Ricette naturali

5 ricette di barrette energetiche fai da te e naturali da provare

Le ricette per uno snack salutare e nutriente

Nella guida pratica di oggi vedremo come preparare delle barrette energetiche fai da te con le nostre ricette. Facili da realizzare e tutte sane e naturali, rappresentano una valida alternativa agli snack cui siamo abituati da tempo.

5 ricette di barrette energetiche fai da te e naturali da provare

Le barrette energetiche rappresentano uno snack completo, sano e pratico da consumare in tutti i momenti della giornata.

Ottime come merenda o come integratore naturale

Anziché comprarle al supermercato, l’ideale sarebbe autoprodurle direttamente in casa scegliendo personalmente gli ingredienti, curandone la preparazione in ogni fase ed evitando così il ‘concentrato’ di zuccheri aggiunti, emulsionanti e altre sostanze di dubbia derivazione che si trovano nei prodotti industriali.

Comode come spuntino da mettere in borsa, nella sacca della palestra o nello zainetto della scuola come merenda genuina e nutriente per i bambini, queste ricette di barrette energetiche naturali permettono di fare in casa ben 5 varianti super semplici e veloci da preparare, che non necessitano di cottura e vi faranno risparmiare un bel po’ di soldini.

Suggerimento: scoprite anche le nostre barrette proteiche

Cosa vi serve

Vi elenco brevemente tutto quello di cui avete bisogno:

  • 1 mixer o robot da cucina
  • qualche sacchetto richiudibile per portarli comodamente con voi
  • 1 stampo rettangolare o quadrato (quello da plumcake andrà benissimo) od in alternativa uno più piccolo tipo formina dei biscotti o coppapasta per dargli la forma.

Ma veniamo alle ricette.

Come fare delle barrette energetiche naturali

Eccovi cinque varianti semplici da preparare

Barrette gustose alle albicocche e anacardi

Il sapore ‘tropicale’ di queste deliziose barrette ricche di acidi grassi e omega 3 vi stupirà! Una merenda sana per i più piccoli ma anche per i grandi, magari in pausa pranzo o tra una commissione e l’altra. Gli ingredienti necessari sono:

Preparazione. Tritate finemente gli anacardi e le albicocche e aggiungete gradualmente tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.

Foderate con la pellicola per alimenti o al carta da forno una teglia, adagiatevi il composto pressando con forza fino ad ottenere uno strato basso e piatto e poi con uno stampino date la forma. Lasciate riposare in freezer per un’ora. Trascorso il tempo necessario affinché la pasta solidifichi, rimuovetela dalla teglia e tagliate 8-10 rettangoli a seconda della grandezza che vorrete conferire ad ogni barretta.

Conservate in frigo, le barrette energetiche devono essere consumate nell’arco di un mese.

barrette energetiche naturali e fai da te
Ecco le nostre barrette energetiche: alle albicocche e anacardi

Ciocco-barrette con mandorle e anacardi

Decisamente le preferite dai bambini, queste barrette energetiche vi stupiranno per gusto e semplicità. Potrete consumarle senza troppi sensi di colpa per la linea visto  il bassissimo apporto di grassi. Ecco gli ingredienti.

  • 300 gr di datteri snocciolati
  • 200 gr di anacardi
  • 50 gr di mandorle senza pelle
  • 75 gr di cacao in polvere
  • 40 gr di cocco disidratato
  • 2 cucchiai di estratto di vaniglia liquido
  • 2-3 cucchiai di acqua fredda

Preparazione. Tritate i datteri, gli anacardi, le mandorle, il cacao e il sale in un robot da cucina fino a raggiungere una consistenza abbastanza grossolana.

Aggiungete il cocco, l’estratto di vaniglia e l’acqua a filo così da ottenere un composto abbastanza più granuloso e umido. Fate riposare in freezer per un’ora in una teglia foderata dove avrete adagiato il composto pressandolo e livellandolo in superficie e a cui avete dato la forma di un rettangolo con uno stampo da plumcake. Togliete dal freezer e attendete un’ora prima di servire.

Le barrette energetiche naturali: alle mandorle, cioccolato e anacardi
Le barrette energetiche naturali: alle mandorle, cioccolato e anacardi sono pronte!

Barrette croccanti ai 5 semi

Un concentrato naturale di fibre, ferro, proteine, acidi grassi e sali minerali, estremamente digeribile e a base di semi arricchito da una spolverata di cacao magro. Pochi grassi, zinco e potassio a volontà e una fonte inesauribile di potassio e fibre alimentari, queste barrette daranno alla vostra giornata una sferzata di vitalità. Gli ingredienti secchi e umidi per preparare 15 barrette sono:

Preparazione. Frullate grossolanamente gli ingredienti secchi in un robot da cucina e posizionate la miscela in una terrina a parte. Nello stesso robot frullate i datteri e il resto degli ingredienti umidi per circa 30 secondi fino ad ottenere un composto liscio (se così non fosse aiutatevi con un po’ d’acqua).

Adagiate gli ingredienti umidi così trattati su quelli secchi e unite l’avena e i semi di papavero. Mescolate bene fino ad amalgamare il tutto e riponete in una teglia compattando il preparato con le mani. Mettete in frigo per 30 minuti e una volta pronto tagliate le barrette nelle dimensioni desiderate.

barrette energetiche naturali fatte in casa
Le barrette ai 5 semi sono una delle varietà di snack più salutari che si possano preparare a casa.

Barrette alla quinoa, melograno e datteri

L’ideale per una colazione ricca ed energetica, queste barrette possono essere accompagnata con una tazza di yogurt bianco e una spremuta di arance. Ricche di vitamine, fibre naturali, minerali e zinco, le barrette alla quinoa e melograno che vi proponiamo sono un trionfo di gusto, genuinità e leggerezza da portare in tasca per placare i morsi della fame. Ecco gli ingredienti:

Preparazione. Mescolate tutti gli ingredienti in un robot da cucina fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Avvolgete il composto con della pellicola trasparente e fatene un panetto piuttosto passo e uniforme che riporrete in una teglia. Riponete in freezer per una notte intera e dividete il panetto in tante barrette da mangiare a temperatura ambiente o anche fredde. Una vera delizia!

barrette energetiche naturali
Una variante da provare per chi ama il melograno.

Barrette energetiche alle mandorle, fiocchi d’avena e bacche di goji

Ecco la ricetta e i consigli per la preparazione. Cominciamo con gli ingredienti:

Preparazione. In un mixer tritate i datteri (attenzione a estrarre prima il seme) e poi spolverizzate le mandorle. Amalgamate tutti gli ingredienti in una ciotola e lasciate riposare per una notte in modo che l’impasto assuma un aspetto e una consistenza abbastanza solida e compatta.

Aiutandovi con un cucchiaio, formate delle barrette della grandezza desiderata e disponetele su una pirofila foderata con carta da forno. La cottura deve essere lenta e graduale, quindi regolate il forno a temperatura piuttosto bassa (30° circa) e controllate di tanto in tanto che le vostre barrette asciughino per bene senza abbrustolirsi.

A metà cottura giratele facendo attenzione a non romperle. Una volta tolte dal forno lasciatele raffreddare per qualche minuto e avvolgetene con della carta d’alluminio per portarle in borsa o in tasca.

barrette energetiche fai da te
Una variante semplice da preparare, gustosa e naturale.

Ricette adatte a vegetariani e vegani

Uno snack veloce, una carica energetica sempre a portata di mano, uno spuntino semplice e tutto naturale da consumare quando i morsi della fame ci colgono all’improvviso.

Le barrette energetiche tutte con ingredienti naturali, perfette anche per i vegetariani e i vegani che vi abbiamo proposto sono molto simili a quelle che trovate sui banchi del supermercato e riproducibili facilmente in casa, ma sicuramente più salutari.

Provate tutte le nostre ricette di barrette energetiche e fateci sapere quale vi è piaciuta di più.

Altre ricette sane da provare

Scopritele qui altre ricette da provare e consigli per una alimentazione sempre più sana:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata nel 1980, si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali. Nel 2011 approda alla redazione di tuttogreen.it per occuparsi di bellezza e cosmetica naturale, fonti rinnovabili e medicine dolci.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Sarebbe possibile aggiungere alla ricetta delle “Barrette croccanti ai 5 semi” del farro soffiato al miele? e in caso se cambiare la quantità di qualche ingrediente? con questa ricetta si possono provare a fare pure cotti in forno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio