Olio essenziale di bergamotto

by Alessia on 28 maggio 2016

Olio essenziale di bergamotto: andiamo a scoprire questo olio le sue proprietà e quali utilizzi per il nostro benessere fisico e mentale.

L’olio essenziale di bergamotto si ottiene dalla spremitura dell’omonimo agrume appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Il bergamotto (Citrus Bergamia) è stato importato in Europa dai Portoghesi, essendo di origini asiatiche, ed oggi è una delle piante maggiormente coltivate nel sud Italia, soprattutto in Sicilia e in Calabria. Il termine è di origine turche “beg armudi” e significa “pero del signore”.

Il bergamotto ama le calde temperature e riesce a raggiungere un’altezza di 3-4 metri. Si caratterizza per i suoi fiori bianchi, da cui proviene un buon profumo, e per le sue foglie molto lucide, che non cadono neanche durante la stagione autunnale. Il frutto è molto simile all’arancia, con una buccia giallognola e sottile. Il sapore è molto aspro e forte.

Le numerose proprietà lo rendono un rimedio naturale utile per diverse applicazioni. Naturalmente se ne consiglia l’utilizzo solo se proveniente da piantagioni sicure, meglio se biologiche, difatti spesso è oggetto di pericolose contraffazioni che ne alterano le proprietà rendendolo potenzialmente tossico.

olio essenziale di bergamotto fiore

Olio essenziale di bergamotto: i tipici fiori bianchi.

Olio essenziale di bergamotto proprietà per la pelle

L’olio essenziale di bergamotto è un ottimo disinfettante, sebo-regolatore e antibatterico, se applicato sulla pelle. Trova pertanto molti impieghi per la cura di acne e punti neri: ne bastano 3 gocce unite alla crema idratante o al tonico per ottenere un effetto astringente. Potete anche fare un bagno di vapore, versandone 5 gocce in una bacinella con dell’acqua bollente. I pori si dilateranno e potrete pulire la pelle liberandola dai punti neri con delle garze sterili.

Olio essenziale di bergamotto proprietà per il cavo orale

L’olio essenziale di bergamotto è consigliato anche come rimedio naturale per l’alitosi, da utilizzare sotto forma di risciacqui: 5 gocce in un bicchiere d’acqua, da ripetere almeno due volte al giorno. Le sue proprietà antibatteriche lo rendono utile anche per la cura di ascessi e infezioni del cavo orale, come le stomatiti.

olio essenziale di bergamotto proprietà

Olio essenziale di bergamotto proprietà per la cura del corpo

Olio essenziale di bergamotto benefici per l’apparato genito-urinario

E’ efficace per il trattamento delle infezioni del tratto genito-urinario, come cistite e leucorrea. Per la cistite fate un semicupio versando 10 gocce in una bacinella con dell’acqua tiepida, cercando di massaggiare con delicatezza tutta la zona per almeno 15 minuti. Se invece volte trattare la leucorrea potete versare 8 gocce di olio essenziale di bergamotto in 300 ml di acqua distillata e fare delle lavande vaginali tutte le sere, per almeno 7 giorni.

Olio essenziale di bergamotto proprietà per l’intestino

Può essere utilizzato anche come anti-spasmodico per coliche e parassitosi intestinali. Riduce i sintomi di meteorismo e flatulenza e aiuta a stimolare la digestione e l’appetito. Ne bastano fino a 6 gocce diluite in acqua, da assumere almeno una volta al giorno.

Olio essenziale di bergamotto e aromaterapia

In aromaterapia questo olio essenziale viene utilizzato per combattere la depressione, lo stress e allentare la tensione. Aiuta a ridurre gli stati di agitazione, infondendo la giusta serenità e calma. È un rimedio naturale utile anche per chi soffre di insonnia, dal momento che induce una condizione di maggiore rilassamento. Potete versarne 10 gocce in un diffusore d’essenza oppure nello stesso umidificatore dei termosifoni.

olio essenziale di bergamotto usi

Olio essenziale di bergamotto: usi e controindicazioni

Controindicazioni

Come tutti gli altri, non va mai assunto in forma pura, ma sempre diluito in acqua. La concentrazione non dovrebbe mai superare l’1%, che significa non più di 3-4 gocce ogni 100 ml di acqua. Bisogna prestare attenzione anche all’esposizione del sole dopo aver massaggiato e trattato la pelle con l’olio essenziale di bergamotto, perché potrebbe facilitare la comparsa di macchie cutanee. Da evitare anche durante il periodo della gravidanza e dell’allattamento, così come sui bambini. Prima di utilizzarlo sarebbe opportuno sempre chiedere il parere di un esperto: attenzione se soffrite di asma, bradicardia e glaucoma.

Olio essenziale di bergamotto: usi

Si estrae con spremitura a freddo delle bucce, perché l’essenza è contenuta proprio nelle ghiandole presenti nella buccia. Si ottiene così un liquido di colore verdastro tendente al giallo. E’ proprio questa essenza che viene utilizzata come fissativo in ambito cosmetico per la preparazione di profumi.

Il frutto infatti non viene quasi mai mangiato, ma in campo alimentare a volte viene impiegato nella preparazione di confetture o spremute in aggiunta ad altri agrumi. Alcuni amano metterne in infusione uno spicchio nel tè o nelle tisane. L’olio essenziale di bergamotto si trova nelle comuni erboristerie, ma anche in farmacia o in alcuni negozi biologici.

Ecco alcuni prodotti bio e oli essenziali naturali:

Origano - Olio Essenziale Floripotenziato
€ 11
Ginepro - Olio Essenziale Floripotenziato
€ 13
Timo - Olio Essenziale Floripotenziato
Favorisce l’attività dell’apparato respiratorio e del sistema immunitario.
€ 16
Menta - Olio Essenziale Floripotenziato
€ 10
Profumo - Essenza Bergamotto
Solleva lo stato d’animo, è il profumo del Paradiso
€ 17.55
Bergamotto Puro Concentrato
€ 34.9
Bergamotto - Olio Essenziale Puro - 10 ml
citrus bergamia
€ 15
Abbraccio - Olio Essenziale Lavanda e Bergamotto - 10 ml
€ 10

Scopri anche le proprietà di questi oli essenziali: 

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *