Cani

Tutto sui bassotti, carattere, aspetto ed educazione dei cuccioli

Un ottimo cane da compagnia

Il Bassotto è un cane da caccia di ottima compagnia, fedele e simpatico. Averlo in casa è come dover fare i conti con un bambino vivace. Tra i cani di piccola taglia sarà certamente quello che più vi farà divertire in ogni momento e con pochi comandi si mostra subito ubbidiente.

Tutto sui bassotti, carattere, aspetto ed educazione dei cuccioli

Spesso viene annoverato tra i cani da compagnia, essendo in grado di adattarsi bene alla vita da appartamento, ma per temperamento e indole è comunque pur sempre un cane da caccia. Scopriamo tutto su questo quattrozampe basso e lungo!

Storia del Bassotto

La storia di questi cani si perde nel tempo: in un’antica grotta neolitica sono stati ritrovati resti di ossa presumibilmente di cani molto piccoli e bassi.

Anche molti disegni dell’Antico Egitto ritraggono animali di questo tipo, chiamati tekal. Questo nome ricorda proprio il termine teckal utilizzato in Germania per i bassotti.

Tuttavia non vi sono evidenze scientifiche che sembrano legare le due razze.

Al contrario gli antenati del bassotto potrebbero essere comparsi durante il Medioevo proprio in Germania, periodo in cui vennero apprezzati per le loro qualità di cani da caccia.

Bassotto a pelo lungo
Bassotto a pelo lungo

La loro diffusione in Inghilterra si deve all’unione tra il principe Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha e la regina Vittoria.

Era il 1839 quando la regina si innamorò dei bassotti del principe, al punto di portarne sempre uno con sè. Anche dopo il matrimonio, il suo amore incondizionato ne garantì la diffusione nel resto del regno.

La razza fece il suo ingresso trionfale alla prima esposizione canina nel 1866 e nel 1873 arrivò anche il riconoscimento ufficiale.

Bassotto tedesco: aspetto

La sua forma peculiare lo rende uno dei migliori cani per la caccia sotto terra: grazie al corpo stretto ed allungato riesce a raggiungere anche i cunicoli più introvabili. Le sue prede preferite sono la selvaggina di grossa taglia e le lepri.

I primi bassotti erano a pelo raso. Gli standard vennero fissati nel 1925, riconoscendo l’esistenza di tre taglie:

  • pesante: più di 7 kg
  • medio: inferiore ai 7 kg
  • nano: di 4 kg

Oggi non esiste più la distinzione dei bassotti in base al peso, ma si tiene conto della misura della circonferenza toracica. Abbiamo così:

  • Taglia normale: circonferenza toracica superiore a 35 cm, peso massimo di 9 kg.
  • Bassotto nano: circonferenza toracica fra 30 e 35 cm.
  • Bassotto Kaninchen: circonferenza toracica fino ai 30 cm.

Bassotto tedesco

Tutti e 3 a loro volta possono essere:

  • a pelo corto: il pelo è liscio, lucente, la coda sottile. Il colore è fulvo, fulvo-giallo o giallo nei soggetti unicolore. Per i bicolore è marrone o nero, nella varietà arlecchino la base è scura, le macchie di colore beige o grigio.
  • a pelo lungo: è presente anche un buon sottopelo. I colori sono gli stessi del precedente.
  • a pelo duro: il pelo è molto fitto e duro al tatto. Oltre ai colori citati, possono esserci mantelli color cinghiale o color foglia secca.

Questo ne determina dunque la diffusione di numerose varietà. La pelle è ben aderente al corpo, evidenziando una forte muscolatura.

Le zampe sono più corte e sproporzionate rispetto al resto del corpo, molto lungo. Ciò è dovuto ad una originaria malformazione che poi si è mantenuta lungo le generazioni.

Anche la testa è lunga e il cranio è piuttosto piatto. Gli occhi sono di forma ovale, distanziati, di colore rosso scuro fino al bruno nero. Le orecchie sono lunghe e mobili.
Bassotto tedesco

Come sono i Bassotti di carattere

Descrivere il carattere di questo cane è difficile, perché è al contempo docile, ma testardo, affettuoso, ma amante della sua autonomia. Una cosa però è certa: non è pigro e dedito al relax, è sempre in movimento e adora stare all’aria aperta.

Allegro, divertente, salta di continuo da un angolo all’alto e questo alla lunga potrebbe portarlo anche a soffrire di dolori alla schiena. Se non avete tempo ed energia da vendere, forse è meglio che valutiate bene la vostra scelta.

Anche se oramai viene sempre più allevato come cane da appartamento, la sua indole da cacciatore potrebbe portarlo ad allontanarsi, per cui è bene educarlo sin da piccolino.

Non è adatto a giocare con i bambini e tendenzialmente si intrattiene in risse con gli altri cani, anche se più grandi di lui.

Cosa sapere prima di prendere un Bassotto

Se decidete di adottare un cucciolo di Bassotto dovrete passare molto tempo a insegnargli i comandi di base, a farlo socializzare con altre persone e cani e ad insegnargli abilità come dormire e fare i bisogni fuori.

Inoltre, ci sono alcuni punti fermi del suo carattere che bisogna conoscere e cure che bisogna dargli.

  • Un cane che richiede molto affetto. Come ogni animale domestico, ama essere coccolato. Se gli dimostrate il vostro affetto, in cambio vi mostrerà la sua tenerezza.
  • Un padrone gentile ma severo. Per disciplinarlo, ha bisogno di autorità, ma anche di tenerezza. Non dovreste essere troppo severi con lui, ma ricordatevi di premiarlo dopo ogni buona azione. Gli piace essere ricompensato, quindi elargitegli un biscotto o un croccantino ogni volt che esegue bene un comando.
  • Ha bisogno di molte attenzioni. In generale richiede di passare qualche ora al giorno con lui, sia al mattino, che all’ora di pranzo o alla sera. Giocare con lui è un buon modo per creare un certo affiatamento con lui.
  • Ha bisogno di cure e vaccinazioni speciali. Dovete rispettare le vaccinazioni per evitare il rischio di malattie  molto gravi come la leptospirosi, l’epatite virale, il cimurro o la parvovirosi, perchè ha un sistema immunitario debole. Dovete anche vaccinarlo contro la rabbia. Se mostra segni di stanchezza, febbre, vomito, bisogna portarlo immediatamente da un veterinario.

Cura del Bassotto

Generalmente questa razza gode di buona salute e riesce a vivere almeno 15 anni. Il cane ha bisogno di fare molta attività sportiva, anche per prevenire eventuali problematiche alla schiena.

Essendo basso, teme l’umidità del suolo e tende a soffrire il freddo, per cui al rientro sarebbe opportuno asciugarlo per bene.

Quanto costa un Bassotto

Il prezzo di un cucciolo parte dai 650 euro. In alternativa, potete prendere in considerazione l’idea di adottarlo da un canile della vostra zona.

Libri sui bassotti

Eccovi alcuni libri che possono aiutarvi a scoprire cose nuove su questa razza di cani:

Bassotto
Prezzo: 34,20 €
Risparmi: 1,80 € (5%)
Prezzi aggiornati il 23-05-2022 alle 12:53 PM.
UN BASSOTTO PER AMICO: Diario di una padrona imperfetta
Prezzo: 15,50 €
Prezzi aggiornati il 23-05-2022 alle 12:53 PM.

Altri cani da caccia da scoprire

Scopri l’elenco dei Terrier, bassotti e altri cani da caccia:

Tutto sulla cura del cane

Potrebbero esservi utili queste informazioni sulla cura dei cani:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button