Guzmania: caratteristiche, varietà e cura della pianta tropicale

di Elle del 8 Aprile 2018

La Guzmania è una pianta di origine tropicale ideale per dare colore ed elegante all’interno di ambienti domestici e uffici. Oltre ad essere belle da vedere, queste piante sono anche utili per la salute, dato che sono in grado di depurare l’aria.

Guzmania: caratteristiche, varietà e cura della pianta tropicale

La Guzmania è una pianta da appartamento originaria delle zone tropicali e appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae. Poco longeva, è molto apprezzata per dare un tocco di eleganza e colore negli ambienti in cui viene inserita. In tutte le specie di questa pianta le foglie sono disposte a rosetta mostrando una cavità centrale, detta vaso, in cui si accumula e viene trattenuta l’acqua.

Come altre piante appartenenti alla stessa famiglia, è apprezzata non solo per le finalità decorative ma anche per la capacità di depurare l’aria. Può essere, quindi, una buona idea regalo per impreziosire la casa o gli studi professionali.

Guzmania significato

Il nome della pianta è un omaggio ad Anastasio Guzman, un naturalista spagnolo del 1700. Il fiore di questa pianta, solitamente avvolto nelle brattee, tende ad essere associato ad un’immagine di fascino, bellezza ed eleganza.

Nel linguaggio dei fiori, quindi, omaggiare una persona con questa pianta significa riconoscere che è affascinante.

Guzmania lingulata

Esistono numerose varietà di questa pianta, differenti per infiorescenze e foglie. Una delle più richieste e facilmente reperibili in commercio è la guzmania lingulata, caratterizzata da infiorescenze bianche in contrasto dalle brattee da cui spuntano. Queste ultime generalmente assumono sfumature cromatiche che vanno dal rosso vivo al rosso scarlatto fino all’arancione.

SPECIALE: Fiori rossi, un solo colore per tante specie

I suoi fiori di solito rimangono all’interno della rosetta formata dalle foglie. In genere questa varietà può raggiungere al massimo i 30 cm di altezza.

Guzmania cardinalis

Un’altra varietà interessante è la guzmania cardinalis è contraddistinta da foglie lunghe e appuntite di colore verde scuro, raccolte nella tipica rosetta. I fiori sono rossi circondati da brattee di colore scarlatta. Questa varietà è adatta alla coltivazione in vaso all’interno dell’appartamento.

Guzmania fiore

I fiori prodotti da queste piante sono tubulosi e di colori variabili dal bianco al giallo. Solitamente la fioritura si verifica nell’arco del periodo estivo. I fiori sono poco duraturi ma in concomitanza si forma le brattee, che sono più persistenti e molto decorative grazie alle loro sgargianti colorazioni.

Guzmania cura

Questa pianta di origine tropicale non richiede particolari cure e attenzioni, sebbene necessiti di alcune accortezze. In ogni caso al momento dell’acquisto è bene tener conto del fatto che la sua esistenza sarà abbastanza breve.

La temperatura ottimale in cui far crescere questa pianta non deve essere inferiore ai 15-20°C. In appartamento, quindi, non dovrebbe incontrare particolari criticità. Richiede una buona esposizione alla luce solare per cui è importante considerare questo aspetto quando si sceglie dove posizionarla.

Da evitare tuttavia è l’esposizione ai raggi diretti del sole. Meglio allora optare per una zona della casa ben illuminata ma non troppo esposta in modo diretto. Il colore del fogliame permette di riconoscere il bisogno di luce della pianta.

In presenza di troppa luce le foglie tendono a schiarirsi, mentre si scuriscono quando l’illuminazione è scarsa. Nella scelta della posizione migliore occorre, infine, evitare che si ritrovi al centro di correnti d’aria.

guzmania

Guzmania: è una pianta da appartamento di origine tropicale non molto longeva.

Guzmania annaffiatura

Una delle maggiori difficoltà nella cura di questa pianta è rappresentata dalla giusta dose di acqua necessaria. Data la sua origine, predilige sicuramente i climi umidi. Tuttavia, pur essendo una pianta tropicale, non va comunque annaffiata troppo.

Si rischia infatti di favorire così il marciume delle radici a causa di un’eccessiva irrigazione. Occorre, invece, assicurare quotidianamente un buon tasso di umidità. Per questo ogni giorno occorre vaporizzare il suo fogliame. Il terreno, quindi, va mantenuto costantemente umido ma cercando sempre di evitare che si formino i dannosi ristagni idrici.

guzmania

Guzmania: le diverse varietà di questa pianta sono accomunate dal tipico portamento a rosetta delle foglie.

Guzmania foglie secche

La guzmania non richiede particolari interventi di potatura. Ci si può pertanto limitare all’eliminazione di foglie secche o parti danneggiate della pianta qualora dovessero presentarsi.

Guzmania problemi

Questa pianta rischia di subire l’attacco di afidi ed è spesso soggetto all’imbrunimento delle foglie. La comparsa di macchie scure sulle foglie è spesso riconducibile ad un’irrigazione inadeguata che ha comportato il marciume delle radici.

In generale, è una pianta alquanto resistente nel suo breve ciclo di vita. Le maggiori criticità al suo stato di salute dipendono solitamente da una cattiva manutenzione.

Guzmania prezzo

Nonostante abbia una vita alquanto breve, si può investire sull’acquisto di questa pianta ideale per finalità ornamentali. È possibile acquistare un esemplare on line ad un costo di circa 12 euro.

Altre piante da appartamento da conoscere:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment