Animali

Esistono cani che vanno d’accordo con i gatti? Certo che sì!

Ecco quali sono le razze di cani che possono più facilmente convivere con un gatto in maniera pacifica

Nell’immaginario comune, cani e gatti non vanno per niente d’accordo. D’altra parte, esiste anche il famoso detto “essere come cane e gatto”, usato per indicare persone che mal si sopportano. Nella realtà dei fatti, invece, le cose non stanno proprio così. Non tutti i gatti sono destinati ad essere acerrimi nemici dei cani e viceversa. Anzi, ci sono molti proprietari di animali domestici che testimoniano convivenze pacifiche. Sicuramente, ogni razza – di cane e gatto – ha peculiarità comportamentali e di temperamento ben specifiche. Ed è altresì vero che poi, ogni singolo animale ha un proprio carattere, proprio come accade a noi umani. Sulla base di questa premessa, per assicurarsi una convivenza pacifica, prima di accogliere in casa un altro amico a 4 zampe, è bene tener conto della razza dell’animale che già vive con noi in modo da scegliere un esemplare che possa essere compatibile.

Esistono cani che vanno d’accordo con i gatti? Certo che sì!

In questo articolo elencheremo i cani che vanno d’accordo con i gatti. Leggilo attentamente. Potrai ricavare utili informazioni per avere probabilità elevate di convivenze pacifiche e in armonia tra il tuo gatto e il nuovo arrivato!

Cani che vanno d’accordo con i gatti: cani di taglia grande

  • Pastore Tedesco: ottimo cane da guardia e buona compagnia per i bambini, il Pastore tedesco va molto d’accordo anche con i gatti. Nonostante la stazza grande, ha un carattere molto paziente e per questo è adatto a vivere insieme ad un gatto. Molto intelligente ì, ha anche un elevato senso protettivo nei confronti della sua famiglia.
  • Golden Retriever: cane dal dolcissimo muso molto espressivo ed un lungo mantello ondulato. Pur essendo un cane da caccia, il Golden Retriever di solito preferisce riportare oggetti anziché dar la caccia ai gatti. Si tratta di una razza estremamente sensibile e di natura empatica, sempre attento ai bisogni dei compagni di vita, compresi i gatti.
  • Collie: molto intelligente, il Collie è un cane di razza da pastore molto sintonizzato con la sua gente e con chi vive con lui. Necessita di esercizi quotidiani e di giochi che allenano la sua mente. Può essere anche un ottimo cane da terapia dal momento che riesce a mantenere una personalità calma ed accogliente. Nonostante ciò, il Collie ha una personalità indipendente data anche dalla sua abilità di cane pastore che gli impone di fare delle scelte in autonomia.

Altri cani grandi amichevoli con i gatti

  • Border Collie: considerato fra le razze più intelligenti del mondo, Il Border Collie è in grado di convivere senza alcun tipo di problema con molti altri animali, più grandi di lui o più piccoli. Non fa quindi eccezione il gatto che verrà accettato ed anzi, in alcune circostanze, potrebbe addirittura divenire un ottimo compagno di giochi.
  • Boxer: cane di taglia grande molto orientato alla famiglia. Il boxer si rivela infatti essere un ottimo animali domestico per chi ha gatti e bambini perché docile e paziente. Di animo gentile, dolce e leale, il boxer accetta il gatto come un altro membro della famiglia. In particolare, va d’accordo con i gatti più anziani.
  • Barbone: cane dall’indole predatoria che, però, manifesta soprattutto con gli estranei e non con chi vive nel suo stesso ambiente. Ha un carattere socievole, che lo spinge ad essere curioso verso gli altri soggetti del gruppo, di cui riconosce ed accetta la presenza senza problemi particolari. Il Barbone convive pacificamente con u n gatto se gli viene consentito di svolgere una vita quotidiana attiva con tante uscite e passeggiate. Se sempre tenuto in casa, questo cane finirebbe con l’annoiarsi e a sfogarsi inseguendo il gatto!
cani che vanno d'accordo coi gatti
Il border collie è sicuramente una delle razze di cani più amichevoli coi gatti.

Cani che vanno d’accordo con i gatti: cani di taglia enorme

  • Cane Corso: molossoide grande e muscoloso dal pelo raso, il Cane Corso ha una grossa bocca che potrebbe intimorire i gatti. Nonostante ciò, è una razza che considera il suo padrone la sua unica guida e, pertanto, se gli viene fatto capire che il gatto fa parte della sua quotidianità, di solito accetta la situazione senza grandi problemi né disagi. Se vicini, nonostante la visibilissima differenza di mole, è ben più probabile che sia il Cane Corso a fuggire a gambe levate perché intimorito dai rapidi movimenti felini.
  • Bovaro del Bernese: cane di grossa taglia (70 centimetri di altezza) dal caratteristico mantello tricolore: bianco, nero e marrone. Di mole massiccia, oggi viene considerato un cane da compagnia ma, in passato, ha svolto ruoli di conduttore e guardiano delle greggi. Per questo ha un’indole protettiva e collaborativa. In casa preferisce quindi dedicarsi alla custodia di coloro che fanno parte del gruppo.
  • Pastore Maremmano abruzzese: cane da guardia di stazza grande e il bianchissimo mantello. In genere, non ha grossi problemi con i gatti. Anzi, dimostra una grande sensibilità nel capire i ruoli dei vari componenti di un gruppo e, una volta che li ha identificati, si adegua limitandosi a svolgere i propri compiti. È un cane dall’indole territoriale e protettiva, ed anche competitiva ed affiliativa.
  • Terranova: cane di taglia gigante (70 centimetri per 60 kg), dalla mole solida e potente. In genere, il Terranova considera il gatto come un altro componente del nucleo famigliare con cui a volte può interagire, giocando, ma che, nella più parte dei casi, svolge ruoli ed occupa spazi propri. Il Terranova ama moltissimo giocare con il suo padrone e la famiglia, con cui tende a creare relazioni forti, basate soprattutto sul gioco e la condivisione di momenti ricreativi all’aria aperta.

Cani che vanno d’accordo con i gatti: cani di piccola taglia

  • Bichon frisè: cane di piccola taglia estremamente curioso, socievole e giocoso che, in genere, vede nel gatto un ottimo compagno di giochi. Con le persone e gli altri animali domestici, il Bichon si dimostra vivace ed affettuoso. È una razza che va addestrata fin da cucciolo; più avanti diventa testardo. Intelligente, riesce a recepire tutti gli insegnamenti che gli vengono impartiti.
  • Cavalier King Charles Spaniel: piccolo cane giocoso ed amorevole. Intelligente il Cavalier King Charles Spaniel è sempre fiducioso, amico di tutti quelli che incontra, compresi quindi anche i gatti. È un cane che ama giocare e, per questo, è perfetto per la famiglie con bambini già grandicelli con cui possono condividere giochi e passeggiate.
  • Basset Hound: dall’indole piuttosto schiva e indipendente, il Basset Hound ama stare a poltrire nella sua cuccia. Proprio per il so carattere molto riservato, va d’accordo con tutti gli altri animali, felini inclusi.
  • Bassotto: di poco più grande di un gatto in quanto a dimensioni, il bassotto considera un gatto più come una compagnia piuttosto che come una preda da inseguire o una minaccia. Di certo, per una buona convivenza, ogni animale deve avere i suoi spazi da gestire nel pieno e reciproco rispetto.
cani che vanno d'accordo coi gatti
Il Cavalier King Charles Spaniel: un amico affettuoso anche per i gatti.

Cani che vanno d’accordo con i gatti: altri cani piccoli

  • Maltese: cane di piccola taglia che va d’accordo con i gatti perché si comporta in maniera del tutto simile ad alcuni di loro: ad esempio, ama fare un pisolino e starsene rannicchiato nel grembo del suo padrone a ricevere le coccole. Oltre a ciò, il Maltese è un cane vivace ed agile. Va addestrato fin da quando è un cucciolo e bisogna insegnargli fin da subito a socializzare con gli altri animali, cani o altri che siano.
  • Carlino: cane molto socievole che va d’accordo con tutti, sia con gli umani che con tutti gli altri animali, gatti compresi. Inizialmente potrebbe apparire un po’ diffidente ma, una volta presa confidenza e trovato il giusto equilibrio, si adatta benissimo alla convivenza con uno o più gatti.
  • Volpino di Pomerania: cane minuscolo (non arriva ai 5 kg) con il corpo compatto e il mantello sparato. Nonostante la sua piccola mole, il volpino di Pomerania è una cane molto coraggioso tanto che in passato veniva usato per fare la guardia ai villaggi. Va d’accordo con i gatti nel senso che hanno interessi ed esigenze totalmente diversi; pur vivendo sotto lo tesso tetto si ignoreranno senza darsi fastidio l’un con l’altro.

Cani che vanno d’accordo con i gatti: cani di taglia media

  • Lagotto Romagnolo: cane di taglia media facilmente identificabile per il suo caratteristico mantello lanoso che può essere di tanti colori. Specializzato nella ricerca del tartufo, il Lagotto romagnolo ama correre, esplorare, cercare, perlustrare ed anche rincorrere gli altri animali ma, specialmente, al di fuori dalle mura domestiche.
  • Labrador Retriever: cane di stazza media, con corpo solido e robusto. Di indole naturalmente dolcissima, il Labrador va d’accordo con tutti, gatti compresi. Ama giocare ed è anche molto paziente. Accetta infatti qualsiasi dispetto specie da parte dei bambini.

Q&A: Domande e risposte

Come introdurre in casa un cane con un gatto

L’incontro tra due animali domestici non va mai forzato. Bisogna attendere i loro tempi.

Come primo approccio, sistema il gatto nel suo trasportino e posizionalo in un punto elevato, in modo che sia fuori dalla portata del cane. Nel frattempo, tieni il cane legato al guinzaglio e consenti loro di osservarsi vicendevolmente a debita distanza. Dopodiché, mentre tieni il cane al guinzaglio, lascia libero il gatto. Durante queste prime fasi, controlla il linguaggio del corpo dei due animali.

Se il cane fissa il gatto, si mantiene rigido e punta le orecchie verso l’alto, è chiaramente in modalità “caccia”. Dal canto suo, se il gatto muove la coda con vigore e tiene le orecchie bloccate all’indietro, è un chiaro segnale di disagio.

Dopo i primi giorni, l’ideale sarebbe tenere cane e gatto in stanze separate e, quando stanno insieme, sorvegliali di continuo. Come già detto, mai forzare i tempi ma lasciare che i due animali facciano progressi nella maniera che viene loro più automatica.

cani che vanno d'accordo coi gatti
Anche il pastore tedesco sa essere socievole con gli amici felini.

Quanto tempo ci mettono cane e gatto ad andare d’accordo

La conoscenza tra i due animali deve essere graduale. Un animale deve prima prendere confidenza con il nuovo ambiente e, solo dopo, può affrontare la conoscenza di un altro animale.

Assicurati inoltre che ognuno di loro abbia tutto ciò che gli occorre: la propria cuccia/tanta/rifugio e il proprio posto dove bere e mangiare.

Come capire se cane e gatto stanno giocando

Quando gioca, il gatto ha le unghie ritirate. Se invece tira fuori spesso le unghie vuol dire che allora vuole colpire o difendersi. Controlla se il cane ha segni di graffi sul corpo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sullo stesso argomento
Close
Back to top button