Ligustro: una pianta perfetta per la siepe

di Elle del 26 agosto 2017

Il ligustro è una pianta poco esigente e ideale per la realizzazione di siepi e confini vegetali all’interno di viali o giardini. Scopriamo le sue caratteristiche in questa guida dedicata.

Il ligustro indica un genere di piante arbustive appartenenti alla famiglia delle Oleacee. Comprende numerose varietà sempreverdi le cui dimensioni possono variare da pochi centimetri a 4-5 metri di altezza. Queste piante producono fiori bianchi dal caratteristico odore di lattice.

Ligustro albero sempreverde

Originaria dell’Europa centro meridionale e dell’Africa settentrionale, questa pianta è stata introdotta in Italia soprattutto per essere utilizzata nei giardini, sebbene ne esista una specie europea. Si tratta del ligustro comune (ligustrum vulgare), che raggiunge un’altezza media di 3 metri. Produce bacche velenose per l’uomo, ma consumate da alcuni volatili.

Il ligustrum japonicum, invece, è la varietà giapponese che durante la stagione estiva produce fiori bianchi leggermente profumati.

FOCUS: Giardinaggio: come curare le piante e se stessi

Ligustro per la siepe

La resistenza e le dimensioni che alcune varietà della pianta possono raggiungere l’hanno resa molto utilizzata nei giardini per la realizzazione di siepi e barriere verdi. Le varie specie, inoltre, si comportano come sempreverdi per cui tendono a non perdere le foglie.

ligustro

Ligustro: può raggiungere i 3 metri di altezza e si rivela ideale per la realizzazione di siepi.

I ligustri vengono solitamente piantati in modo raggruppato per riuscire a realizzare dei confini vegetali per delimitare e separare, disponendo le piantine a circa 40 centimetri di distanza l’una dall’altra. Questi arbusti tendono ad attirare uccelli e altri animali, che trovano spesso rifugio all’interno delle siepi.

SPECIALE: Bosso, tutti i segreti di quest’altra pianta da siepe

Ligustro: cura e consigli

Questa pianta arbustiva si rivela poco esigente e piuttosto facile da coltivare e curare. Pur essendo una pianta resistente, potrebbe risentire delle temperature più rigide per cui è preferibile assicurare la giusta protezione durante l’inverno. In ogni caso l’esposizione può essere sia soleggiata che ombreggiata. Per le giovani piante è bene assicurare delle innaffiature regolari, che potranno successivamente essere ridotte. Il ligustro, infatti, è in grado di resistere bene a condizioni di siccità una volta cresciuto.

Il terreno in cui piantarlo deve essere tendenzialmente umido ma ben drenato e fertile. Crescendo abbastanza rapidamente, può richiedere un paio di potature all’anno.

ligustro

Ligustro: è una pianta poco esigente e facile da curare.

Ligustro: parassiti e malattie

Questi arbusti rischiano di essere attaccati da afidi, acari e mosche bianche per cui può rivelarsi utile spruzzare sapone insetticida per evitare la proliferazione dei parassiti. I ristagni d’acqua possono invece provocare il marciume delle radici.

Per la cura delle tue piante, ecco le altre guide di Tuttogreen:

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment