Sudorazione eccessiva cause e rimedi naturali

by Elle on 21 giugno 2016

Sudorazione eccessiva: possiamo ovviare a questo problema, curando adeguatamente l’igiene personale, l’alimentazione e scegliendo alcuni deodoranti adatti, per prevenire e contrastare efficacemente questo disturbo fastidioso, e non solo d’estate. La sudorazione eccessiva o iperidrosi è infatti fastidiosa e imbarazzante, con conseguenze indesiderate a livello di rapporti interpersonali…

Quando la sudorazione eccessiva diventa una costante, non legata a situazioni particolari di caldo afoso, agitazione o squilibri ormonali, dobbiamo trovare una soluzione per contrastarla e se possibile, prevenirla.

La sudorazione in realtà è un processo naturale del nostro corpo e serve a riequilibrare la temperatura in situazioni in cui vi è un eccessivo calore corporeo; si tratta di un miscuglio di acqua, sali minerali, amminoacidi ed acido urico, che si rivela essere maggiore nelle zone in cui si trovano le nostre ghiandole sudoripare, ovvero sotto le ascelle, i palmi delle mani e le piante dei piedi.

Attraverso il sudore filtriamo il sangue e ci liberiamo delle scorie che ogni giorno immettiamo nell’organismo, ma quando è in eccesso, può essere un problema.

In particolare, la sudorazione ascellare – se eccessiva – può costituire un evidente elemento di disagio quando si sta con altre persone. Essa è causata dall’esalazione di composti butirrici, sulfurei e proteici e può aumentare in circostanze particolari come nelle situazioni caratterizzate da stress e tensione; anche la produzione ormonale influenza la sudorazione, come si può notare in adolescenza.

Vediamo come risolverlo, utilizzando i rimedi messi a disposizione dalla Natura, che devono essere utilizzati in modo continuativo, per almeno 30 giorni, per poterne vedere i primi effetti.

Sudorazione eccessiva: cause

Un’abbondante (iperidrosi) o sgradevole (bromidrosi) traspirazione può essere legata a degli squilibri ormonali, tipici ad esempio della pubertà, della gravidanza o della menopausa e di alcune patologie, condizioni ed infezioni come l’ipertiroidismo, alcuni tipi di tumore, le apnee notturne e la mononucleosi.

Dunque anche chi si è sottoposto ad un trattamento medico, ad esempio con antipiretici o antidepressivi, può aver sperimentato delle variazioni nella sua sudorazione.

LEGGI Combattere l’ansia, sintomi e rimedi naturali

Sudorazione eccessiva: consigli utili

Senza dubbio un’accurata e frequente igiene del corpo, soprattutto a seguito di attività fisica, è il presupposto essenziale per combattere le esalazioni prodotte dalla sudorazione ascellare; è importante, tuttavia, anche la scelta di un buon deodorante al fine di assicurarsi un effetto anti-traspirante e profumato durante buona parte della giornata.

Se la sudorazione eccessiva interessa le ascelle, è possibile combatterla innanzitutto utilizzando per le attività di ogni giorno, capi d’abbigliamento realizzati con fibre naturali e tessuti tecnici anti-traspiranti quando si va a fare sport.

Soprattutto in estate, preferisci fibre naturali come cotone e lino, per contenere la sudorazione eccessiva

Soprattutto in estate, preferisci fibre naturali come cotone e lino, per contenere la sudorazione eccessiva; sono anti-traspiranti, come i tessuti tecnici utilizzati per lo sport

Se necessario, lavate la parte interessata più volte al giorno, con prodotti delicati e naturali, associatevi un’alimentazione bilanciata e completa, che includa molta frutta e verdura ma ben pochi grassi, poiché affaticano la digestione.

Da evitare: le bevande a base di caffeina, teobromina e teina che aumentano il nervoso, spezie come curry e paprika, aromi come aglio e cipolla, ma anche pesce ed asparagi che modificano la composizione chimica dell’organismo.

Infine, una delle migliori strategie per controllare e prevenire una sudorazione eccessiva consiste nel controllo della propria emotività e delle tensioni interne: rilassarsi e riuscire a stare calmi, quindi, può rivelarsi una strategia ottimale per non sudare, magari assumendo una tisana a base di valeriana, melissa e biancospino.

Sudorazione eccessiva: rimedi minerali

La scelta di un buon deodorante non è però così semplice per cui vi consigliamo di provare anche delle ricette per realizzare ottimi deodoranti. Uno dei metodi fai da te più conosciuti per combattere la sudorazione eccessiva, è sicuramente l’allume di rocca: un sale misto di alluminio e potassio che funge da deodorante anallergico ed economico. Basta strofinarlo delicatamente sotto le ascelle, i piedi o le altre parti caratterizzate da iperidrosi, dopo averle lavate con un detergente. Si trova molto spesso in vendita sotto forma di polvere bianca oppure di cristallo.

Sudorazione eccessiva
Prezzo:EUR 6,55

Anche l’argilla verde è un minerale dalle proprietà assorbenti ed astringenti, per questo può essere utilizzata nell’acqua tiepida del bagno: 250 gr. saranno sufficienti a drenare la pelle.

Si consiglia anche l’utilizzo del sapone di pino, notevolmente efficace per prevenire i cattivi odori.

sudorazione eccessiva: l'allume di rocca è una sostanza organica a base di sali di potassio e alluminio. Passa un blocco sotto le ascelle per sconfiggere i cattivi odori

Sudorazione eccessiva: l’allume di rocca è una sostanza organica a base di sali di potassio e alluminio. Basta un blocco cristallizzato da passare sotto le ascell,e per sconfiggere i cattivi odori

LEGGI COME FARE IL Deodorante naturale fai da te: le nostre ricette

Sudorazione eccessiva: rimedi con piante e aromi

Per ricevere benefici reali contro la sudorazione eccessiva, potete anche fare affidamento sui pomodori. Sembra che una tazza di succo disciolta nell’acqua del bagno, riesca a fare miracoli.

Immergetevi per almeno 15 minuti, poi risciacquate la pelle e lavatevi come di consueto, magari con un sapone al pino, che serve a contenere i cattivi odori, o con un infuso a base di foglie di eucalipto e acqua (ne basta una manciata per litro). Servono invece 4 bustine di tè verde, da far bollire per 15 minuti, per un trattamento astringente con cui lavare mani, piedi o ascelle.

Il succo di limone fresco può invece essere applicato direttamente sulle ascelle, per almeno 10-15 minuti prima di risciacquare. Anche la salvia è un rimedio naturale efficace su tutto il corpo; viene spesso utilizzata per effettuare bagni e tisane ad azione antidiaforetica e antiossidante: per il bagno, utilizzate una dozzina di gocce per un bagno in vasca; per la tisana mettete in infusione almeno 10 foglie in 150 ml di acqua bollente e bere la tisana, anche fresca, poco prima di dormire.

L’olio essenziale di salvia è perfetto invece per l’acqua della vasca: sono sufficienti 10 gocce unite a 200-250 mg di sale grosso o del Mar Morto; mentre se preferite la doccia, versate 3 gocce sulla spugna e poi strofinatela nei punti critici. Questo è un rimedio naturale che può essere utilizzato anche per contrastare la sudorazione eccessiva del bambino: basta aggiungerne poche gocce al bagnetto.

tisane

La salvia aiuta a combattere la sudorazione eccessiva, per via del suo potere astringente. Mentre melissa e passiflora agiscono sugli stati tensivi che favoriscono l’agitazione e dunque l’aumento della temperatura

Sapevate che anche le noci aiutano a combattere la sudorazione eccessiva? Perché oltre all’azione antisettica uniscono il potere antifungino. Per un pediluvio, versate 50 gocce di estratto di noce nell’acqua tiepida della bacinella.

SCOPRI ANCHE: La sudorazione notturna: rimedi naturali

Sudorazione eccessiva: rimedi omeopatici

La tintura madre di hamamelis può essere l’ingrediente base di un deodorante home made da vaporizzare o spalmare. La nostra ricetta prevede l’utilizzo di 50 gocce di estratto da disciogliere in 100 ml d’acqua, ma in erboristeria potrete trovare anche l’estratto secco in polvere, di cui sono sufficienti solo 15 grammi per la stessa quantità d’acqua; per potenziarne l’effetto, unitevi un paio di gocce di estratto di eucalipto.

Se siete mattinieri, provate questa ricetta a base di aceto di mele:

Ingredienti

  • 10 ml di aceto di mele
  • 20 ml di acqua

Mescolate i due ingredienti e bevete il composto tutte le mattine a digiuno, attendete una mezz’ora e poi procedete con la colazione a base di frutta o cereali integrali.

Acqua ed aceto di mele costituiscono anche la base di un infuso di equiseto: usatene 1 cucchiaio da sciogliere in una tazza d’acqua da lasciare a bollire sul fuoco per almeno 5 minuti. Una volta raffreddato l’infuso, filtratelo, aggiungete qualche goccia di aceto di mele, imbeveteci un batuffolo di cotone e passatelo sulle ascelle o sulla pianta dei piedi.

In alternativa, potete anche mettere 2 cucchiai di equiseto assieme alla scorza di due arance, in una tazza d’acqua che riscalderete a fuoco medio. Quando l’acqua inizia a bollire, posizionate le mani sopra al vapore o le ascelle.

sudorazione eccessiva

€ 5.37

A tenere sotto controllo la sudorazione eccessiva, ci pensano anche gli infusi da bere a base di valeriana, melissa, passiflora, fiori d’arancio, menta piperita e biancospino, perché calmano il sistema nervoso messo sotto pressione da situazioni di stress.

Anche il gelsomino della Virginia o gelsemium è in grado di scacciare la sudorazione eccessiva causata dall’ansia. È un rimedio omeopatico che dev’essere assunto il giorno prima di affrontare un colloquio o un esame, alla diluizione 30 CH. Se invece la tensione vi scatena la cefalea congestizia, consigliamo di prendere il gelsemium ogni giorno, per almeno 7 giorni, prima dell’appuntamento cruciale.

In un contenitore dotato di beccuccio a spruzzo, potreste anche conservare una miscela a base di 2 gocce di olio essenziale di tea tree e acqua; l’olio essenziale di melaleuca è infatti un anti-batterico vegetale che funge da perfetto deodorante naturale.

Stop alla sudorazione eccessiva con limone e lavanda

Olio essenziale di lavanda e succo di limone hanno proprietà anti-batteriche e astringenti. Possono essere utilizzati per realizzare dei deodoranti fatti in casa in crema o spray contro la sudorazione eccessiva

Se invece preferite i deodoranti in crema, potreste utilizzare la lavanda, da aggiungere a burro di cacao e cera d’api e poi spalmare sulle aree del corpo interessate da sudorazione eccessiva. La lavanda è spesso presente anche nei preparati dei marchi della grande distribuzione, perché neutralizza l’odore di piedi. Per prepararne uno do-it-yourself vi occorrono:

Preparazione. Sciogliete a bagnomaria la cera d’api e poi unitevi il resto degli ingredienti. Mescolate accuratamente e poi mettete il tutto in un contenitore. Una volta raffreddata, la vostra crema anti-sudorazione eccessiva sarà pronta all’uso.

SCOPRI ANCHE: I rimedi naturali per l’alitosi

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *