, separata, due figli. Anno della svolta: seguire la sua attitudine, la scrittura. Inizia per caso a lavorare come free lance per una casa editrice milanese specializzata in riviste tecniche. Scrive di edilizia e architettura per Imprese Edili e viene attirata dal mondo della bioedilizia e dell’architettura sostenibile (collabora anche con architetturaecosostenibile.it). Arriva la digitalizzazione, le riviste sono quasi totalmente online: si specializza e anche oggi continua a tenersi aggiornata, non smettendo mai di ascoltare, guardare e imparare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close